Habilis 1829 punti

Il telerilevamento

Le carte a scala topografica (cioè compresa tra 1:10000 e 1:50000) esistono solo per circa un quarto delle terre emerse, mentre per le altre zone si hanno carte a piccola scala. D'altro canto, i sistemi tradizionali di costruzione delle carte topografiche, quelli che vedono i cartografi elaborare dati raccolti direttamente sul terreno, non consentono di procedere con rapidità nella costruzione di carte a grande scala.
Negli ultimi decenni, però, la costruzione delle carte geografiche è stata notevolmente semplificata dallo sviluppo delle tecniche di telerilevamento. Si tratta di tecniche che consentono di osservare a distanza (da un aereo o da un satellite artificiale) gli <<oggetti>> presenti sulla superficie terrestre e di ottenere delle immagini mediante la registrazione dell'energia che le varie sostanze sono in grado di assorbire, rifelttere ed emettere. Gli stumenti che registrano l'energia riflessa o emessa dagli oggetti sotto forma di radiazione elettromagnetica si chiamano sensori (o radiometri).

L'uso delle tecniche di telerilevamento ha assunto notevole importanza soprattutto dopo l'avvento dei satelliti artificiali. I dati raccolti dai sensori installati sui satelliti possono essere trasmessi immediatamente alle stazioni a terra, dove vengono elaborati e tradotti in immagini, sulle quali possono essere eseguite le misure necessarie per tracciare delle carte con grande precisione.
Inolre vengono divulagte ovunque, anche nel settore aeronautico e navale, e usate per consocere le aree della terra o dei Stati, per svolgere operazioni di lavoro.
Le tecniche di telerilevamento non vengono utilizzate soltanto per scopi cartografici, ma anche, più in generale, per lo studio dell'ambiente e delle risorse del pianeta, e persino come detto prima, per studiare o per determinati lavori specifici.

Hai bisogno di aiuto in Geografia astronomica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
I Licei Scientifici migliori d'Italia secondo Eduscopio 2017