Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Usabilità > Valutazione

Tecniche

Ci sono tre classi di tecniche diverse:

Usability inquiry: chi valuta l’usabilità ottiene informazioni sulle

1. necessità degli utenti, sulla loro comprensione del sistema, sugli

aspetti graditi e sgraditi, intervistando gli utenti o osservandoli

durante l’uso reale.

2. Usability inspection: esperti di usabilità, sviluppatori software o

utenti esaminano gli aspetti legati all’usabilità dell’interfaccia

utente del sistema riferendosi a una serie di linee guida (es.

cognitive walkthrough).

3. Usability test: utenti campione usano il sistema eseguendo compiti

tipici in un ambiente controllato, sotto osservazione da parte di

esperti di usabilità che raccolgono dati, li analizzano e traggono

conclusioni. 6

Usabilità Web Usabilità > Valutazione

Tecniche > Inspection

“È l’usabilità a governare il Web. Se un cliente non riesce

a trovare un prodotto non lo comprerà.

Il Web è la soluzione definitiva per dare pieni poteri

all’utente.

Chi ha in mano il mouse decide tutto. È talmente facile

andare altrove; tutti i vostri concorrenti sono solo a un

click di distanza”

Jakob Nielsen 7

Usabilità Web Usabilità > Valutazione

Tecniche > Inspection

• Le parole di Jakob Nielsen ci introducono

l’importanza di progettare siti Web vicini alle

esigenze di un utenza sempre più variegata.

• L’interfaccia Web è il punto di contatto tra l’utente

e gli obiettivi di chi ha pubblicato un sito. 8

Usabilità Web Usabilità > Valutazione

Tecniche > Inspection

Siti progettati “male”

• Sito come “brochure” o depliant

• Sito come pura riproduzione della struttura aziendale

interna (ad es. sito che ricalca l’organigramma e la

suddivisione in funzioni, dipartimenti, uffici, ecc.)

• Contenuti riprodotti con lo stesso identico stile “interno”

usato in azienda (termini usati, tipi di contenuti, ecc.)

• Sito che punta solo all’effetto del design delle pagine, delle

immagini, delle animazioni

• Sito non interconnesso con il resto del Web

• Sito trattato come un qualunque altro progetto aziendale

“interno” (mentre è uno strumento di comunicazione) 9

Usabilità Web Usabilità > Valutazione

Tecniche > Inspection

• Nel 1996 Nielsen ha stilato una classifica

dei 10 problemi più grandi nella fruizione

dei siti web (aggiornata quasi ogni anno).

• Ha messo in evidenza gli elementi che

generano maggiori criticità per gli utenti

nella fruizione del Web. 10

Usabilità Web Usabilità > Valutazione

Tecniche > Inspection > Errori

1. Sistema di ricerca inefficiente

2. PDF per lettura online

3. Link visitati non evidenziati

4. Problemi di leggibilità

5. Misura dei font fissa

6. Titoli delle pagine con scarsa visibilità per motori di ricerca

7. Tutto ciò che sembra pubblicità

8. Violare le convenzioni

9. Apertura delle pagine in nuove finestre

10. Non rispondere alle domande degli utenti 11

Usabilità Web Usabilità > Valutazione

Tecniche > Inspection > Errori

I motori di ricerca sono l’ancora di salvezza

degli utenti quando la navigazione

fallisce.

La ricerca dovrebbe essere presentata

come una semplice casella di testo,

perché è quello che si aspettano gli

utenti. 12

Usabilità Web Usabilità > Valutazione

Tecniche > Inspection > Errori

Trovarsi di fronte a un file pdf mentre si sta navigando su un

sito è irritante perché blocca il flusso della navigazione.

I controlli standard del browser in questo caso non

funzionano e in genere i pdf sono composti da blocchi

indifferenziati di testo.

Bisognerebbe usarli solo per fornire versioni per la stampa. 13

Usabilità Web Usabilità > Valutazione

Tecniche > Inspection > Errori

Conoscere la propria posizione (passata e presente) è

fondamentale per capire cosa visitare dopo.

I link sono una parte fondamentale di questo sistema di

navigazione.

E’ fondamentale distinguere i link visitati da quelli ancora non

visitati. 14

Usabilità Web Usabilità > Valutazione

Tecniche > Inspection > Errori

Leggere un unico grande blocco di

testo non è una fantastica

esperienza per gli utenti.

Bisogna scrivere per il web, usando:

- Sottotitoli

- Liste per punti

- Parole chiave sottolineate

- Paragrafi corti

- Principio della piramide invertita

- Scrittura semplice 15

Usabilità Web Usabilità > Valutazione

Tecniche > Inspection > Errori

Sebbene i css permettano di rendere fissa la misura dei font

in uso, ciò non andrebbe fatto.

Bisogna rispettare i bisogni e le preferenze dell’utente e dare

la possibilità di ridimensionare il testo. 16

Usabilità Web Usabilità > Valutazione

Tecniche > Inspection > Errori

Il titolo della pagina è lo strumento migliore per attrarre gli

utenti dalle liste dei motori di ricerca.

Non usare lo stesso titolo per ogni pagina del sito, né forme

ripetute (Es. nome sito – nome pagina). 17

Usabilità Web Usabilità > Valutazione

Tecniche > Inspection > Errori

Grazie all’attenzione selettiva, gli utenti hanno imparato a non

farsi distrarre dalla pubblicità durante la loro navigazione,

se questa ha un obiettivo ben preciso.

Risulta necessario quindi evitare di veicolare contenuto

tramite:

- Banner

- Pop-up

- Animazioni 18

Usabilità Web Usabilità > Valutazione

Tecniche > Inspection > Errori

La coerenza è il principio fondamentale dell’usabilità.

Se una cosa funziona sempre allo stesso modo, l’utente la

impara subito e non deve ogni volta riflettere su cosa

aspettarsi.

Le aspettative su come si naviga un sito derivano da come si

comporta la maggioranza degli altri siti. 19

Usabilità Web Usabilità > Valutazione

Tecniche > Inspection > Errori

Non si può “inquinare” lo schermo dell’utente con nuove

finestre.

Questo processo rende inutile il bottone “indietro” del

browser, che è uno dei più utilizzati. 20

Usabilità Web Usabilità > Valutazione

Tecniche > Inspection > Errori

La navigazione è sempre guidata

dall’obiettivo: chi visita il nostro sito lo fa

perché vuole sapere qualcosa.

Il problema maggiore che può avere un sito

web è di non rispondere alle necessità

dell’utente.

La risposta, se c’è, deve essere sempre

resa evidente, non essere nascosta

sotto montagne di informazioni inutili. 21

Usabilità Web Usabilità > Valutazione

Tecniche > Inspection > Buone regole

1. Visibilità dello stato del sistema: il sistema dovrebbe

tenere sempre informato l’utente su cosa sta succedendo,

mediante feedback appropriati.

2. Corrispondenza tra sistema e mondo reale: il sistema

dovrebbe parlare il linguaggio dell’utente. Seguire le

convenzioni del mondo reale.

3. Controllo all’utente e libertà: è necessario fornire sempre

una uscita d’emergenza. Fornire supporto per l’”annulla –

ripristina”.

4. Coerenza e standard: l’utente non dovrebbe mai chiedersi

se due link diversi portano alla stessa pagina. 22

Usabilità Web Usabilità > Valutazione

Tecniche > Inspection > Buone regole

5. Prevenzione dell’errore: può essere effettuata

ricontrollando le condizioni che portano agli errori e

chiedendo conferma delle operazioni più rischiose.

6. Riconoscimento anziché ricordo: minimizzare il carico di

memoria dell’utente, rendendo visibili le opzioni.

7. Flessibilità d’uso: prevedere scorciatoie per gli utenti

esperti per azioni ripetitive.

8. Design minimalista: non fornire informazione irrilevante.

9. Aiuto all’utente in caso di errore: messaggi di errore chiari

e comprensibili, con la spiegazione del problema.

10. Documentazione: semplice da consultare, in caso di

bisogno. 23

Usabilità Web Usabilità > Valutazione

Tecniche > Test

Si individuano compiti importanti, e si

osservano utenti “cavie” mentre li eseguono,

senza interferire.

Osservatore Osservato 24

Usabilità Web Usabilità > Valutazione

Tecniche > Test > Fasi

1. Preparazione del test:

Definire lo scopo generale dell’applicazione

– Definire quali utenti, compiti, contesto d’uso

– Definire gli obiettivi di usabilità: quali misure

– Individuazione dei partecipanti

– Preparazione materiali e logistica

2. Esecuzione del test:

Spiegazioni agli utenti

– Osservazione e registrazione del loro comportamento (note, “think aloud”,

– videotape...) senza interferire

Discussione con gli utenti

3. Analisi e conclusioni: Azioni

Analisi e organizzazione dei dati raccolti

– Individuazione dei risultati migliorative

– Raccomandazioni

– 25

Usabilità Web Usabilità > Valutazione

Tecniche > Test > “Regola di Nielsen”

Dopo il quinto utente, sprecherete il vostro tempo osservando più

volte gli stessi risultati, senza imparare molto di nuovo.

Dopo avere osservato 5 utenti, eliminate i problemi individuati, e

provate di nuovo con 5 utenti (Jakob Nielsen). 26

Usabilità Web Usabilità > Valutazione

Tecniche > Test > “Regola di Nielsen”

riscontrati 100%

75%

usabilità 50% Con 5 utenti si scopre

l’85%

di dei problemi Con 15 utenti

25%

Problemi li si scopre

tutti

0% 0 3 6 9 12 15

Numero di utenti campione 27

Usabilità Web Usabilità > Valutazione

Tecniche > Test > Quando Qui è troppo tardi!

Modello a cascata 28

Usabilità Web Usabilità > Valutazione

Tecniche > Test > Costo modifiche

100

modifiche 10

delle

costo 0 t

SVILUPPO RILASCIO USO 29

Usabilità Web Usabilità > Valutazione

Tecniche > Test Dai risultati della valutazione

emergono i miglioramenti da

apportare al progetto.

Quindi si reitera il ciclo dal

punto in cui vengono

individuate le criticità.

Release 30

Usabilità Web Usabilità > Valutazione

Tecniche > Inspection

Vediamo le fasi di una

usability inspection 31

Usabilità Web Usabilità > Valutazione

Tecniche > Inspection > Qualità web

Non può essere una grandezza assoluta, ma

• deve essere relativa a:

- lo scopo del sito

- la tipologia di utenti a cui si indirizza

- il suo contesto d’uso

Noi useremo un modello basato su 7

• caratteristiche, derivanti da un semplice

modello di produzione e gestione di un sito 32

Usabilità Web Usabilità > Valutazione

Tecniche > Inspection > Qualità > Caratteristiche

experience contenuti

& design server Connettività

software Esercizio Gestione

fattibilità design

Strategia sito

Gestione

Sviluppo internet

La qualità complessiva di un sito è il risultato del

dei

del

Visual

user

Web

lavoro armonico e integrato di tutti questi attori

dei

del

e 3 5 6 7

1 2 4 8

Web Visual Internet

Management, Web

System Content Web

designer designer Service

Consulenti farm

integrator editor master Provider 33

Usabilità Web Usabilità > Valutazione

Tecniche > Inspection > Qualità > Regola base

La robustezza di una catena

è pari a quella del suo anello

più debole 34

Usabilità Web Usabilità > Valutazione

Modello sito

Requisiti del sito

1 2 3 4 5

Definizione degli Definizione della Definizione del Effettuazione Preparazione delle

OBIETTIVI METODOLOGIA PIANO della RACCOMANDA-

della valutazione di valutazione di valutazione VALUTAZIONE ZIONI

Cap.1: Obiettivi Cap.2: Metodologia Piano di valutazione Cap.3: Risultati Cap.4:

della valutazione usata della valutazione Raccomandazioni

- Budget della valuta-

- Requisiti generali - Team di valutazione zione (n.giornate) - Architettura - Priorità 1

del sito - Criteri di valutazione - Comunicazione - Priorità 2

- Chi fa cosa e

- Scala dei voti - Priorità 3

- Obiettivi della - Funzionalità

quando

valutazione - Criteri di - Contenuti

- Caratteristiche di valutazione finale - Gestione

qualità da valutare e - Accessibilità

livello di - Usabilità

approfondimento - Sintesi

RAPPORTO DI VALUTAZIONE 35

Usabilità Web Usabilità > Valutazione

Modello di qualità

Architettura

La struttura e la navigazione

del sito sono adeguate?

Accessibilità Comunicazione

Il sito è di facile Il sito raggiunge i suoi

accesso per tutti? obiettivi di

comunicazione?

Usabilità

Il sito è facile

da usare? Funzionalità

Gestione Le funzioni del sito sono

L’operatività del sito adeguate e corrette?

è ben gestita ? Contenuto

Il contenuto informativo

è corretto, e adeguato

agli scopi del sito? 36

Usabilità Web 1. Architettura dell’informazione

37

Usabilità Web


PAGINE

72

PESO

2.76 MB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Questa lezione fa riferimento al Laboratorio sui nuovi contenuti online tenuto dai prof. Medaglia e Mallozzi, ed è abbinato al corso di Sistemi tecnologici e informazione online. Viene approfondito il concetto di usabilità e le tecniche di valutazione: inquiry, inspection e test.Infine viene illustrato un modello di qualità a più fasi,utili per la produzione e gestione di un sito web.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in editoria multimediale e nuove professioni dell'informazione
SSD:
A.A.: 2010-2011

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di LABORATORIO SUI NUOVI CONTENUTI ONLINE e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Medaglia Carlo.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Laboratorio sui nuovi contenuti online

Siti web - Design universale e accessibilità
Dispensa
Progettazione e usabilità
Dispensa
Usabilità, tecniche e fasi
Dispensa
Usabilità, contenuti e interazione
Dispensa