Macchine utensili a controllo numerico

Nelle macchine a controllo numerico tutte le informazioni della lavorazione vengono associate, tramite un codice alfanumerico detto linguaggio di programma, a una serie di istruzioni che rappresentano il programma di lavoro. E’ una macchina nella quale tutte le informazioni sono comandate mediante dati numerici.
●Una macchina a controllo numerico è composta da due parti fondamentali:
-L’unità di governo, che ha il compito di gestire la macchina; tale unità di governo è un computer che controlla la rotazione del mandrino, i dispositivi di bloccaggio, il cambio degli utensili ed altre operazioni. E’ formata da un microprocessore (per effettuare i calcoli), da una tastiera alfanumerica, video - display e dai tasti di funzione.
-La macchina utensile che ha il compito di eseguire la lavorazione

●L’interno processo di lavorazione realizzato con la tecnologia del controllo numerico, prevede le seguenti fasi:

-Progettazione e disegno dell’oggetto
-Elaborazione del programma di lavoro
-Memorizzazione del programma
-Esecuzione automatica della lavorazione

●I Vantaggi che si ottengono dall’utilizzo delle macchine a controllo numerico sono:
-Riduzione dei costi di manodopera, con l’impiego di un solo operatore che controlla più macchine
-Miglioramento della qualità, legata alle caratteristiche della macchina e non dell’operatore
-Aumento della produttività
-Riduzione di scarti delle lavorazioni
-Aumento della flessibilità produttiva, potendo cambiare rapidamente il tipo di lavorazione

●Gli svantaggi che si ottengono dall’utilizzo delle macchine a controllo numerico sono:
-Elevati costi delle macchine
-Costo aggiuntivo del servizio di manutenzione
-Necessità di impiegare personale specializzato

Hai bisogno di aiuto in Meccanica e macchine?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email