Traduzione dal Latino all'Italiano di Tusculanae Disputationes, Cicerone

Traduzione delle versioni di latino contenute nell'opera Tusculanae Disputationes, appartenente al genere letterario di tipo filosofico e scritta da Marco Tullio Cicerone. L'intento dell'opera è divulgare la filosofia stoica a Roma. L'opera Tusculanae Disputationes si divide in 5 libri, ognuno dei quali affronta un tema differente e risulta apparentemente autonomo dagli altri. L'elemento di congiunzione è il ritratto del sapiente che si delinea all'interno di tutti i libri. Il sapiente è per l'autore colui che è in grado di mantenere l'equilibrio in ogni situazione.

Ordina risultati per:

Tusculanae Disputationes - Libro 1 - Paragrafo 5-6

Philosophia iacuit usque ad hanc aetatem nec ullum habuit lumen litterarum Latinarum; quae inlustranda et excitanda nobis est, ut, si occupati profuimus aliquid civibus n...

Tusculanae Disputationes - Libro 1 - Paragrafo 41

“Magna me” inquit “spes tenet, iudices, bene mihi evenire, quod mittar ad mortem; necesse est enim sit alterum de duobus, ut aut sensus omnino omnes mor...

Tusculanae Disputationes - Libro 2 - Paragrafo 54 - La tensione dell'animo rimuove ogni gravezza

Ut enim fit in proelio, ut ignavus miles ac timidus, simul ac viderit hostem, abiecto scuto fugiat, quantum possit, ob eamque causam pereat non numquam etiam integro corp...

Tusculanae Disputationes - Libro 4 - Paragrafo 35

Quae si quando adepta erit id quod ei fuerit concupitum, tum ecferetur alacritate, ut 'nihil ei constet', quod agat, ut ille, qui 'voluptatem animi nimiam summum esse err...

Trova ripetizioni online e lezioni private
Dado ospite della Skuola Tv

Lascia un messaggio ai conduttori Vai alla pagina TV