L'ultimo desiderio di Jack: un funerale in tema Star Wars. Che lo forza sia con te.

Redazione
Di Redazione

La storia del piccolo Jack Robinson, portato via da un maledetto cervello al tumore, conclusasi secondo suo desiderio: tutto in tema Star Wars.

"funerale in tema"
Che la forza sia con te Jack. Potremmo partire con una delle citazioni più famose nella storia del grande schermo per rendere onore al piccolo Jack Robinson. Un racconto lontano dalle favole cui dovrebbe essere abituato il piccolo Jack, 4 anni, che è stato catapultato, suo malgrado, in una realtà che dovrebbe (ma non dovrebbe esserlo mai) competenza degli adulti, al limite. Un tumore al cervello inoperabile. Un destino scritto contro un finale maledettamente struggente. Prima di tutto questo, però, c'è una lista di desideri che lui stesso ha compilato per dare il saluto finale alla sua vita, possibilmente in grande stile. Perché non c'è storia senza una conclusione degna e lui ha lucidamente voluta terminare con gli onori del caso. Sorridendo.
La sua lista di desideri è stata davvero molto semplice: tutto a tema Star Wars. Tra cui incontrare i suoi idoli di sempre e percorrere le ultime settimane di vita circondato dal suo film preferito: Star Wars. E così è stato. La chiusura in grande stile idem.
Ed è questo tutto il suo percorso, vissuto in attimi felici, di Jack Robinson.

Il messaggio del Doctor Who


A Jack è stato diagnosticato un tumore al cervello nel Gennaio 2014 (morirà pochi mesi più tardi). I chirurghi hanno cercato di rimuoverlo tramite un'operazione di 5 ore ma alla fine non c'è stato nulla da fare. Era già troppo tardi, l'esito è spezzacuore: inoperabile. E quindi via alla realizzazione della lista dei desideri del piccolo Jack. Il primo è il saluto affettuoso del Doctor Who, ossia Matt Smith. Inclusa la sigla iniziale! Jack era un grandissimo appassionato del genere.

Liam, gemello di Jack, gli tiene compagnia... sempre in tema!


Con lui, fino alla fine, c'è stato Liam, fratello gemello, ugualissimo, di Jack. Ovviamente con mascherina da Dart Fener, il protagonista dell'intera saga di Guerre stellari, in allegato. Quando nasci insieme è difficile abbandonare quella che probabilmente sarà per sempre la tua metà.



La protezione degli Stormtrooper


Gli Stormtrooper (in italiano Assaltatori o Truppe d'Assalto) erano le truppe d'elite dell'Impero su Star Wars. Così come lo sono stati ora con il loro imperatore Jack. Scortato in questo modo (foto sotto) durante il suo funerale. Nessuno lo tocchi. La protezione è completa. In chiesa è stata intonata How Long Will I Love You di Ellie Goulding. Una delle sue canzoni preferite, così come svela la signora Robinson.
"Gli piaceva moltissimo questa canzone. La cantavamo sempre assieme"
L'idea di un funerale in grande, dolce, stile è sua giacché di Jack:
"Ho avuto 10 settimane per pensare al funerale e volevo fare qualcosa di diverso e speciale per lui. Volevo che il suo funerale avesse quel tocco magico... perché lui era davvero così. Unico. Anche quando dormivano in ospedale. Io mi addormentavo e lui, con la sua spada da Jedi, era sempre pronto a colpirmi e poi a sorridere. Come sempre."


R2-D2 ha voluto essere presente per l'ultimo saluto


All'ultimo saluto ci è voluto essere anche lui: R2-D2. È un droide specializzato nell'interfacciarsi con ogni sorta di computer, attivare ogni macchinario come ascensori, ed abile nelle riparazioni. Il robot, inserito nella Robot Hall of Fame nel 2003, ha accompagnato il feretro di Jack fuori dalla chiesa... era uno dei suoi personaggi preferiti all'interno di Guerre Stellari.


La protezione di Jedi è totale


"In soli quattro anni e mezzo di vita Jack ha realizzato quello che tante persone avrebbero voluto realizzare. Era solo un bambino... ma si è portato dietro tantissimo persone. E' rimasto dentro a tanti di loro."
E noi ti salutiamo così.
Non c'è emozione; c'è pace. Non c'è ignoranza; c'è conoscenza. Non c'è inquietudine; c'è serenità. Non c'è morte; c'è la Forza - Il Codice Jedi.


Skuola | TV
Buone vacanze!

La Skuola Tv torna a settembre, nel frattempo continua a seguirci!

1 settembre 2020 ore 11:00

Segui la diretta