Ominide 22 punti

L'infinito


L'infinito è una delle poesie più note di tutta la letteratura italiana.
Infatti, anche a me piace molto.
Al contrario delle altre poesie che abbiamo letto fino ad ora questa ha una particolarità che salta subito all'occhio.
Non è un sonetto!
Anche se ci assomiglia molto.
Fino ad ora nessuno scrittore aveva mai cambiato le regole per scrivere poesie, tutti i sonetti scritti in quell'arco di tempo, e parliamo di oltre 400 anni.
Giacomo Leopardi è stato il primo a stravolgere questa cosa.
La poesia ha un bel significato: il suo pensiero sull'uomo e l’infinità dell'universo, Leopardi li trasforma in versi.
Si dice che Leopardi abbia scritto questa poesia ispirandosi a fatti realmente accaduti; o meglio la poesia inizia sul piano della realtà, cioè Il poeta racconta seduto sul colle solitario, come una siepe gli impedisca di
vedere una parte di orizzonte e quindi sedendosi e guardando, può solo immaginare cosa ci sia al di là della siepe.
Egli poi immagina che vi siano "interminati" spazi e sovrumani silenzi.
Quindi il poeta si sposta sul piano dell'immaginazione, fino a fondere le due cose, sì sente parte dell'universo.
Mentre sta ascoltando il silenzio, arriva il suono più forte del vento, il suo fruscio tra le piante che riporta il poeta alla realtà.
I rumori che sente in natura li va comparando con l'infinito silenzio e lo fa dando alla poesia un fantastico ritmo di un bellissimo suono e per descrivere questi suoni, così come in tutta la poesia Leopardi uso endecasillabi sciolti, che non hanno lo schema prefissato di rime.
Il finale così come tutta la poesia è molto bello: “ed il naufragar m’è dolce in questo mare”.
In questa ultima parte Leopardi racconta come si immerge nello spazio e nel tempo per poi naufragare in un mare di pensieri, ma è un mare dolcissimo.
Per questo motivo la poesia mi è piaciuta molto.
In questo poesia ho notato che finalmente Giacomo Leopardi pensa che per l'uomo vi possa essere un po' di felicità!
Hai bisogno di aiuto in Giacomo Leopardi?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email