Ominide 235 punti

With a Kiss i Die


Romeo:

Ah, Cara Giulietta,
Perché sei ancora così bella? Dovrei chiedere
che la morte senza corpò può innamorarsi
e che lo scarno abborrito mostro di mantiene
nel buio per essere la sua amante?
Temendo questo, rimarrò qui con te
e mai da questo palazzo dell' oscura notte,
Allontanarmi ancora. Qui, qui rimarrò
con i vermi che sono le tue ancelle. Oh,
qui preparerò il mio riposo eterno.
E scuoterò il giogo delle stelle avverse
da questa carne stanca del mondo. Occhi, guardate per l'ultima
volta, braccia, prendere il vostro ultimo abbraccio! E labbra, o voi
le porte del respiro sigillate con un bacio legittimo
un contratto eterno con la morde ingorda
al mio amore! [Dopodiché Romeo beve il veleno] Oh, vero speziale
i tuoi farmaci sono rapidi. Così con un bacio io muoio
[Cade al suolo]

Giulietta:

Cosa c'è qui? Una coppa stretta nella mano del mio vero amore?
Veleno, vedo, v'é stata la sua immatura fine

o scortese, egoista, lo ha bevuto tutto senza lasciarne
un po' per me dopo? Bacerò le sue labbra
forse del veleno è ancora su di esse
per lasciarmi morire con un conforto
Le tue labbra sono calde!
Si? Rumore? Allora sarò breve, o felice pugnale
questa è la tua guaina, arruginisci là e lasciami morire.

Hai bisogno di aiuto in Fino al 1700?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email