Video appunto: Leopardi, Giacomo - A Silvia

A Silvia


Silvia ricordi ancora quegli anni lontani in cui eri ancora viva quando la bellezza risplendeva nei tuoi occhi sorridenti e schivi e tu, lieta e pensosa, stavi per oltrepassare la soglia, che immette nella giovinezza. La casa e le vie che la circondano risuonavano del tuo canto, quando occupata nei lavori femminili sedevi abbastanza contenta di quell'incerto avvenire che sognavi.