Test Professioni Sanitarie 2013: Bandi di concorso

Margherita Paolini
Di Margherita Paolini

test Professioni Sanitarie: differenze e dati comuni nei regolamenti di ogni università

Le Professioni Sanitarie ogni anno, alla scadenza delle iscrizioni ai test d’ingresso, sono una delle mete preferenziali dei giovani neo-diplomati, aspiranti universitari. Si tratta infatti di un indirizzo di studi che consente un facile e rapido ingresso nel mondo del lavoro. Nonostante si tratti di test ad accesso programmato, ogni università li gestisce in maniera autonoma creando non poca confusione nei ragazzi. Ma tranquilli, Skuola.net ed Alpha Test sono qui per aiutarvi. Infatti per le Professioni Sanitarie i test di ingresso hanno modalità di funzionamento leggermente diverse da ateneo ad ateneo, per cui l'aspirante matricola è tenuta a controllare i contenuti del bando della sua università preferita. Gli esperti di Alpha Test hanno fatto questo lavoro per voi e ora lo condividono con la community di Skuola.net.

CALENDARIO DELLA PROVA - Partiamo innanzitutto dalle date fissate per la prova d’accesso. I primi che dovranno affrontare il test il prossimo 27 agosto saranno i candidati del Campus Biomedico di Roma. Il giorno seguente sarà la volta dei giovani che tenteranno l’accesso al San Raffaele di Milano. La giornata del 3 settembre vedrà impegnati gli iscritti ai test della Cattolica di Roma. La data, invece, fissata dalle università statali è il 4 settembre.

TERMINE D’ISCRIZIONE - Le iscrizioni ai test di Professioni Sanitarie vanno effettuate online entro i termini prefissati da ciascuna università, e in molti casi con indicazione obbligatoria del voto di Maturità. La maggior parte degli Atenei hanno fissato questa data entro gli ultimi dieci giorni di agosto. Le scadenze d’iscrizioni a breve termine riguardano l’Università degli Studi di Catania (26 luglio), la Politecnica delle Marche (1 agosto), l’Università di Siena (5 agosto), quella di Pisa (6 agosto), ed infine l’Università degli Studi di Firenze e quella di Modena (per entrambe il termine è il 9 agosto).

QUANTE PREFERENZE? - La regola che possiamo definire generale, in quanto maggioritaria all’interno delle varie università statali, relativamente alle scelte dei corsi di laurea o delle sedi da indicare, è quella delle tre preferenze. L’Università degli Studi di Genova, ad esempio, esige che per ogni scelta indicata (massimo 3) venga esplicitato ulteriormente un valore di preferenza che va da 1 (massima preferenza) a 3 (minima preferenza). Tuttavia, ci sono varie eccezioni. L’Università degli Studi de L’Aquila è quella che detiene il primato delle opzioni, in quanto ha stabilito che si possano esplicitare in ordine di preferenza 12 scelte, una per ogni corso di laurea. Ben 8 sono le possibilità di scelta previste dall’Università di Palermo, 6 da quella di Sassari, 4 a Salerno. In molti Atenei è inoltre possibile indicare anche le sedi: l’Università degli Studi di Pavia consente agli iscritti al corso di Infermieristica di esprimere fino a 4 preferenze di sede.

BONUS MATURITÀ- La buona notizia è che tutte le università statali ammettono il Bonus Maturità, introdotto quest’anno, ma ognuna secondo modalità differenti esplicitate nel Bando di concorso.

GRADUATORIE - La graduatoria sarà unica e per merito nella maggior parte degli atenei statali. Anche relativamente a questo punto esistono, tuttavia, delle varianti. Accanto a quest’unica graduatoria verranno esposte anche le graduatorie singole per ciascun corso di laurea. In alcuni atenei, come quello di Genova e di Sassari, saranno elaborate due graduatorie, una per gli studenti comunitari e non comunitari soggiornanti in Italia, un’altra per quelli residenti all’estero. Inoltre nell’Università degli Studi di Milano, ad esempio, la graduatoria sarà elaborata valutando fondamentalmente la prima scelta indicata dai candidati, e lo stesso avverrà presso l’Università degli Studi di Chieti e in quella di Perugia. Nell’Università degli Studi di Ferrara la seconda e la terza scelta verranno considerate esclusivamente ai fini del ripescaggio del candidato.

Margherita Paolini

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta