Indeciso sull’Università? I consigli di una ex matricola

Università Cattolica del Sacro Cuore
In collaborazione con Università Cattolica del Sacro Cuore

Indeciso sull’Università? I consigli di una ex matricola

Terminato il primo anno di Università, ogni studente è in grado di fare un bilancio del proprio percorso e una valutazione dell’ateneo scelto. È il caso di Christian, studente che sta per iscriversi al secondo anno della facoltà di Giurisprudenza di Milano dell’Università Cattolica. Dopo un anno trascorso nell’ateneo milanese è entusiasta della scelta fatta e, vista la sua esperienza, è pronto a dare consigli e suggerimenti a chi ancora è indeciso su dove iniziare il proprio percorso universitario. Skuola.net lo ha intervistato per aiutare chi, dopo aver finito l’ultimo anno di scuola, ha bisogno delle dritte di qualcuno che ha vissuto da poco lo stesso percorso di scelta.

Che corso frequenti? Come hai scelto l’ateneo al quale iscriverti?

“Sono iscritto alla facoltà di Giurisprudenza dell’Università Cattolica. Ho scelto questo ateneo per diverse ragioni, innanzitutto per la sua fama e il suo prestigio a livello nazionale e dal fatto che è stata frequentata da persone illustri in passato. Alla base della mia scelta poi, l’impressione che avevo avuto agli Open Day: ho capito subito che l’Università Cattolica è un centro di scambio tra studenti di molteplici nazionalità, con passioni e interessi diversi”.

Come è andato l'open day all'Università Cattolica? Guarda il video:

Sei uno studente fuorisede e vivi in Collegio: consiglieresti questa scelta ad una matricola?

“Ho scelto di abitare presso il Collegio Augustinianum, una delle residenze dell’Università Cattolica, ed è per me un’esperienza molto entusiasmante, perché ho la possibilità di confrontarmi con tante persone e scoprire quindi tradizioni diverse dalle mie. Sono convinto che conoscere l’altro voglia dire arricchirsi a livello personale e culturale. Proprio per questo motivo consiglio a tutti di valutare il collegio, anche perché è un ambiente dinamico nel quale vengono organizzate iniziative molto interessanti”.

Un consiglio pratico per chi deve affrontare il primo esame universitario della sua vita.

“Seguire le lezioni, perché in Università Cattolica i professori sono validissimi e preparati, e rappresentano quel quid in più rispetto agli altri atenei italiani. Il consiglio che mi sento di dare a chi si iscriverà l’anno prossimo è di studiare con entusiasmo e costanza, giorno dopo giorno".

Per te è stato difficile passare dalla scuola all’università? A chi si può rivolgere una matricola per avere un supporto?

“Per me no, ma il consiglio che posso dare è quello di rivolgersi al Tutor di gruppo in caso di bisogno, una figura che può essere di grande aiuto e sostegno per tutti gli studenti”.

Vorresti fare un’esperienza all’estero? Quali possibilità ti dà l’università?

“Assolutamente, la reputo un’esperienza molto formativa. Come meta sceglierei Londra o gli Stati Uniti e so che la mia università mi darà la possibilità di fare una valida esperienza all’estero grazie ai suoi solidi rapporti internazionali”.

Dopo l’Università pensi di riuscire a trovare il lavoro dei tuoi sogni?

“Si, ne sono sicuro perché l’impegno premia sempre. Inoltre l’Università Cattolica più offre molte opportunità e un valido supporto attraverso il servizio “stage e placement”.

>>> Non hai ancora scelto quale sarà il tuo futuro? Scopri le possibilità che ti riserva l’Università Cattolica. Fino al 22 luglio è aperta l’AREA ORIENTAMENTO per ricevere informazioni e confrontarti con gli studenti.