Università: identità "alias" per studenti che cambiano genere

Andrea Carlino
Di Andrea Carlino

universitari

L'Università di Udine dà il via libera a una novità per gli studenti. Chi decidesse di cambiare sesso avrà un'identità segreta, una sorta di alias. Non ci sono ancora richieste in tal senso - riporta il Gazzettino - ma l'Ateneo friulano gioca d'anticipo. Chi avrà iniziato l'iter per il cambio di genere potrà registrare l'esame con un nome diverso dalla reale identità.

L'avviso dell'ateneo

Da pochi giorni, sul sito dell'ateneo, è possibile visionare questo avviso:
Lo/a studente/essa che, dopo aver effettuato la riassegnazione chirurgica del sesso, sia in attesa dell'autorizzazione del giudice alla modificazione dei propri atti anagrafici, può rivolgere una richiesta al Rettore di attribuzione di un'identità provvisoria, allegando idonea documentazione che attesti l'iter intrapreso in relazione al cambiamento di genere.
Il Rettore, valutata la sussistenza delle motivazioni a sostegno della richiesta, con proprio Decreto autorizza gli uffici a creare un'identità provvisoria allo/a studente/essa richiedente.
La Segreteria Studenti attribuisce allo studente un'identità "alias", cui verranno caricati gli esami che lo/a studente/essa ha nel proprio piano di studio e provvede a stampare una nuova tessera identificativa ('smart card') che riproduce la nuova identità indicata nel Decreto Rettorale.
Lo/a studente/essa si iscrive agli appelli d'esame con l'identità risultante dalla nuova tessera identificativa e i docenti registrano gli esami allo/a studente/essa così identificato/a.
La Segreteria Studenti riporta il superamento dell'esame nella carriera originaria, non ancora ufficialmente modificata.
All'atto della laurea, o comunque della cessazione della qualità di studente/essa, l'identità provvisoria perde ogni effetto e il titolo conseguito e le relative certificazioni vengono rilasciati utilizzando le generalità originarie.

Una tutela per gli studenti

La delegata del rettore alla didattica, Fabiana Fusco, commenta così la decisione: "Sono persone che compiono un'esperienza delicata dal punto di vista emotivo e fisico. Giustissimo dare loro una risposta".
Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv va in vacanza!

Anche la Skuola Tv prende un momento di pausa, ma non preoccuparti in autunno torneremo a farti compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta