Ominide 78 punti

Il cuore è situato al centro del torace, tra i polmoni, e si trova in una cavità del polmone sinistro detta ''letto del cuore'', pesa circa 300 g ed è formato da un tessuto muscolare striato detto miocardo. All'interno è diviso in quattro cavità, due superiori (atri) e due inferiori (ventricoli).
Ogni atrio comunica con il corrispondente ventricolo mediante due diversi tipi di valvola: nella parte destra troviamo la valvola tricuspide, in quella sinistra la valvola mitrale o bicuspide. Le valvole semilunari sono poste all'imboccatura dei condotti che portano il sangue via dal cuore e impediscono il reflusso del sangue nei ventricoli.

- soffio al cuore - motivo di falso allarme , causato da uno stato di indebolimento del nostro organismo (febbre, anemia , stato interessante).

I condotti in cui scorre il sangue sono denominati vene e arterie: le vene portano il sangue al cuore, le arterie lo portano via dal cuore.

- Il percorso del sangue cuore-polmoni-cuore è detto piccola circolazione, quello cuore-periferia-cuore è detto grande circolazione.

- quando gli atrii si contraggono, cioè sono in sistole, il sangue viene spinto nei ventricoli che, essendo rilassati, ovvero in diastole, si riempono di sangue. Il succedersi di sistole e diastole è dovuto alla capacità delle cellule del miocardo di contrarsi in seguito a uno stimolo di natura elettrica che nasce in un gruppo di cellule situate nell'atrio destro, il nodo senoatriale (pacemaker naturale). La forza con cui il sangue viene spinto dal cuore verso la periferia è detta pressione del sangue (pulsazione)

- bradicardia = diminuzione battiti
- tacchicardi = aumento battiti

Patologie

aterosclerosi , ischemia , infarto

I vasi sanguigni: arterie, vene e capillari

- le arterie e le vene sono costituite da uno strato di tessuto epiteliale, l'endotelio (tessuto che riveste la superficie interna dei vasi sanguigni e del cuore). La cavità interna delle vene è più larga e le pareti più sottili e meno elastiche. Le arterie, invece, hanno la cavità interna più stretta e le pareti più spesse, che possono dilatarsi e propagare in periferia la spinta data al sangue dalla contrazione dei ventricoli. Oltre a vene e arterie, il corpo è attraversato da una fitta rete di capillari. Il sangue non bagna mai direttamente le cellule; viaggia sempre all'interno dei capillari ed è per questo che si parla di sistema circolatorio chiuso.

Che cos'è il sistema linfatico

- è il sistema composto da vasi linfatici, linfonodi, timo, appendice, tonsille e milza, la cui funzione è accogliere, portare a maturazione e distribuire le cellule del sistema immunitario. Tutto il nostro organismo è percorso da vasi linfatici al cui interno la linfa procede in una sola direzione: dalla periferia al cuore. I linfonodi che si trovano lungo il percorso filtrano la linfa, rimuovendo e distruggendo i batteri e i corpi estranei.

Hai bisogno di aiuto in Anatomia e Fisiologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email