Modello OSI

Lo standard definisce un modello di riferimento per lo scambio informazioni tra due calcolatori con l’obiettivo di interconnessione di sistemi aperti.
Questo modello è nato per fornire una base comune per realizzar standard nel settore dell’interconnessioni.
Utilizzo una struttura composta da sette livelli o strati che sono tra loro divisi in due gruppi:

1. I livelli inferiori: sono quelli che si occupano delle comunicazioni ed il trasferimento delle informazioni dei due sistemi.

2. Livelli superiori: sono quelli orientati all’applicazione.

In un sistema di comunicazione in dispositivo può essere terminale o intermedio:

1. Un sistema Terminale è origine o destinazione finale delle informazioni.

2. Un sistema Intermedio provvede ad assicurare il collegamento fisico o logico tra due o più sistemi terminali.

Livello fisico
Il livello fisico definisce le caratteristiche dei segnali e dei dispositivi necessari per connettere due o più DTE mediante il mezzo trasmissivo, visto come un canale pronto a trasmettere segnali elettrici prodotti dalla trasformazione dell’informazione. I messaggi che si devono trasmettere sono una sequenza di bit e per essere immessi sul sistema necessitano di un dispositivo che generalmente è una porta seriale.

Livello di collegamento o data link
Il livello superiore al livello fisico è il data link, che all’interno della sequenze di bit trasmessa si occupa di definire la struttura del messaggio a dividendolo in frame, individuando dove iniziano e dove finiscono, scomponendoli in campi ciascuno con un significato è un compito.
Il protocollo di venia, deve fornire un insieme di procedure che permettono di capire se è questo messaggio è stato danneggiato E se siano presenti degli errori dovuti alla trasmissione.

Hai bisogno di aiuto in Elettronica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email