Video appunto: Saba, Umberto - A mia moglie, questionario

Saba - A mia moglie - Questionario



1. A quali animali è paragonata la moglie di Saba? Quali sono le caratteristiche e a quali aspetti dell’indole di Lina fanno riferimento?
• Pollastra: Bianca, piume arruffate dal vento, cammina lentamente, col petto in avanti e superba
Aspetti del carattere di Lina: Incedere regale, lamento
• Giovenca: Gravida, gioiosa, emette lamenti
Aspetti del carattere di Lina: Gioiosa
• Coniglia: Curiosa, timida, prepara il nido (senso di maternità)
Aspetti del carattere di Lina: Senso materno e protettivo
• Rondine: Movimento leggero
Aspetti del carattere di Lina: sa muoversi leggermente
• Formica, api: Previdenti, lavoratrici, operose
Aspetti del carattere di Lina: Previdente, saggia
• Cagna: Fedele e gelosa del padrone
Aspetti del carattere di Lina: Fedele, innamorata del marito ma anche gelosa
2.
In quale punto della lirica il poeta parla di se stesso?
Il poeta parla di se stesso alla fine della 4.a strofa quando scrive che si sente vecchio, ma è Lina che lo fa ringiovanire, come se la primavera ritornasse un’altra volta.
3. In Storia e cronistoria del Canzoniere Saba scrive che “La poesia provocò, appena conosciuta, allegre risate”: Come spieghi questa reazione dei lettori che si accompagnò a “un po’ di scandalo”?
La poesia suscitò il riso perché per la prima volta le qualità della donna amata venivano descritte ricorrendo alle immagini di animali da cortile. Le poesie d’amore, infatti, descrivono sempre la donna con riferimento al canto armonioso degli uccelli, alle, ai fiori, alla luce della luna o del sole.
4. Per quale motivo il poeta sceglie di accostare la figura della moglie a semplici animali da cortile? Qual è il messaggio centrale della lirica?
Il poeta vuol far capire che la felicità si raggiunge partecipando dal punto di vista affettivo alle cose più semplici della vita quotidiana e vivendo a contatto con la natura e con i suoi aspetti meno importanti. Egli accosta la figura della moglie a quello degli animali da cortile perché le sua bellezza e le sue qualità sono collegate alla vita semplice, alla vita domestica, alla gestione della casa
5. Individua i punti del testo in cui sono evidenti richiami alla fertilità e alla maternità. Qual è la loro funzione nel contesto? Che cosa intendono sottolineare?
I richiami alla fertilità e alla maternità sono presenti nell’immagine della giovane mucca gravida e nella coniglia che si trappa il pelo della pelliccia per preparare il nido ai suoi piccioli che stanno per nascere. Forse questi particolari vogliono sottolineare che Lina, era incinta quando il poeta le ha dedicato questa lirica.
6. Individua nel testo i termini elevati e letterari e le inversioni sintattiche. Queste ultime elevano lo stile o lo abbassano?
Termini elevati: incede – assonna – quereli – gravezza – pavida – angusta – protende – movenze – provvida –
Inversioni sintattiche (quando il complemento oggetto precede il verbo): “il collo chinsa per bere –il colle volge – che l’erba strappi – il mio dono t’offro – tanta dolcezza ha negli occhi – i denti candidissimo scopre – ritta al vederti s’alza – gli orecchi alti protende.
Le inversioni sintattiche contribuiscono a creare uno stile elevato.
7. Analizza la lirica dal punto di vista metrico, indicando gli enjambements e le rime presenti. Nel complesso il ritmo e lento o incalzante?
Le cinque strofe sono composte da versi di varia lunghezza: settenari, endecasillabi e quinari con alcune rime
Enjambements: i sereni animali (2 volte) - le gallinelle – giovenca – di gelosia – s’alza
Rime: vento/lento, erba/superba, donna/assonna, gallinelle/quelle, pollai/sai, santa/tanta, fervore/Signore, tenti/denti, partorire/soffrire, riparte/(arte, era/primavera, campagna/accompagna, nonna/donna.
IL ritmo è molto lento
8. Che tipo di periodo ipotetico è quello contenuto ai vv. 15 e 17?
Indica un’ipotesi reale, quasi una certezza perché è costruito con due presenti: “non m’inganna”…..hai le tue uguali”
9. Trova un sinonimo per ciascuno dei seguenti termini: incedere - soave - festosa - fervore – protendere

Incedere = camminare, andare avanti
Soave = dolce, delizioso, armonioso
Festosa = gioioso, allegro, contento
Fervore = intensità
Protendere = sporgersi, allungarsi