Vacanze sott'acqua: fare sub nel Mar Rosso

Mara Saruggia
Di Mara Saruggia
immersioni nel mar Rosso

Se siete dei tipi che si annoiano facilmente d'estate al mare, sotto il sole cocente, senza far nulla, direi che provare una vacanza diversa, più attiva e movimentata, fa al caso vostro. Vi siete mai chiesti cosa si prova nel rimanere completamente da soli, circondati da pesci mille-colori, sospesi nel mare cristallino? Semplicemente un'emozione unica. Ecco perché per la prossima vacanza non sarebbe per niente male iniziare a fare qualche immersione o semplicemente dello snorkeling nel Mar Rosso.

LE METE IDEALI - Da sempre destinazione ambita sia dai sub professionisti che dagli amanti del mare, il Mar Rosso offre una vasta scelta di luoghi in cui fermarsi e poter praticare questo sport: a cominciare da Sharm El Sheik e scivolando verso Marsa Alam e Hurgada.

IL TIPO DI IMMERSIONE - Per i meno esperti, è consigliabile iniziare con dello snorkeling per poi potersi “lanciare” con delle immersioni che vi mostreranno le meraviglie che si trovano proprio vicino alla vostra spiaggia: l'ideale per chi sceglie di soggiornare al Tropicana Azure Club di Sharm El Sheikh, un hotel che permette ai propri ospiti di godere di una spiaggia privata raggiungibile comodamente a piedi. Se ve la sentite potete provare anche un'immersione dalla barca: prenotate la vostra escursione e passate una giornata tra le meraviglie del fondale.

L'ATTREZZATURA - Da casa potete partire muniti di pinne, maschera e boccaglio: questi d'altra parte sono gli strumenti utili per lo snorkeling ma anche per muovere i primi passi con la subacquea. Potete anche optare per una muta (utile solo nei mesi più freddi, pochissimi!) che aiuterà il vostro corpo a raggiungere il giusto apporto termico e vi proteggerà. Mentre per galleggiare consiglio l'uso di boe gonfiabili per i meno pratici. Se non avete nulla di tutto questo non preoccupatevi l’equipaggiamento è tutto noleggiabile in loco. Alloggiando nel conosciutissimo complesso Utopia Beach Club & Royal di Marsa Alam sarà possibile prenotare prima di partire un Corso per il brevetto di immersioni riconosciuto a livello internazionale.

CONSIGLI PRATICI - Un paio di consigli per chi decide di praticare immersioni nel Mar Rosso possono essere utili: innanzitutto bisogna munirsi di un certificato medico di buona salute (ricordate di procurarvelo prima di partire) e immergersi solo se si sta bene. Evitate di fare sforzi appena usciti dall'acqua e nelle ore successive. Non recatevi in montagna o prendete un aereo nelle 12 ore successive per evitare sbalzi di pressione. Per il resto: aprite bene gli occhi e godetevi la vostra immersione e non dimenticate la macchina fotografica, le usa e getta funzionano benissimo, così da poter immortalare le meraviglie che scoprirete!

UN'EMOZIONE UNICA - Chi lo ha provato assicura che l'emozione di un'immersione, quella sensazione di ritrovarsi da soli con se stessi, sospesi nell'acqua, così leggeri, è veramente unica. Credo che tutti dovrebbero provarla una volta nella vita anche per riscoprire quel meraviglioso spettacolo della natura che spesso ci dimentichiamo di avere.

E a te piacerebbe fare immersioni nel Mar Rosso?

Mara Saruggia
Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta