Esame di terza media: sono pronte le tesine? Ecco i nostri consigli

Le tesine di terza media non sono, contrariamente a quanto si pensi, obbligatorie. Rappresentano una convenzione (ossia un accordo) tra docenti e studente. Infatti, nessun insegnante, è costretto ad accettarle. Tralasciando questa parte più formale della questione, affrontiamo un rompicapo a dir poco spiacevole per gli studenti al terzo anno della scuola secondaria di primo grado: l'argomento del lavoro multidisciplinare da presentare il giorno degli esami.

#1 GLI STUDENTI ALL'OPERA
Oramai, sono davvero pochi gli alunni che non hanno individuato ciò di cui parlare. Tuttavia, Skuola.net, vuole aiutare anche quelli più ritardatari. Ciò di cui davvero ha necessità uno studente è la passione per un argomento affrontato, almeno, durante il triennio. Gli studenti delle terze hanno avuto modo di conoscere numerosissimi argomenti quali: Verismo, Decadentismo etc. Possiamo affermare con certezza che non esista "il punto cardine" del proprio percorso per conseguire la licenza media?

#2 QUALCOSA DI PERSONALE
Pensiamo a qualcosa che ci ha appassionato in maniera speciale nel corso della nostra vita e che abbiamo affrontato nelle scuole medie. A me verrebbe subito da pensare a un genere particolare di romanzo. E a voi, cosa viene in mente? Bene, se nella vostra testa è giunta l'idea corretta potete continuare a leggere.


#3: PENSA QUALCOSA DI ORIGINALE
Esistono infiniti argomenti, tuttavia, in Italia permangono quasi sempre gli stessi: Seconda Guerra Mondiale, La Shoah etc. Senza nulla togliere a coloro che porteranno tali tesine all'esame, perché non valutate l'idea di realizzare una novità, magari suscitando l'immediato stupore dei vostri insegnanti?

Alessio Cozzolino

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv va in vacanza!

Anche la Skuola Tv prende un momento di pausa, ma non preoccuparti in autunno torneremo a farti compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta