Olimpiadi di Italiano, 84 ragazzi e ragazze si sono sfidati nella finale

Redazione
Di Redazione

Proprio oggi a Firenze, patria della lingua italiana, si è svolta la finale dell’ottava edizione delle Olimpiadi di Italiano. La gara si è svolta a partire dalle 9:30 di questa mattina al Palagio di parte Guelfa, dopo la cerimonia di apertura tenutasi ieri dalle ore 16:00 presso l’Accademia della Crusca. Giovedì 28, finalmente, verranno proclamati i vincitori, che saranno premiati a Palazzo Vecchio, nel salone dei Cinquecento.

Ad affiancare questa competizione, le Giornate della lingua italiana, organizzate dal MIUR al fine di celebrare gli anniversari della lingua e della letteratura italiana. Queste giornate sono incentrate sui temi della “lingua della costituzione” e “norma ed errore linguistico”.

Le Olimpiadi di Italiano

I ragazzi devono destreggiarsi con l’analisi e comprensione del testo, capacità logico argomentativa e perizia nella sintesi. Ma soprattutto la creatività e l’originalità saranno decisive nella proclamazione del vincitore. Tutto ciò avendo a disposizione tre ore e mezza di tempo.

Numeri da record e statistiche

Questa edizione segna un record mai visto prima d’ora: infatti in totale i ragazzi che hanno aderito al progetto dall'inizio di quest’anno sono stati ben 60.300 in tutta Italia. Numeri da capogiro se si pensa che nel 2015 i partecipanti furono 24.920, meno della metà. Un altro dato molto interessante, è la partecipazione dei ragazzi provenienti dagli istituti tecnici e professionali. Anche questa affluenza è aumentata rispetto alle precedenti edizioni, tuttavia risultano ancora in maggioranza i concorrenti liceali.
Le studentesse sono state più numerose degli studenti. Tuttavia, paradossalmente, negli 84 finalisti sono presenti in maggioranza maschietti. Sempre parlando di numeri e statistiche, è stato appurato che le regioni Campania, Puglia, Lombardia e Veneto sono state quelle più rappresentate, mentre le più presenti alla finale sono Veneto, Marche e Puglia.

La giuria

Gli studenti che hanno potuto misurarsi in questo evento sono quelli della scuola secondaria di secondo grado. I partecipanti sono stati suddivisi in due categorie: Junior e Senior, rispettivamente per il biennio ed il triennio.
A giudicare e valutare le prove, la giuria composta da: Massimo Arcangeli, Adriano Colombo, Giorgio Graffi, Carla Marello, Sergio Scalise, Silvia Tatti, Andrea Zancanaro e presieduta da Giuseppe Patota.

I premi

In conclusione, dato che le premiazioni sono sempre più vicine, andiamo a vedere quali sono i premi in palio e da chi sono offerti.
In aggiunta alle tradizionali ed immancabili medaglie, i premi di quest’anno consistono in: in somme di denaro e soggiorni di studio in Italia e all'estero. Tutto ciò grazie alla collaborazione con: Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Accademia della Crusca, Ministero degli Affari Esteri, AIE-Associazione Italiana Editori, Loescher, Giunti, Rizzoli e Zanichelli.

Danilo Caporale
Consigliato per te
Compiti per le vacanze: 5 trucchi per finirli in tempo
Skuola | TV
Buona estate ragazzi!

La Skuola Tv ritornerà ad ottobre! Buona estate ragazzi!

3 ottobre 2018 ore 16:30

Segui la diretta