Ominide 1778 punti

La forza di un terremoto si propaga nel terreno attraverso delle onde dette onde sismiche.
Grazie alle onde sismiche e alla loro diversa propagazione sono stati scoperti i diversi strati della struttura interna della terra.
Le onde sismiche possono essere di tre tipi:
- Onde sismiche longitudinali: sono onde che si propagano con una velocità di 5-10 chilometri al secondo e fanno compiere un movimento continuo di compressione e dilatazione, facendo oscillare le particelle avanti e indietro. Durante un terremoto le onde sismiche longitudinali, dette anche onde sismiche primarie sono quelle che arrivano per prime e sono
anche quelle che provocano meno danni.
- Onde sismiche trasversali o onde sismiche secondarie, sono le onde sismiche che arrivano per seconde e che si propagano ad una velocità di circa 4-8 chilometri al secondo, queste onde non attraversano i liquidi e
fanno oscillare le particele del mezzo in su e in giù e causano abbastanza danni.
- Onde sismiche superficiali o onde sismiche terziarie: sono onde sismiche lunghe che si originano nell’epicentro e si propagano con una velocità di 3 km al secondo solamente lungo la superficie e sono le onde sismiche più dannose. Sono ovviamente le onde sismiche che arrivano per ultime. Sono chiamate anche onde L.

Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email