I 10 lavori destinati a sparire nei prossimi 5 anni

I lavori tradizionali sono destinati a scomparire. Nei prossimi cinque anni, secondo una ricerca del sito CareerCast.com, agricoltori, giornalisti e sarti potrebbero andare in pensione. Tra le cause: la digitalizzazione e il continuo aggiornamento tecnologico. Entro il 2022 alcune delle professioni che hanno fatto appassionare e sognare tanti studenti potrebbero finire prima del tempo. Noi di Skuola.net abbiamo letto la lista ed ecco i 10 lavori destinati a scomparire tra cinque anni.

10. Il sarto


Messa in piega, risvoltino e cavallo, probabilmente sarà un piccolo robottino dotato di charme a farvi i ritocchi necessari, per farvi fare bella figura alla festa di laurea o al diciottesimo compleanno.

9. L'assicuratore


Tra ibernazione e criogenia farsi fare l'assicurazione sulla vita sarà più una pratica burocratica da laboratorio di scienza che da studio di analisti in giacca e cravatta.


8. L'operaio


L'automazione e la necessità di ottimizzare i tempi di produzione, potrebbe essere alla base del prepensionamento dell'operaio. Insomma, per la serie Marx e Orwell avevano avuto qualche vaga intuizione del panorama contemporaneo.

7. L'hostess


La notizia potrebbe far avere dei mancamenti a molti ragazzi. La mancanza di deliziose donne o anche uomini che ci rendano più piacevole il viaggio con fare servizievole, in carne ed ossa, potrebbe essere sostituita da robot altrettanto affabili.

6. Il gioielliere


Se avete intenzione di chiedere in sposa la vostra anima gemella, il tempo stringe. Se lo fate adesso avete qualche speranza di trovare un gioielliere che vi darò indicazioni utili sui carati dell'oro o sulla decorazione più adatta alla circostanza, altrimenti in futuro potreste semplicemente ordinarlo ad un distributore automatico lungo la strada.

5. Il taglialegna


Care ragazze, dimenticate le magliette attillate e i bicipiti scolpiti, non ci saranno più gli uomini di una volta che con anfibio e sega elettrica abbattono sequoia secolari. A sostituirli entro il 2022 potrebbero esserci sterili macchine in grado di tagliare e piallare alberi chilometri in pochi minuti.

4. Il giornalista


Con l'avvento degli smartphone e dei social network la tradizionale figura del giornalista è completamente cambiata. La notizia, ormai alla portata di tutti, potrebbe essere raccontata in diretta da chiunque. E se fuori, ognuno può fare notizia, nelle redazioni i vecchi cronisti saranno sostituiti da computer con algoritmi sofisticati, capaci di scrivere in poco tempo, delle vere notizie con determinate caratteristiche e formattazioni, pronti da pubblicare.

3. L' agricoltore


Giornate sotto il sole in sella al trattore? Cesoie per raccogliere uva e mandarini? Se il sogno di molti era passare la vita all'aria aperta a zappare terra e a produrre frutta e verdura, le vostre ambizioni potrebbero morire in partenza. Al posto di forzuti e volenterosi agricoltori saranno magari i droni a occuparsi della raccolta stagionale dei prodotti della terra.

2. Il lettore di contatori


Perché pagare una persona che vada di casa in casa a leggere i metri cubi di gas consumati, quando al suo posto potrebbe esserci un calcolatore collegato alla centralina domestica, in grado di studiare il conguaglio e spedirvi la bolletta sulla mail?

1. Il postino


Niente più bicicletta o motorino elettrico da inforcare per fare il giro del quartiere. Droni, robot o la semplice informatica saranno capaci, nel prossimo futuro, di consegnare missive e pacchi in poche ore. Amazon ha già dato un assaggio, giusto?

Commenti
Skuola | TV
'Ghost in the Shell' scopri il film in anteprima

Nella prossima puntata parleremo di 'Ghost in the Shell' l'attesissimo film con Scarlett Johansson in uscita a fine marzo. Se vuoi conoscere in anteprima le curiosità legate alla pellicola allora segui la Skuola Tv!

29 marzo 2017 ore 16:30

Segui la diretta