Ominide 2324 punti

Elementi essenziali dello Stato

Tradizionalmente gli elementi essenziali dello Stato sono così definiti:

Popolo: l’insieme di persone accomunate dalla stessa lingua, dalla razza, dalla religione, dalla moneta, dalle tradizioni e dalla stessa storia, e comunque dall’appartenenza allo stesso Stato. Coloro che appartengono ad uno Stato si dicono cittadini di quello Stato. Normalmente il concerto di popolo e di cittadino coincidono, ma non sempre. Perché si definiscono popolo tutti coloro che hanno le stesse caratteristiche citate sopra, mentre si definiscono cittadino coloro che appartengono ad uno Stato che non sono sudditi;

Territorio: lo spazio geografico delimitato da confini, che sono segni convenzionali. Sul territorio dello Stato, le Autorità governano stabilendo le norme giuridiche che valgono solo per il territorio dello Stato;

Sovranità: con questa parola definiamo la massina espressione del potere: il potere dello Stato (non c’è potere più grande). La sovranità consiste in due tipi di attività:
1. Fare le norme giuridiche (potere normativo esercitato dalle Autorità normative);
2. Fare rispettare le norme giuridiche (potere giudiziario esercitato dalle Autorità giudiziarie);

Autorità dello Stato: lo Stato ha il compito di stabilire le norme giuridiche attraverso i suoi organi e cioè:
1. Parlamento → legge → potere legislativo;
2. Governo → regolamenti → potere esecutivo;
3. Consigli regionali → legge regionale → potere legislativo solo su determinate materie.

Registrati via email