Ominide 2892 punti

Tacito

Esiste un problema relativo all'origine, nasce intorno al 55 o nella gallina Narbonese, o nella gallina cisalpina o a Terni. L'ultima ipotesi è dovuta al fatto che l'imperatore tacito del III secolo vanta tra i suoi antenati lo storico e alla luce di questa testimonianza e alla luce di una testimonianza di Plinio il giovane si preferisce ritenerlo un provinciale. Frequenta a Roma scuole di oratoria e si definisce apri per dignità a Plinio il giovane nel 78 sposa la figlia di Agricola e in questo modo riceve l'impulso alla carriera politica che inizia sotto vespasiano prosegue sotto Tito, non si arresta neppure sotto Domiziano e prosegue sotto nerva e traiano.
Quindi tacito inizia come tribuno militare sotto vespasiano, le cariche importanti sono la pretura dell'88. La funzione sacerdotale di quindecemvir sacris facendis, un incarico di governo in Gallia e in Germania, nel 77 è consule superbo e proconsole della provincia d'Asia del 112/113 sotto trainano. Affianca l'attività politica a quella oratoria e letteraria, è famoso il suo coinvolgimento in coppia con Plinio il giovane nel processo per l'accusa di corruzione del proconsole d'Asia.

Per quanto riguarda l'attività letteraria è importante il fatto che inizia a scrivere dopo l'avvento al potere di Nerva. Del 98 "agricola" e Germania. Successivo è il dialogo de oratoribus.
Sulla cui paternità si è discusso a lungo. Negli anni della maturità scrive le due opere storiografiche, le Histories che trattano la storia di Roma dal 69 al 96 e gli annales che trattano la storia di Roma dal 14 al 68 d.C

Hai bisogno di aiuto in L'età imperiale?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email