Ominide 1350 punti

Il reticolato geografico

I geografi, per localizzare un punto sulla terra, hanno inventato il reticolato geografico che è l’insieme di paralleli e meridiani. I paralleli sono circonferenze che intersecano la superficie terrestre in maniera perpendicolare all'asse terrestre. Il parallelo principale è quello che passa al centro della Terra e separa la terra in due emisferi ed è detto Equatore. (emisfero boreale e emisfero australe). Man mano che si procede dall’equatore verso i poli i paralleli diminuiscono la loro lunghezza e con essa diminuisce anche la velocità lineare di rotazione. I Meridiani invece sono circonferenze che intersecano la superficie terrestre in maniera parallela all’asse di rotazione congiungendo i due poli. Il meridiano che si prende in considerazione è il meridiano passante per i sobborghi di londra in Greenwich.

La forma della terra

La terra inizialmente gli antichi credevano avesse una forma piatta discoidale. Successivamente si è dimostrato che ciò non è vero e si è sempre rappresentato la Terra con una forma sferica. Nonostante ciò la terra, a causa del suo moto di rotazione, risulta leggermente schiacciata ai poli e rigonfia all’equatore, quindi una forma di un ellissoide di rotazione. Inoltre si sa che la superficie della Terra molto irregolare, per questo motivo i geologi sostengono che essa sia un geoide. Un geoide è un solido, la cui superficie è perpendicolare al filo di piombo ed è al di sopra del livello medio del mare. Il geoide quindi risulterebbe al di sopra dell’ellissoide sulla terra ferma mentre al di sotto di esso sugli oceani.

Registrati via email