L'incredibile trasformazione di Barbie: dal 1959 ad oggi

Redazione
Di Redazione

Barbie, nata ufficialmente nel 1959, è ancora oggi la bambola più venduta al mondo. Ecco tutte le trasformazioni che ha subito negli anni!

"barbie"
Senza se e senza ma... le Barbie hanno segnato l'infanzia di moltissime donne e ragazze. Provate a chiedere a vostra madre con cosa giocava quando era una bambina. Immancabile oggetto di compagnia che è diventata un'icona del mondo femminile d'oggi. Barbie è stata creata nel 1959 da Ruth Handler, la quale vedeva spesso giocare sua figlia con delle bambine di carta improvvisate dandole ruoli da adulti. Da qui l'idea e la genialità. Da qui il clamoroso successo che ha segnato diverse epoche... anche quella di oggi.
Ecco tutte le trasformazioni che Barbie ha dovuto 'subire' nel corso del tempo per rimanere sempre alla moda!

Data di nascita: 1959


Come anticipatovi poco fa, la prima Barbie è nata il 9 Marzo del 1959. vestita con un costume zebrato, e i capelli neri legati con una lunga coda. Costruita in Giappone, nel primo anno di "vita" furono venduti 350.000 suoi esemplari. Le prime Barbie sono quelle che hanno assunto il più alto valore commerciale, e mentre una Barbie nel 1959 veniva venduta per 3 dollari, la stessa Barbie è stata aggiudicata per 3552,50 dollari su eBay nell'ottobre 2004.

Dal 1960 al 1967


Ogni anno una capigliatura diversa. Gli anni '60 hanno segnato un'epoca importante per la crescita e conferma di Barbie. Curiosità: alla bambola venne assegnato un nome completo, Barbara Millicent Roberts. Secondo quanto riporta Wikipedia "Mattel ha stimato che esistono oltre 100.000 collezionisti di Barbie. Il 90% sono donne, di un'età di circa 40 anni, che acquistano una ventina di nuove Barbie ogni anno. Il 45% di loro spendono oltre 1000 dollari ogni anno per la loro collezione."

Dal 1968 al 1976


Stesso discorso dal '68 al '76 in cui Barbie subisce un paio di cambiamenti estetici importanti. Prendete come paragone il viso del 1968 con quello del 1976 e noterete la sottile differenza di cambiamento d'immagine. Sempre secondo la biografia 'inventata' da Mattel, Barbie avrebbe frequentato la Willows High School a Willows, Wisconsin e la Manhattan International High School a New York.

Dal 1977 al 1985


Dagli anni '80, Barbie ha adottato una strategia di advertising strategico di un certo livello dal punto televisivo. Una 'tattica' di successo. Nel 1985, Andy Warhol ha 'dedicato' uno dei suoi quadri a Barbie. Ma non è tutto... questo è uno dei periodi di maggiore influenza per la bambola di Mattel: tant'è che viene trasformata in veterinaria, ambasciatrice UNICEF, insegnante, atleta Olimpica, giornalista TV ecc ecc.

Dal 1986 al 1994


Ancora un volta Barbie segue le mode. Forse fin troppo, tant'è che è arrivata una critica pesante contro la bambola: ossia promuovere una immagine della donna anatomicamente poco realistica, con il rischio conseguente che le bambine aspirino ad avere quel tipo di corpo e portarle all'anoressia. Per tale motivo dal 1997, il corpo della Barbie è stato modellato affinché abbia un bacino più ampio


Dal 2004 al 2012


Sempre più alla moda, sempre più somigliante alla donna immagine di oggi. Il 12 agosto 2004 Barbie ha annunciato la sua campagna elettorale per diventare presidente degli Stati Uniti, rappresentando il Partito delle Ragazze, con un vero e proprio programma elettorale messo per iscritto da Mattel.

Dal 2013 al 2015


Non c'è troppo da dire in questo caso. La bambola più famoso del globo continua il suo successo incontrastato: è stato stimato che oltre un miliardo di Barbie sono state vendute in oltre 150 nazioni, e la Mattel ha dichiarato che vengono vendute tre Barbie al secondo.

Oggi


Ad oggi Barbie, con le sue numerose varianti e correlati, è ancora la bambola più venduta al mondo dai giovani d'oggi e collezionisti del genere. Da ricordare, inoltre, come Barbie abbia fatto scelte di stile più o meno centrate attirando le attenzioni da parte degli stilisti più famosi: ha vestito infatti Giorgio Armani, Christian Dior e Oscar de la Renta.


Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di sapere chi sarà il prossimo ospite? Non ti resta che continuare a seguirci per scoprirlo!

23 settembre 2020 ore 15:30

Segui la diretta