Ominide 564 punti

Famiglie di integrati logici


Sono gruppi di integrati diversi tra di loro ma che condividono alcune caratteristiche elettriche:
- ttl: transistor – transistor – logic
- cmos: complementary metal – oxid – semiconductor
Il ttl:
bjt (transistor)
Caratteristiche: Devono essere alimentati a 5 Volt. Se è tra 0.8 Volt e 3.5 Volt il funzionamento non è garantito.
Un ingresso ttl scollegato vale 1 e mandandolo sul 2 not si nega e diventa 0.
-Fan out: è un numero che rappresenta il numero di porte che io posso collegare all’uscita di un’altra porta.
Se supero il numero di porte la corrente si suddivide troppo. Se dentro ogni porta arriva troppo poca corrente questa non si polarizza e non va.
Cmos: Possono essere alimentati a tensione variabile, nella zono indeterminata non è garantito il funzionamento.
Un ingresso di una Cmos non va mai lasciato scollegato perché esso non sarebbe né a 0 né a 1.
Sintesi dei circuiti digitali: significa creare una rete logica che implementa la funzione logica da noi richiesta.
Min termini e max termini: Con il metodo dei min termini si ottiene una funzione logica espressa come somma di prodotti. I singoli prodotti si chiamano appunto min termini. In quest'ultimi si prendono solo quelli che escono con 1 al contrario dei max termini.
Hai bisogno di aiuto in Elettronica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email