Ominide 27 punti

recensione del libro Wonder

Wonder


August , il signor Kiapp ed i genitori entrano in presidenza e qui conoscono la signora Garcia, aiutante del preside. La prima cosa che nota August è che la signora, un po' come fanno tutti, quando lui alza lo sguardo su di lei abbassa gli occhi per un secondo, in un movimento impercettibile. La Signora G., come viene chiamata da tutti, ha un sorriso smagliante, troppo. Nonostante tutto piace ad August.

Jack Will, Julian e Charlotte


Il preside porta August in presidenza e qui arrivano due ragazzi ed una ragazza che saranno con lui in classe il prossimo anno scolastico. I tre si presentano. August ha un po' paura a conoscere ragazzi nuovi. Quando era piccolo non era così perché i bambini piccoli quando dicono cose cattive non lo dicono per ferire. I grandi invece sanno bene cosa dicono e feriscono consapevolmente. I due ragazzi abbassano gli occhi come aveva fatto la signora G., la ragazza invece no. I tre dovranno far fare ad August il giro della nuova scuola, delle sue aule e dei suoi laboratori.
Il primo giorno di scuola August va subito nell'aula 301, quella che sa essere la sua classe, tenendo sempre la testa abbassata. Qualcuno lo guarda ma lui applica la tecnica del “ faccio finta che non sia così “, cioè finge che nessuno lo guardi, che tutto sia normale. Quando entra in classe si siede abbastanza indietro, così è più difficile fissarlo. Nota subito che nessuno si siede vicino a lui. Dei ragazzi che lo hanno accompagnato il mese prima a visitare la scuola lo salutano solo Charlotte e Jack Will , Julian no. Jack Will si siede vicino a lui. In classe c'è la professoressa Petosa la quale distribuisce il lucchetto dell'armadietto, avvisando però di provare ad aprirlo solo quando lei darà il permesso. La donna chiede poi a ciascuno di dire due cose che si vorrebbe far conoscere agli altri, i compagni dovranno poi fare delle domande. Julian chiede ad August, a cui piace “ Guerre stellari “, quale sia il suo personaggio preferito e poi, come se nulla fosse, gli chiede cosa ne pensa di Darth Sidions a cui, nel terzo episodio, viene incendiata la faccia che diventa tutta deforme. August si rende conto che lui lo ha fatto apposta.

Il professore di Inglese


Il professore di inglese si chiama Mr Browne. Il primo giorno chiede cosa sia un precetto e fa segnare sul quaderno una massima, cioè una cosa importante,che detterà una volta al mese : il precetto del mese di Settembre è “ Quando ti viene data la possibilità di scegliere se avere ragione o essere gentile, scegli di essere gentile “. Su questo precetto ognuno dovrà scrivere qualcosa.

A mensa


August mastica con i denti anteriori, cosicchè secondo lui sembra una tartaruga o un qualche animale preistorico. A mensa, il primo giorno di scuola, conosce una ragazzina, Summer, che è l'unica che si è seduta al suo tavolo.

La sera del primo iorno di scuola August piange e chiede alla mamma perché lui debba essere così orribile. Il primo mese di scuola è terribile per August, sia per i compiti da fare e per il test di fine mese, sia per il comportamento degli altri ragazzi. I suoi compagni di classe si abituano alla sua faccia deforme solo dopo una settimana, i ragazzi del suo anno di corso ( quelli che vede a mensa, in cortile ecc. ) dopo due.
Jack ormai è diventato il suo compagno di banco e lui ed August sono amici.

Precetto del mese di Ottobre “ Le tue azioni sono i tuoi monumenti “


August per il suo compleanno organizza una festa al bowling. Invita tutti ma solo 5 persone accolgono l'invito. La festa riesce comunque benissimo.

August si accorge, un giorno che a scuola ha un esperimento di scienze, che tutti hanno paura di toccarlo. Quando un ragazzo, Tristan, per errore lo tocca, va subito a lavarsi le mani. August paragona questa cosa ad un episodio del libro “ Diario di una schiappa “ nel quale i ragazzi hanno paura di prendersi la “ formaggite “ ( le pulci ) se toccano un vecchio pezzo di formaggio muffito nel cortile del basket.

La festa di Halloween


Halloween piace ad August perché con una maschera nessuno vede come lui è in realtà, finalmente è uguale a qualsiasi altro ragazzino che indossi una maschera. A scuola si vestono tutti, così lo fa anche lui. Si vuole vestire da Boba Fett, un personaggio di Guerre Stellari e con la mamma trovano un vestito. Alla fine però si veste da Urlo Sanguinante. Arrivato in classe sente però quello che il suo amico Jack Will, non riconoscendolo, dice di lui a Julian, cioè che lui sta sempre con August solo perché glielo ha chiesto il preside, e scappa via disperato. Sale al bagno del secondo piano, si oglie la maschera e piange. Poi va in infermeria e si fa venire a prendere dalla mamma.


Capitolo secondo “ Via “


Via, che sta per Olivia , è la sorella maggiore di August. Quando descrive la sua famiglia lo fa parlando di pianeti che ruotano intorno al sole, dove il sole è August. Tutti infatti si interessano solo di lui, è come se vivessero solo per lui, intorno a lui. L'unica ad essere fuori da questa galassia è Daisy, la cagnolina di casa. Via è sempre stata molto autonoma, indipendente proprio perché tutti si dovevano occupare di August. Nessuno aveva tempo per lei. Prima che il fratellino nascesse lei in casa era la principessa. Poco prima della nascita di August le avevano regalato una bambola perché “ si esercitasse “ a fare la sorella. La prima impressione quando aveva visto il fratello a detta di alcuni era durata alcuni istanti, per la mamma giorni. Poi però si era proiettata tutta verso di lui. Non aveva mai guardato August come lo vedevano gli altri. Si infuriava quando lo fissavano o distoglievano lo sguardo. A 11 anni però, a causa di un lungo ricovero del fratello, era andata a stare dalla nonna e quest'ultima la tratta di nuovo come una principessa. Si accorge in quel periodo che , senza il fratello, nessuno indica più con il dito o fissa lei e la nonna. Così quando torna a casa la sua iniziale reazione è guardare il fratello come lo guardano tutti gli altri, anche se questa impressione dura veramente poco. Secondo Via è importante che tutti loro abbiano protetto August fino ad allora , ma ora è giusto e necessario lasciarlo andare, renderlo autonomo.

La scuola superiore


Via va volentieri alla scuola superiore perché lì, a parte due sue amiche d'infanzia, non la conosce nessuno, nessuno sa che “è la sorella di August “ . Ora le sue amiche sono cresciute e non la considerano quasi più. Questo le fa molto male.
La sera prima di Halloween la nonna che l'aveva ospitata a casa sua muore. Via e la mamma vanno in ospedale . Esso dista tre ore da casa loro. Quando arrivano la nonna è già morta e la mamma ha un mancamento perché si rende conto di aver perso, con la madre, un appoggio grandissimo.
Il giorno di Halloween August va a scuola e sente quello che lui crede suo amico che dice che finge di star bene insieme a lui perché il preside gli ha detto di fare così. August si fa venire a prendere perché si sente male. A casa piange e spiega il perché alla sorella. Via lo convince comunque a fare “ dolcetto scherzeto “ che è una cosa che gli piace tantissimo perché mascherato lui finalmente si sente uguale a tutti i bambini mascherati, non si sente diverso.
L'amica più cara di Via, Miranda, quella che più si è affezionata al fratellino , una sera telefona a casa per parlare con August ed alla fine, lei che si era distaccata dall'amica, dice di riferire a Via che le manca molto. Questa cosa fa molto piacere alla ragazza anche se dice un “ grazie “ come se non le importasse molto.

Terzo capitolo “ Summer “


Summer è l'amica di August, E' l'unica che il primo giorno di scuola si è seduta accanto a lui a mensa. Hanno trovato una cosa in comune riguardo ai loro nomi : lei si chiama Summer ( Estate ) e lui August ( Agosto ), che è un mese dell'estate.. Pensano di formare un gruppo con persone che abbiano qualcosa in comune con l'estate. Rimangono però da soli perché nessuno vuole sedersi accanto al ragazzino, diventare suo amico. Summer considera queste persone degli stupidi. Lei con August si trova molto bene. In comune hanno una grande ironia. Per gli altri August è una specie di appestato. Summer viene invitata alla festa di Halloween organizzata dalla ragazza più ricercata e famosa della scuola solo perché vogliono che si distacchi dall'amico. Ma quando Summer scopre tutto, schifata si fa venire a riprendere dalla mamma fingendo di sentirsi male.
August le racconta dell'episodio di Halloween chiedendole se anche lei sta facendo finta di essere sua amica. Lei risponde di no. Quello stesso giorno August scopre che il babbo di Summer è morto e a lei manca moltissimo.
August e Summer fanno insieme una ricerca di storia sugli antichi Egizi. Le famiglie si invitano a casa per conoscersi meglio. Arriva il giorno in cui i ragazzi devono presentare i loro lavori scolastici nella palestra della scuola. August e Summer sono vestiti da mummie. Approfittando di un momento in cui si è tolta la maschera Jack Will si avvicina a Summer e le chiede come mai August ce l'abbia con lui. Summer gli risponde che ha promesso di non dirlo a nessuno ma gli lascia un indizio dicendo “ Urlo Sanguinante “ ( la maschera che August indossava il giorno della festa di Halloween a scuola ).

Quarto capitolo “ Jack “


Il preside telefona ai genitori di Jack prima dell'inizio della scuola perché il ragazzo, insieme ad altri, conosca il nuovo compagno ( August ) e gli mostri la scuola. Lui all'inizio rifiuta perché si ricorda di aver conosciuto quel ragazzino : lo aveva visto la prima volta quando aveva 5 o 6 anni. Jack alla sua vista aveva avuto paura ed aveva fatto un verso di cui si era accorta Via, la sorella del bambino. La baby-sitter che era con Jack e con il fratellino li porta via in fretta e furia vergognandosi, mentre la mamma di August porta via il bimbo e la sorella. Dopo quell'episodio aveva visto spesso il bimbo in giro per il quartiere, a volte con un casco in testa ( che gli era stato regalato da Miranda, l'amica di Via ). Anche Jamie, il fratellino di Jack, siera spaventato quando aveva visto August. La mamma , quando viene a saperlo, si arrabbia, perché credeva che i suoi figli fossero persone sensibili.
Jack viene poi a sapere che il preside ha chiamato anche Charlotte e Julian ed allora decide di accettare la proposta di far conoscere ad August la nuova scuola spiegando che quando ha sentito che anche un bambino piccolo come il fratello, che di solito è abbastanza educato, riesce ad essere così crudele, allora capisce che lui dovrà aiutare il nuovo ragazzo perché uno come lui non avrebbe una sola possibilità di sopravvivere nella scuola media.
Alla fine ci si abitua alla faccia di August ed il ragazzo è veramente in gamba, divertente ed intelligentissimo. All'inizio Jack confessa che faceva l'amico di August solo perché glielo aveva chiesto il preside, ma adesso si rende conto che è lui a voler essere suo amico e lo avrebbe scelto come amico fra tutti i ragazzi delle medie.
Ma August, da un giorno all'altro, non lo saluta più e lui non capisce perché. Da quando non è più amico di August gli altri ragazzi lo cercano molto. Lui però non si diverte così tanto a stare con il gruppetto dei “ popolari “, cioè dei ragazzi più “ fichi “ e capisce che con il vecchio amico si divertiva di più.
Un giorno inizia a nevicare e la scuola viene chiusa. Così Jack va a giocare con la slitta con il padre ed il fratellino. Mentre sta andando via vede una slitta mezza rotta appoggiata ad un monumento. Lui, credendola abbandonata da qualcuno, la prende per rimetterla a nuovo. Più tardi scopre che la slitta era quella di Miles, uno dei ragazzi del suo nuovo gruppo, che l'aveva semplicemente lasciata lì .
Il professore d'inglese, il signor Browne, invita i ragazzi a scrivere un brano sul precetto di Dicembre “ La fortuna aiuta gli audaci “. Jack vorrebbe scrivere che la cosa più coraggiosa che ha fatto è stata quella di diventare amico di August. Non lo fa, chiaramente, quindi decide di scrivere di quando, da piccolo, aveva paura dell'oceano.
Intanto il prof. Di scienze, in classe, assegna una ricerca. A Jack non piace scienze e quando il prof. parla della ricerca a lui viene in mente un fantasma sanguinante che urla “Noooo! “. E' in quel preciso momento che capisce cosa Summer aveva voluto dirgli quando gli ha sussurrato “ Urlo sanguinante “ : si ricorda del giorno della festa di Halloween e gli torna in mente una maschera che era entrata in classe. Capisce che si trattava di August e che il ragazzo aveva sentito tutti i discorsi che lui ha fatto sull'amico con Julian. A quel punto non riesce più a sentire niente di quello che la professoressa sta dicendo. Alla fine della lezione vengono fatti i gruppi e lui viene messo con August. Julian vorrebbe che si facesse cambiare gruppo ed indica August chiamandolo MOSTRO. Jack allora gli tira un pugno.
Per questo episodio viene chiamato dal preside e “ sospeso “ per due giorni rima delle vacanze. Lui non rivela il motivo per cui ha picchiato Julian ma chiede scusa con una mail sia al preside che al ragazzo. Anche la mamma di Julian invia una mail ai genitori di Jack dicendo che secondo lei il ragazzo è diventato così perché “ costretto a farsi caico “ dell'amicizia con August. La mamma di Jack le risponde di non preoccuparsi di questo perché non è assolutamente vero.
Anche il preside risponde ad una mail della mamma di Julian dicendo che l'ammissione alla scuola per August è stata completamente regolare e che il ragazzo è molto bravo.
Intanto Jack ed August tornano ad essere amici. Dopo le vacanze di Natale, al rientro da scuola, Jack però si rende conto che la maggior parte degli studenti lo evita perché è amico di August. Julian ha convinto quasi tutti i maschi a non essere più loro amici.
Jack allora va a sedersi con August e Summer e la ragazza gli dà una lista in cui c'è scritto chi è dalla sua parte, chi dalla parte di Julian e chi è, invece, neutrale.
Per la ricerca di scienze Jack va a casa di August e qui conosce Olivia ed il suo ragazzo, Justin.
Hai bisogno di aiuto in Recensioni libri?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email