Ominide 4536 punti

Chiusura connessione nel protocollo TCP, protocollo ARP, DHCP e NAT


La chiusura della connessione nel protocollo TCP:
Il meccanismo per chiudere la connessione viene denominato handshaking a tre vie modificato, perché gli interlocutori si scambiano 4 segmenti:
• l’host A invia un segmento TCP con flag FIN=1 all’host B;
• l’host B conferma la ricezione del segmento e informa l’applicazione locale che vi è una richiesta di chiusura della connessione;
• l’applicazione locale chiude la connessione e informa il livello di trasporto.
Viene quindi inviato all’host A un segmento TCP con flag FIN=1 e nuovamente la conferma di ricezione del primo segmento;
• l’host A da conferma e la connesione viene chiusa.
Protocollo ARP:
Il protocollo ARP traduce gli indirizzi IP degli host di una rete, in indirizzi MAC.
Protocollo DHCP:

Il protocollo DHCP consente di assegnare in modo dinamico gli indirizzi IP agli host di una rete, eliminando tutti i problemi che possono verificarsi se venissero assegnati staticamente.
Protocollo NAT:
Per risparmiare indirizzi IP pubblici si utilizza il protocollo NAT dal momento che per comunicare con la rete internet non è necessario che a ogni host appartenente a una rete locale sia assegnato un indirizzo pubblico distinto. Gli indirizzi privati degli host vengono quindi mappati dal router; esso implementea il NAT in un unico indirizzo pubblico che identifica la porta del router verso la rete geografica e che diventa l’indirizzo pubblico per tutti gli host appartenenti alla rete locale.
Hai bisogno di aiuto in Informatica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email