Ominide 2387 punti

Il suono è dato dalla vibrazione di un corpo che oscilla e si propaga nell’aria o in un mezzo elastico e si esprime in decibel.
L’isolamento acustico è la capacità di una struttura di ridurre l’energia acustica che si propaga per via aerea dall’ambiente disturbante a quello ricevente. È espresso con il potere fonoisolante (R) che mostra la differenza tra il livello di potenza sonora incidente e quello trasmesso.
Il coefficiente di trasmissione sonora (t) è il rapporto tra energia trasmessa e quella totale sul corpo. L’isolamento acustico è possibile ostacolando la trasmissione.
Per i solai si ha un rumore da impatto che può essere risolto con:
1. Rivestimenti resilenti: fatti con materiali flessibili che si deformano con sollecitazioni di breve durata. Hanno un buon isolamento e resistenza meccanica; assorbono e smorzano il rumore.
2. Pavimenti galleggianti: formati da un massetto appoggiato a uno strato di materiale elastico. Sono sollevati creando spazi tecnici.

Ai bordi l’isolamento si alza (risvolto) per evitare che la trasmissione avvenga lateralmente.
L’assorbimento acustico è la capacità di un materiale di assorbire il suono smorzando il rumore riflesso e si divide in:
- Assorbimento del mezzo di propagazione: dovuto alle caratteristiche fisiche della sorgente sonora
- Assorbimento superficiale: si produce quando un’onda che colpisce la superficie viene riflessa
E dipende dal materiale, che può assorbire per porosità, risonanza di cavità (imprigiona l’energia acustica nell’intercapedine) o risonanza di pannello o di membrana. Ogni tipologia edilizia ha un suo standard qualitativo.
La camera anecoica è priva di ritorno acustico e serve a valutare gli strumenti acustici.
La valutazione dell’isolamento viene calcolata in laboratorio (meno precisi, con margine di errore di 5 decibel, non calcola il rumore laterale) o in opera.
La desolidarizzazione è il rivestimento totale delle pareti e del solaio ma rischia di non attaccare bene la parete al solaio. I forati in laterizio sono riempiti di calcestruzzo così da aumentare il potere specifico del setto e ostacolarne la vibrazione. Per evitare il percorso diretto si usano dei raccordi impiantistici che aumentano il percorso smorzando il rumore.

Registrati via email