Eliminato 676 punti

La piccola Dorrit di Charlens Dickens

Arthur Clennam, proprietario di una ditta, prende la decisione di abbandonare gli affari di quella società. Quando va a Londra per comunicarlo alla madre, Arthur conosce una ragazza che lavora come servitrice nella sua casa, Amy, che da li in poi chiamerà sempre Piccola Dorrit. Il padre di questa ragazza si trova nel carcere dei debitori, ma alla morte del carceriere per la sua bontà diventa il decano della prigione e tutti gli portano i loro omaggi. I figli stessi hanno vissuto con lui in carcere fino all'età in cui avessero potuto lavorare, raggiunta la quale Amy e i fratelli hanno trovato impieghi umili.
A casa della madre, Arthur fa la conoscenza di tante nuove persone e insieme alle quali scopre il passato della Piccola Dorrit. Scoprono che la famiglia è proprietaria di un enorme ricchezza di cui loro non sono a conoscenza. Quando viene comunicata la notizia di questa grande eredità, il padre della ragazza può assolvere il suo debito e uscire dal carcere, e intraprendere un viaggio di benessere. La famiglia arriva in Italia, a Venezia, ma la piccola Dorrit sente la mancanza di Arthur e decide di scrivergli una lettera confessando il suo amore per lui.

Nel frattempo Arthur cade in una truffa e viene a sua volta incarcerato per debiti.
Dopo qualche settimana Amy decide di tornare a Londra, ribellandosi alle intenzioni del padre di farla sposare ad un ricco giovane ed inserirla nell'alta società, per prendersi cura di Arthur, malato e in prigione. Cercando di far capire alle persone e alla sua famiglia che la ricchezza non l'avrebbe cambiata, e che lei sarebbe stata felice anche in quelle modeste condizioni, Amy sposa Arthur, e tra l'invidia della gente si fa strada verso un futuro felice.

Hai bisogno di aiuto in Recensioni libri?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove