RomaDanceShow, l'evento che fa ballare tutta la città

Redazione
Di Redazione

Una città intera che balla: per chi se lo fosse perso, si è svolto a Roma lo scorso 6 maggio uno degli eventi dedicati alla danza più importanti di Italia. E' il RomaDanceShow, che negli ultimi anni ha portato in piazza centinaia di migliaia di persone e ora si prepara a lanciare una nuova sfida per il 2019. Scopri cosa è successo e partecipa alle prossime iniziative!

Flash mob e appuntamenti in piazza: RomaDanceShow è per tutti

Tutto nasce dai social network: dalla condivisione virtuale in rete all'appuntamento fisico in piazza. Luca Amitrano, ideatore e coordinatore dell'evento, commenta così: "La storia del RomaDanceShow nasce dalla messa on line di questa piattaforma dedicata al mondo della danza: solo in Italia secondo dati Coni-Istat la danza tocca otto milioni di persone e la condivisione in rete raggiunge venti milioni di italiani".
Domenica 6 maggio, dal RomaDanceShow è partito il countdown per un appuntamento internazionale, che porterà nel prossimo anno a occupare con ballerini e folla danzante il Circo Massimo e altre piazze romane; durante la giornata, si è ballato a Piazza del Campidoglio - con l'Accademia nazionale di Danza - e al pontile di Ostia, al ponte della Musica, con dei flash mob fruibili da tutto il pubblico. Perché questa è la particolarità del RomaDanceShow: "Possono venire tutti. La danza è per tutti, è la più grande forma d'arte, forse più della musica; non tutti cantiamo ma almeno una volta tutti noi abbiamo ballato".

Ballo per tutti i gusti

Spazio per tutti i tipi di danza: dal più contemporaneo hip hop alla tradizionale danza classica, fino alle danze storiche e addirittura al tiptap. "Quello che speriamo è coinvolgere tutti con questa febbre che porterà tutti a liberare quel movimento che è innato in tutti noi: la voglia di ballare" conclude Luca Amitrano.
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

L'ospite di lunedì è davvero molto importante! Curioso di sapere di chi si tratta? Domani lo sveleremo, quindi non ti resta che rimanere aggiornato!

17 dicembre 2018 ore 15:00

Segui la diretta