Erectus 1680 punti

Trasporto attraverso una membrana biologica


Il trasporto attraverso la membrana avviene tramite trasporto attivo o trasporto passivo.

Trasporto passivo

Il trasporto passivo (equilibrante) va sempre e solo a favore di gradiente, le molecole si spostano da zone in cui sono maggiormente concentrate a zone in cui sono meno concentrate. In generale le molecole si muovono in forma libera, senza bisogno di trasportatori. Può avvenire in due modi:
- Diffusione semplice: riguarda i gas come CO2, N2, O2 e piccole molecole polari non cariche come l’urea, l’etanolo e il glicogeno, che sono in grado di attraversare la membrana senza bisogno di canali o trasportatori. Tutte le altre molecole, ovvero quelle di medie dimensioni, polari, senza cariche nette (glucosio, amminoacidi), quelle con cariche nette (amminoacidi, ATP, G-6-P…) e gli ioni (K+, Mg+, Ca2+…) utilizzano gli altri metodi di trasporto riportati in seguito.
- Tramite canale: le molecole attraversano la membrana secondo gradiente, sfruttando proteine canale (che le “proteggono” dall’ambiente idrofobico, a causa della loro natura polare).
- Diffusione facilitata: avviene solo a favore di gradiente (trasporto passivo) ma necessita di trasportatori (tipico del trasporto attivo). Es. trasporto del glucosio.

Trasporto attivo

Il trasporto attivo (non equilibrante) va contro gradiente di concentrazione: le molecole si spostano da zone a minore concentrazione a zone in cui sono maggiormente concentrate. In generale le molecole si muovono in forma legata, perciò necessitano di trasportatori. Il trasporto attivo si distingue in:
- Trasporto attivo primario : si verifica quando l’energia per il trasporto è fornita direttamente dall’ATP. Es. pompa sodio-potassio (Na+/K+) ATPasi: trasporta contro gradiente 3 ioni Na+ all’esterno della cellula e 2 ioni K+ al suo interno, generando così gradiente chimico ed elettrico.
[Na+] fuori = 120 – 140 mM
[Na+] dentro = < 20 mM
- Trasporto attivo secondario : è generato da altri trasporti primari (es. generato dal gradiente di Na+ chimico ed elettrico a sua volta dovuto all’azione della pompa Na+/K+ ATPasi).
Il trasporto attivo secondario può avvenire tramite 3 modalità differenti:
- Uniporto : trasporto di una sola molecola in una direzione, sfruttando il gradiente generato da un trasportatore attivo primario.
- Simporto: trasporto di due molecole nella stessa direzione, una delle quali si muove secondo gradiente, l’altra contro gradiente. Es. tutti i trasporti Na – dipendenti, come quelli per amminoacidi e glucosio.
- Antiporto: trasporto di due molecole in direzioni opposte, una delle quali si muove secondo gradiente, l’altra contro gradiente.
Hai bisogno di aiuto in Anatomia e Fisiologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email