sbardy di sbardy
Admin 22784 punti

I casi

Per completare una frase si parte dal predicato. Alcuni frasi sono composti soltanto dal soggetto e dal predicato. Es.: Peter schläft = Peter dorme. Se cambi questa frase in: Peter sieht = Peter vede noti che la frase non è completa, perché non spiega chi o che cosa vede Peter. Allora devi aggiungere un complemento. I complementi si mettono in nominativo, genitivo, dativo oppure accusativo, dipende del complemento che devi mettere. Il caso in cui va il complemento dipende dalla domanda a cui il complemento risponde.

* Nominativo: detto anche Werfall; il complemento risponde alla domanda wer ? der was? (= chi? che cosa?)
es.: Ich weià, das gestern kein Unterricht war. (Wer oder was war gestern nicht?)
Io so, che ieri non si faceva lezioni (Che cosa non si faceva ieri?)
* Genitivo: detto anche Wesfall; il complemento risponde alla domanda wessen? (= di chi?)

es: Peter trägt den Koffer des Vaters zum Bahnhof (Wessen Koffer trägt Peter?)
Peter porta la valigia del padre alla stazione (La valigia di chi?)
* Dativo: detto anche Wemfall; il complemento risponde alla domanda wem? (= a chi?)
es.: Peter hat meinem Bruder das Buch gegeben. (Wem hat Peter das Buch gegeben?)
Peter ha dato il libro a mio fratello (A chi ha dato il libro?)
* Accusativo: detto anche Wenfall; il complemento risponde alla domanda wen? (= chi?)
es: Peter hat meinen Bruder gesehen. (Wen hat Peter gesehen?)
Peter ha visto mio fratello (Peter ha visto chi?)

Registrati via email