Io Studio, la carta diventa anche prepagata

Serena Rosticci
Di Serena Rosticci

è in arrivo la nuova Io Studio, La carta dello studente che permetterà ai ragazzi non solo di risparmiare, ma anche di fare acquisti

Oggi il ministro dell’istruzione, Francesco Profumo, ha presentato la nuova Io Studio, La carta dello studente, quella card consegnata ad inizio anno dalle scuole a tutti gli alunni delle superiori. Nuovi vantaggi per i ragazzi grazie ad una carta che dal prossimo anno diventerà una vera e propria pregata continuando a conservare quelle caratteristiche utili agli studenti per ottenere sconti in diversi ambiti come, per esempio, cinema, libri, musei, viaggi in treno, in nave ed in aereo, acquisti tecnologici, telefonia e tanto altro.

LA CARTA DELLO STUDENTE DIVENTA PREPAGATA - Insomma, dal prossimo anno i ragazzi potranno utilizzare Io Studio, La carta dello studente non solo per ottenere sconti, ma anche per effettuare veri e propri acquisti grazie alla partnership con Poste Italiane. Ma solo qualora studenti e famiglie lo volessero. Infatti, quando dal prossimo anno scolastico, il 2013/2014, le segreterie scolastiche consegneranno la carta ai loro studenti, questa sarà attivabile, ma non attiva. Questo per lasciare la scelta se utilizzare Io Studio anche come una prepagata o meno proprio alle famiglie.

CARTA, SALVADANAIO E… SOSTEGNO AL DIRITTO ALLO STUDIO - Qualora ragazzi e genitori decidessero di attivarla, la nuova Carta dello studente rappresenterà per loro un vantaggio non indifferente. Prima di tutto insegnerà ai giovani il significato della parola “risparmio”. Infatti, non solo consentirà alle famiglie di accreditare la paghetta dei loro figli sulla nuova Io Studio, ma anche a questi ultimi di accumulare il denaro ricavato dagli sconti ottenuti mostrando la carta nei punti convenzionati. In breve, grazie all’iniziativa Sconti BancoPosta, gli studenti vedranno l’accredito diretto sul loro conto ogni 10 euro risparmiati proprio attraverso gli sconti ottenuti. Insomma, Io Studio diventa per loro un vero e proprio borsellino di risparmio. Senza contare che tutto il guadagno che Poste Italiane dovesse ricavare dai costi delle transazioni, lo restituirà in percentuale in un fondo per il diritto allo studio che sosterrà la realizzazione e la promozione dei progetti nazionali per l’accesso allo studio.

Guarda il video e scopri come attivare la Carta IoStudio Postepay!

ACQUISTARE IN SICUREZZA - Si sa, non sempre i pagamenti con carta prepagata, specie se effettuati dal web, possono avvenire in maniera sicura. Ma il Ministero dell’Istruzione e Poste Italiane sembrano aver fatto di tutto per permettere, in primis a mamme e papà, di dormire sonni tranquilli. Infatti, hanno escluso tutte le categorie merceologiche considerate a rischio proprio per permettere che gli acquisti dei ragazzi avvengano in assoluta sicurezza.

PROFUMO: “RISPONDERE ALLE ESIGENZE DEGLI STUDENTI” -La nuova Io Studio, La carta dello studente, nasce dall’esigenza di tutti quegli studenti che volevano avere una carta che fosse per loro un riconoscimento e che potesse avere il massimo della flessibilità – ha affermato il ministro Profumo - Proprio per questo, dall’a.s. 2013/2014, la carta non solo avrà anche le caratteristiche di una prepagata, ma anche una fotografia del ragazzo che potrà esibirla come documento”. Insomma, vantaggi nuovi per gli studenti e non solo per quelli delle superiori. Infatti, lo stesso ministro ha dichiarato che si sta lavorando anche ad una carta destinata agli studenti universitari.

Ti piacciono le novità che avrà la nuova Carta dello studente? Cosa vorresti aggiungere?

Serena Rosticci

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta