Home Invia e guadagna
Registrati
 

Password dimenticata?

Registrati ora.

Patologie polmonari - Parte 2

Appunti di Medicina Legale e Medicina del Lavoro del prof Manno sulle Patologie polmonari, parte seconda: la silicosi, Noduli silicotici, Fibrosi massiva, anamnesi lavorativa, classificazione ILO, Prevenzione e Sorveglianza sanitaria, l'amianto, plac

... Espandi »che pleuriche. « Comprimi
  • Per l'esame di Medicina Legale e Medicina del Lavoro del Prof. M. Manno
  • Università: Firenze - Unifi
  • CdL: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (a ciclo unico - durata 6 anni)
  • SSD:
Compra 2.99 €

Voto: 5 verificato da Skuola.net

  • 1
  • 09-04-2013
Scrivi la tua recensione »

Recensioni di chi ha scaricato il contenuto

Anteprima Testo:
PATOLOGIE POLMONARI PROFESSIONALI PNEUMOCONIOSI Fibrogena Non Fibrogena MALATTIE su base ALLERGICA o IMMUNOLOGICA BROCOPNEUPOPATIE ACUTE o CRONICHE PATOLOGIE POLMONARI PROFESSIONALI CARCINOMI delle VIE RESPIRATORIE o DEL POLMONE o DELLA PLEURA MISCELLANEA PNEUMOCONIOSI FIBROGENE FIBROSI collagena nodulare massiva SILICOSI (quarzo e silice libera), Fibrosi da polveri miste, Pneumoconiosi dei minatori di carbone FIRBOSI collagena interstiziale diffusa  ASBESTOSI, Berilliosi, Polmone da metalli duri, Talcosi PNEUMOCONIOSI NON FIBROGENE Architettura alveolare intatta Reazione stromale minima Potenzialmente reversibile Siderosi Stannosi Baritosi Antracosi FORME GRANULOMATOSE BERILLIOSI Talcosi BROCOPNEUPOPATIE ACUTE o CRONICHE Da inalazione di  gas, vapori o fumi irritanti ecc. (Cloro, Fosgene, Ozono, Gas nitrosi ecc. CARCINOMI delle VIE RESPIRATORIE o DEL POLMONE o DELLA PLEURA: Amianto, Silice, Cromo, Idrocarburi policiclici, Iprite, Polvere di legni, Sostanze radiotatt... Espandi »ive (gas radon) IgA 5μ Frazione respirabile  5 μ 0,5 μ 5μ Scambio gassoso Scambio gassoso Macrofago Alveolare Fibroblasto interstiziale Definizione La silicosi è una pneumoconiosi sclerogena, dovuta all’inalazione di polveri contenenti quantità variabili di silice libera o biossido di silicio (SiO2) allo stato cristallino, caratterizzata dal punto di vista istopatologico da lesioni fibrotiche nodulari del parenchima polmonare. Forme mineralogiche di silice libera • Silice cristallina (quarzo, trimidite, cristobalite); • Silice amorfa anidra (pietra pomice, silice fusa); • Silice amorfa idrata (terra di diatomee, tripoli, gel di silice). La silice cristallina è la forma maggiormente dotata di potere sclerogeno per il polmone, ed il quarzo è in assoluto la forma più diffusa in natura. Noduli silicotici • Sono spesso localizzati intorno ai vasi e alle piccole vie aeree obliterandone il lume(s. nodulare semplice); • Tendono ad ingrandirsi, anche cessata l’esposizione, a formare masse sclerojaline di varia forma, con diametro variabile da pochi millimetri ad alcuni centimetri (s. massiva). La fusione di noduli fibrotici dà luogo a masse confluenti, con retrazione delle porzioni superiori del polmone e con marcata distorsione dell’architettura polmonare. Si evidenziano alterazioni enfisematose(perifocali, centrolobulari). Ventilazione e scambi gassosi sono compromessi. SILICOSI NODULARE PURA A decorso Cronico semplice A « Comprimi
Contenuti correlati