I pianeti gioviani sono in ordine di distanza dal sole: Giove,Saturno,Urano, e Nettuno che si trovano nella zona più esterna del sistema solare. La categorizzazione riflette le caratteristiche del più grande pineta del sistema solare, Giove. Rispetto ai pianeti "terrestri"( Mercurio,venere,Terra,Marte ) essi si differenziano per la loro massa che si presenta come prevalentemente gassosa e non hanno superficie ben definita. Inoltre i pianeti presentano anelli e numerosi satelliti naturali.

Giove


I pianeti gioviani sono in ordine di distanza dal sole: Giove,Saturno,Urano, e Nettuno che si trovano nella zona più esterna del sistema solare. La categorizzazione riflette le caratteristiche del più grande pineta del sistema solare, Giove. Rispetto ai pianeti "terrestri"( Mercurio,venere,Terra,Marte ) essi si differenziano per la loro massa che si presenta come prevalentemente gassosa e non hanno superficie ben definita. Inoltre i pianeti presentano anelli e numerosi satelliti naturali.

Saturno


Saturno è il sesto pianeta del sistema solare. È distante dal Sole circa 1 miliardo e mezzo di Km. Compie un giro attorno a sè stesso in circa 10 ore e 40 minuti e impiega 29 anni per una rivoluzione attorno al Sole. Oltre a essere composto da gas (per la maggior parte di idrogeno)la sua caratteristica principale sono i suoi anelli, una fascia circolare di miliardi di frammenti e polveri minerali che riflettono la luce e che caratterizzano la forma di Saturno. Attorno al pianeta ruotano circa una sessantina di satelliti. La sonda Cassini-Huygens (NASA-ESA-ASI) ha l'obiettivo di esplorare il sistema di Saturno, in particolare la sua luna Titano. Essa è arrivata il primo luglio 2004 ed è da allora in orbita attorno al pianeta. Nel 2005 sono stati soperti laghi e fiumi di metano liquido sulla superficie di Titano, e nel 2006 sbuffi di vapor d'acqua emessi dalla superficie del satellite Encelado: si tratta della prima osservazione certa di acqua non ghiacciata al di fuori della Terra.

Urano


Urano si trova a quasi 3 miliardi di Km dal Sole ed è il settimo pianeta nel sistema solare. Compie un giro sul proprio asse in poco piu di 17 ore e una rivoluzione attorno al Sole in 84 anni. La sua composizione gassosa è prevalentemente costituita da idrogeno e il suo colore bluastro riflette l'attività solare. Presenta 15 satelliti ed è fornito di anelli più deboli rispetto a quelli di Saturno. È difficile compiere esplorazioni su questo pianeta per le enormi distanze che lo separano dalla Terra e dal Sole: le osservazione vengono effettuate utilizzando il telescopio spaziale Hubble.

Nettuno


L'ultimo pianeta del sistema solare è Nettuno. Presenta una composizione simile a quella di Urano e la sua atmosfera è simile a quella di Giove (Elio e Idrogeno) ma presenta venti molto più forti rispetto al gigante rosso. Dista dal Sole 4 miliardi e mezzo di Km. Compie un giro di rotazione di circa 16 ore e 17 minuti e una rivoluzione completa in 165 anni. Attorno a Nettuno ruotano 13 satelliti principali, il più grande e' chiamto Tritone ed è fornito di un sistema di anelli. Voyager 2 (lo stesso che sorvolò Giove) permise di ottenere le prime immagini ravvicinate di Nettuno e di Tritone, evidenziando il loro colore e la presenza di formazioni atmosferiche e permettendo di calcolarne con precisione la massa, la temperatura media e la velocità di rotazione. Sulla superficie di Tritone furono inaspettatamente individuati dei geyser di azoto gassoso.

Hai bisogno di aiuto in Geografia astronomica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email