Servizio Civile, orientati al lavoro e inizia a guadagnare: scopri tutti i progetti

Servizio Civile
In collaborazione con Servizio Civile
servizio civile

È sempre più vicina la pubblicazione del nuovo bando del Servizio Civile Universale, progetto che mette al centro i giovani, risorsa indispensabile e vitale per il progresso culturale, sociale ed economico del nostro Paese. Per aiutare a scegliere il progetto più adatto tra quelli proposti, la Rete Servizio Civile - di cui Capofila è Galdus con 36 enti partner, 152 sedi complessive in 7 regioni: Calabria, Campania, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Molise, Piemonte e Umbria - ha organizzato un ciclo di webinar con un focus sui progetti di educazione, formazione e cultura.
Se anche tu sei interessato al bando e vorresti saperne di più sul programma e sui suoi vantaggi, non ti resta che partecipare. Vediamo insieme di cosa trattano e come aderire.

Servizio Civile Universale: il ciclo di webinar per il futuro dei giovani


Con l’obiettivo di promuovere i valori fondativi della Repubblica italiana e di incoraggiare i giovani verso azioni concrete per le comunità e il territorio, il Servizio Civile Universale è una vera e propria occasione per crescere confrontandosi con il mondo del lavoro. I volontari avranno poi la possibilità di usufruire di un periodo di tutoraggio per facilitare l’ingresso nel mondo del lavoro, ottenere un corrispettivo mensile di 439,50 euro, avere una valutazione nei concorsi pubblici e sarà loro riconosciuta l’esperienza ai fini del trattamento previdenziale. Il ciclo di webinar che parte martedì 1° dicembre e termina martedì 23 febbraio, in modalità videoconferenza, presenta le proposte della Rete e illustra i vantaggi - formativi ed economici – per chi deciderà di impegnare un anno della propria vita in questa esperienza. Per iscriversi ai webinar è necessario compilare il questionario che trovi a questo link. Intanto, ecco le date dei diversi incontri che si svolgeranno alle ore 16:00.


  • martedì 1° dicembre 2020

  • martedì 12 gennaio 2021

  • martedì 26 gennaio 2021

  • martedì 9 febbraio 2021

  • martedì 23 febbraio 2021



Servizio Civile Universale: gli ambiti dei programmi 2020-2021


Nel corso degli anni molte opere sociali hanno visto la luce grazie al contributo dei volontari del Servizio Civile e molti giovani sono stati anche assunti una volta finito il programma annuale. Uno dei punti di forza del progetto, infatti, è la volontà di proporre esperienze che possono trasformarsi in un futuro lavoro. I programmi del nuovo bando si muovono su quattro ambiti diversi: salute, coesione, inclusione sociale ed educazione-cultura. Vediamoli insieme nello specifico:

  • SALUTE. Salu-TIAMO: progetti per la salute e il benessere per minori e giovani con disabilità psico-fisica, anziani, persone tossicodipendenti o malati di AIDS.

  • COESIONE SOCIALE. AttiviAMOci: opportunità per aiutare minori e giovani in condizioni di esclusione sociale, adulti e terza età in condizioni di disagio, migranti.

  • INCLUSIONE. Agire per includere: progetti che coinvolgono gli stranieri sia minori non accompagnati sia adulti, soggetti con disabilità, minori e giovani.

  • EDUCAZIONE-CULTURA: progetti destinati ai bambini degli asili nido e scuole per l’infanzia, agli adolescenti nei centri di formazione professionale e nelle scuole, ai giovani e agli adulti interessati a valorizzare il patrimonio artistico e culturale del territorio piemontese.


  • Servizio Civile Universale: le figure richieste e chi può partecipare


    Il Servizio Civile Universale è destinato ai giovani tra i 18 e i 29 anni ed è possibile svolgere questa esperienza anche durante gli studi universitari. Le figure richieste per i progetti, inoltre, sono le seguenti: segreteria, amministrazione, comunicazione, accoglienza, progettazione sociale, educatore-animatore, educatore di comunità, educatore-tutor, figure specializzate ramo sanitario, tutor lavoro, addetto marketing e addetto vendita. Come già spiegato, la partecipazione ai webinar è gratuita ma bisogna prima compilare il form questo link o scrivere a info@reteserviziocivile.it per ricevere il link di invito.