Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

E’ necessario

• Considerare le diversità epistemologiche e

teoriche alla base dei diversi strumenti di

valutazione

• Selezionare

• Considerare i possibili legami tra le diverse

prospettive

• Continuo interscambio tra ricerca e clinica: il

ricercatore deve avere in mente la clinica, il

clinico deve avere pensiero teorico

Valutare

• Valutare le abilità in diverse aree per individuare

eventuali difficoltà nello sviluppo che richiedano

un intervento

• Misurare = quantificare il comportamento, che

sia “indice” di un costrutto psicologico astratto

• La misurazione implica la selezione degli eventi

e comportamenti specifici da valutare

• Tecniche di misurazione:

– Test: sequenza organizzata di stimoli con risposte

differenziate da parte dei soggetti

– Osservazione diretta

– Questionari

Caratteristiche di uno strumento di

valutazione

• Validità: lo strumento misura ciò che

intendiamo misurare

• Attendibilità: lo strumento restituisce

misure stabili

• Normalità: lo strumento dispone di norme

con cui confrontare il risultato della

valutazione Validità

• Di costrutto: esiste quel costrutto nella realtà? E la

misura individuata è una misura di quel costrutto?

– Uno strumento valido deve essere costruito su una forte base

teorica che a sua volta si basa su una decisa base empirica.

• Concorrente: lo strumento dà risultati coerenti con quelli

di altri strumenti che misurano lo stesso costrutto?

• Predittiva: i risultati dello strumento cosa permettono di

predire dello sviluppo del bambino?

– Necessaria ricerca empirica di tipo longitudinale

• Di contenuto: le prove dello strumento sono legate al

costrutto oggetto di misura?

Affidabilità

• La misura rimane stabile? Stabilità

– Ripetizione della valutazione in momenti diversi e

confronto dei risultati

• La misura riflette le differenze tra soggetti

diversi? Consistenza interna

– Split-half sulla stessa somministrazione, alfa di

Cronbach

• Due misurazioni indipendenti restituiscono lo

stesso risultato?

– Confronto inter-valutatori

Normalità

• Base statistica: che significato hanno i

risultati ottenuti per il soggetto?

• Strumenti riferiti a una norma:

– Confronto con gruppo normativo di coetanei:

percentili, punteggi equivalenti per età,

punteggi standardizzati

• Strumenti riferiti a un criterio

Altre caratteristiche

• Oggettività

• Libertà da errori di misura

• Efficienza

Protocollo di valutazione per la

prima infanzia

• Script di somministrazione di strumenti di

valutazione psicologica ordinati

gerarchicamente secondo un albero di

scelte a seconda del problema.

• Il risultato è una rappresentazione valida e

affidabile della situazione psicologica del

bambino e delle caratteristiche del suo

contesto che determini una diagnosi e una

prognosi.


PAGINE

18

PESO

34.04 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in intervento e modelli psicologici nello sviluppo e nell'invecchiamento
SSD:
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Psicologia dello sviluppo c.a. e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Pirchio Sabine.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Psicologia dello sviluppo c.a.

Teorie dello sviluppo psicologico
Dispensa
Sviluppo nel ciclo di vita
Dispensa
Ecologia dello sviluppo umano
Dispensa
Mutamenti e  sviluppo
Dispensa