Ecco l'app "maggiordomo" che ti legge i messaggi mentre guidi

redazione
Di redazione

Mentre si guida, si sa, bisogna tenere gli occhi fissi sulla strada e le mani sul volante ma una sbirciatina allo smartphone che squilla vorrebbero darla tutti… ed ecco che entra in gioco GEORGE, l’app che legge ad alta voce le tue notifiche e ti permette di non perdertene nessuna continuando ad essere un automobilista coi fiocchi.

GeorgeApp: cos'è e come funziona

App tutta italiana sviluppata da Alberto Forchino grazie alla quale, quando sei in auto, potrai conoscere tutte le notifiche e i messaggi che arrivano sul tuo cellulare, continuando a tenere il volante ben saldo e lo sguardo puntato sulla carreggiata.
GeorgeApp legge ad alta voce tutti i messaggi e le notifiche che ti arrivano in modo che tu non te ne perda nessuna.
È collegata principalmente con: Mail, Facebook, WhatsApp, Twitter, Facebook Messenger, Telegram e ovviamente con gli SMS.
Grazie alla sua interfaccia super semplice e molto intuitiva, è velocissima da mettere in funzione e soprattutto è alla portata di tutti.
Dopo averla scaricata, basterà aprirla e autorizzarla a leggere le vostre notifiche e da quel momento sarà attiva. Successivamente, basterà aprire l’app e premere l’unico pulsante presente e questa farà tutto da sola.
Purtroppo per adesso l’app è utilizzabile solo dagli utenti Android al costo di 0.59€ ogni tre mesi, oppure in versione completamente gratuita che leggerà però solo 5 delle vostre notifiche per volta e poi dovrà essere riavviata per continuare a sentir leggere ad alta voce i vostri sms.

Da cosa nasce GeorgeApp?

Probabilmente qualcuno di voi starà pensando che anche il sistema della sua macchina, se collegato al cellulare, legge alcune notifiche.
Ma il punto è proprio qui, il sistema di bordo delle automobili spesso e volentieri si limita a far arrivare le telefonate e metterle in vivavoce e a leggere solo ed esclusivamente gli sms.
Che dire, telefonate e sms sono il paleolitico nel mondo dei cellulari quindi capiamo bene perché Alberto abbia pensato a una possibile app che leggesse notifiche che arrivano un po’ più spesso di una ogni 2 ore.
Ma il suo vero scopo è salvare delle vite.
Essendo a conoscenza del fatto che la maggior parte degli incidenti stradali è causato dall’uso del cellulare mentre si guida, ha cercato di andare oltre alle solite campagne pubblicitarie, che ti ripetono costantemente di lasciar stare il cellulare in auto, aiutandoti a restare connesso senza mettere a rischio né la tua vita né quella di chi ti circonda.
Commenti
Skuola | TV
Non perdere l'ultima puntata della stagione!

Anche la Skuola Tv va in vacanza. Mercoledì prossimo infatti, ci sarà l'ultima puntata...tranquillo perchè dopo l'estate torneremo!

28 giugno 2017 ore 16:30

Segui la diretta