5 modi per curare la tua reputazione sui social network

Generazioni Connesse
In collaborazione con Generazioni Connesse

 foto di come curare la propria reputazione sui social

Sui social come nella vita, avere una buona reputazione è importante. Ma cosa si può fare per curarla ed evitare, così, che tutti i tuoi contatti ti tolgano l’amicizia? A rispondere a questa domanda ci pensa Generazioni Connesse, il Safer Internet Centre italiano coordinato dal Miur che, grazie ai 7 "super-errori" più comuni da evitare sul web, spiega infatti come curare la propria reputazione sul web. Tra questi c’è la Ragazza Visibile che non fa altro che scattarsi selfie facendosi “odiare” da tutti i suoi amici. Chat Woman, che risponde male a chi la pensa in maniera diversa da lei. Ed, infine, Silver Selfie, che condivide foto o informazioni personali (sue o dei suoi amici), senza preoccuparsi delle conseguenza. Quindi, per evitare di diventare come loro, ecco 5 modi per curare la tua reputazione sui social.

5. Inserire il tuo nome sui motori di ricerca

Uno dei modi migliori per capire se sei “famoso” in rete è quello di inserire il tuo nome sui motori di ricerca e controllare i risultati. Se dovessero uscire cose diverse dai tuoi profili social o da quella foto in cui sei venuto benissimo e sembri un vip, allora è il caso di iniziare a togliere qualcosa dalla rete. Soprattutto se vuoi evitare che i tuoi amici possano farsi una cattiva idea di te…

4. Non pubblicare foto compromettenti

E cosa dire di quel selfie che pensavi fosse venuto benissimo ma in realtà ti ritrae mentre cadi rovinosamente? Se non sei particolarmente soddisfatto del risultato sarebbe meglio non condividerlo o rimuovere la foto. A meno che tu non voglia diventare come la Ragazza Visibile e rinunciare così ad avere una buona reputazione sui social

3. Non postare tutto ciò che ti passa per la testa

 foto di studente al computer pensieroso

Il tuo smartphone è pieno di video divertentissimi che ritraggono i tuoi amici in situazioni di cui “non vanno fieri”? Allora è la tua occasione d’oro… per non metterli online! O quantomeno, per condividerli dopo aver chiesto il loro permesso. Anche se, in ogni caso, sarebbe meglio rimanessero privati. Soprattutto perché, in questo caso, sarebbero i tuoi amici a vedere la loro reputazioni rovinata sui social

2. Non pubblicare conversazioni private

 foto di studentessa sconvolta al computer

Hai lo smartphone pieno di conversazioni private? Forse sarebbe meglio se rimanessero lì dove sono. Specie se ci sono informazioni estremamente riservate o compare il tuo indirizzo di casa. Perciò, a meno che tu non voglia trasformarti in Silver Selfie o ritrovarti casa invasa da estranei, sarebbe meglio che non pubblicassi nulla…

1. Non offendere nessuno

 foto di studentessa che distrugge un computer

E se davvero non resisti allo scrivere tutto ciò che pensi, è meglio spegnere il computer. Soprattutto in una situazione in cui ti ritrovi a leggere sui social idee che non condividi. Il motivo? E’ molto semplice! Oltre a rischiare di rovinare la tua reputazione online, potresti ritrovarti vittima di “personaggi” come Chat Woman o proprio tu potresti diventare, inconsapevolmente, come lei. E allora, in questi casi, è meglio uscire ed andare a sfogarsi tirando calci e pugni ad un pallone (e non allo schermo del tuo computer). E magari in compagnia dei tuoi amici…

La responsabilità di questa pubblicazione è esclusivamente del suo autore. L'Unione europea non è responsabile dell'uso che può essere fatto delle informazioni ivi contenute.

> > > Sei alla ricerca di consigli per curare la tua reputazione online? Segui i consigli di Generazioni Connesse!

La responsabilità di questa pubblicazione è esclusivamente della testata. L'Unione europea non è responsabile dell'uso che può essere fatto delle informazioni ivi contenute.

Daniel Strippoli