Ominide 2630 punti

I virus non sono formati da cellule ma sono composti da un acido nulceico (che può essere DNA o RNA, quindi un filamento singolo o doppio, e lineare o circolare) e alcune proteine.
Non hanno funzioni metaboliche e non si riproducono autonomamente.
Sono parassiti intracellulari obbligati: si sviluppano e si riproducono solo con altre cellule ospiti, che a loro volta liberano i virus figli.
Sono costituiti da particelle chiamati Virioni formati da un acido nucleico avvolto da un Capside (proteine).
Possiedono alcune caratteristiche peculiari: genomi piccoli, si riproducono rapidamente e sono aploidi.
I virus che infettano i batteri vengono chiamati Batteriofagi o Fagi: essi iniettano il proprio acido nucleico direttamente nel batterio, poi possono avvenire due cose:
Ciclo litico durante il quale si riproduce immediatamente provocando la lisi del batterio (questo tipo di virus viene chiamato virulento).
Ciclo lisogeno durante il quale i virus chiamati temperati o profagi (non infettivi) si instaura nel genoma della cellula del batterio (batterio lisogeno). A volte il batterio lisogeno attiva il profago e inizia così un ciclo litico.

I virus animali sono particelle che possono essere formate solo da proteine e una molecola di acido nucleico (DNA o RNA) oppure possono avere anche una membrana esterna (virus con rivestimento).
Essi possono entrare nelle cellule per Endocitosi (viene inglobato dalla cellula) o per Fusione (che avviene tra membrana cellulare e rivestimento).
Alcuni di essi si uniscono al DNA dell’ospite (Provirus).
Virus dell’Influenza: esso ha un filamento singolo di RNA, e penetra nella cellula ospite per endocitosi.
Libera il virione che grazie ad un enzima simile all’RNA-polimerasi duplica il proprio acido nucleico.
Virus dell’HIV: è un Retrovirus, penetra nella cellula ospite per fusione e l’enzima Trascrittasi Inversa catalizza la sintesi del DNA, dalla quale si produce un provirus con DNA formato da cDNA (complementare) che si integra al DNA dell’ospite che talvolta si attiva creando altri virioni che vengono poi liberati per Gemmazione (esocitosi).

Hai bisogno di aiuto in La cellula?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email