Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Tesi a confronto:

il formato A5

Obiettivo di emulare i vantaggi

della tecnologia del libro:

Dimensioni e peso;

“ Costi di produzione (e ambientali

ambientali…)

)

“ “Usabilità” (trasporto, lettura,

“ archiviazione);

Potenziale espressivo e di

“ personalizzazione.

personalizzazione

Il confezionamento esterno:

la copertina

ƒ Nome e cognome dello studente

ƒ Titolo e sottotitolo della tesi

Prima di ƒ Immagine/i* e sfondo grafico

copertina ƒ Intestazioni istituzionali (Ateneo, Facoltà,

A.A.))

Corso di laurea e

ƒ Nome e cognome dello studente

ƒ

Dorsetto Titolo (e sottotitolo*) della tesi

ƒ A

Anno accademico*

d i *

ƒ Abstract della tesi*

ƒ Note biografiche dello studente (biografe-

Quarta di ma)*

copertina ƒ Fonte immagine/i di copertina*

ƒ Loghi istituzionali (Ateneo

(Ateneo, Facoltà

Facoltà, etc

etc.)

)

* Informazioni non obbligatorie.

La copertina:

soluzioni grafiche

¾ Realizzabile anche in Word

Word, puntando su

una metafora visiva (concept)

dell’argomento/titolo

dell argomento/titolo della tesi: 1)

un’immagine, 2) più immagini e/o 3) uno

sfondo;

¾ In alternativa alla copertina

p plastificata:

p

sovra-copertina, che fascia la rilegatura

introducendo due nuovi spazi

p editoriali: i

risvolti destro e sinistro.

La progettazione della copertina:

elementi compositivi

IV di copertina dorsetto I di copertina

Abstract ………………… Nome e cognome

………………….……….. Titolo e sottotitolo

………………………….. ognome

……………………………

…………………………… lo

co Titol

e Immagine/i

Nome

Biografema ..………………..

.……….……………………..

Fonte immagine/i di copertina Intestazioni Ateneo/Facoltà/cdl

Loghi istituzionali

Il biografema

Sintetica descrizione del curriculum

del candidato:

9 Formazione extra

extra-curriculare;

curriculare;

9 Esperienze

p scientifiche

(partecipazione a gruppi di ricerca,

pubblicazioni,

p , relazioni,

, etc.);

);

9 Esperienze professionali

significative nel settore

settore.

L’impaginazione interna:

il frontespizio

Collocato dopo una pagina bianca e senza

numerazione

di pag., ricapitola le seguenti informazioni

“d’ufficio”:

d ufficio :

Intestazioni istituzionali (

(ateneo - facoltà -

ƒ CdL - A.A.- sessione);

Titolo e sottotitolo;

ƒ Nome e cognome del candidato;

ƒ R

Relatore

l t e Correlatore.

C l t

ƒ Il formato A5:

specifiche redazionali

Suggerimenti per massimizzare la fruibilità del “formato

libro”: > 2 cm (senza rilegatura);

Margini max Arial 11, o Times New Roman

Carattere 12 (nelle note: 1-2 pt in meno);

giustificato, con rientro di prima riga;

Allineamento

Interlinea singola o esatta;

in basso

basso, centrata;

Numerazione di

pagina ante

ante-retro

retro (¾ pagina iniziale di ogni

Stampa capitolo: dispari!).

L’impaginazione

p g interna:

istruzioni per l’uso

ƒ Numerare progressivamente capp., parr. e

sottoparr

sottoparr. (Struttura » Indice automatico);

ƒ Numerare progressivamente le note,

ricominciando a ogni capitolo (Inserisci »

Interruzione di sezione);

ƒ Ottimizzare

Otti i l

la gestione

ti di immagini

i i i e,

soprattutto, di grafici e tabelle:

uniformare l’editing

l editing (impaginazione,

(impaginazione font e grafica);

ƒ scegliere in modo “ragionato” tra le diverse possibilità

ƒ di raffigurazione dei dati;

segnalare sempre la fonte (e, nel caso di dati,

ƒ campione e anno di riferimento).

L’impaginazione

p g interna:

istruzioni per l’uso

ƒ Posizionare eventuali Ringraziamenti e/o Dediche

subito

sub o dopo il Frontespizio,

o esp o, oppu

oppure

ea

alla

a fine

e de

della

a

tesi;

ƒ Inserire Bibliografia ed eventuale Webgrafia alla

fine della tesi, elencando i testi in ordine alfabetico

(per cognome degli autori);

ƒ Riservare alla/e Appendice/i la presentazione

g dei dati di ricerca e/o di altra

integrale

documentazione, testuale e/o iconografica;

ƒ Aggiungere

gg g brevi Appendici

pp integrative

g a inserto

nel caso di aggiornamenti significativi, successivi

alla stampa della tesi.


PAGINE

22

PESO

930.09 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Questa lezione fa riferimento al Laboratorio tesi di laurea tenuto dalla Prof.ssa. Valentina Martino, e illustra l'aspetto comunicativo della tesi. In modo particolare ci si sofferma su: l'elaborato cartaceo, impaginazione interna + copertina; sintesi/brochure; presentazione finale (supporti multimediali, slides + performance)


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in editoria multimediale e nuove professioni dell'informazione
SSD:
A.A.: 2010-2011

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Laboratorio tesi di laurea e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Martino Valentina.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Laboratorio tesi di laurea

Tesi - Bibliografia e note
Dispensa
Tesi -  Struttura e metodologia
Dispensa
Tesi come Scelta
Dispensa
Tesi - Contenuti in rete.
Dispensa