Perché papà? Perché perché perché?

La domanda è sempre la stessa: perché? E il papà entra nel loop, tanto che il gioco diventa una confessione.

22 ottobre 2014 2 commenti