Che materia stai cercando?

Tecniche glottodidattiche - parte sesta Appunti scolastici Premium

Questo materiale didattico si riferisce al corso di Didattica del greco tenuto dal professor Raffaele Grisolia. La tecnica glottodidattica detta seriazione richiede agli allievi di mettere in ordine un insieme caotico, utilizzando per compiere l'operazione un dato parametro, ad esempio:
- ordine alfabetico;
- quantità;
- ordine di importanza... Vedi di più

Esame di Didattica del greco docente Prof. R. Grisolia

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Tecniche glottodidattiche - parte sesta, Raffaele Grisolia « Lingua greca... http://www.federica.unina.it/lettere-e-filosofia/lingua-greca-didattica-g...

Tecniche glottodidattiche: apprendere e padroneggiare le regole: il Lessico (segue)

Alla base dell'approccio lessicale c'è la considerazione che la lingua consiste di lessico grammaticalizzato

Il punto di partenza per l'insegnamento delle lingue straniere e classiche deve quindi essere il lessico.

Per favorire l'acquisizione del lessico in lingua straniera e classica la scarsa letteratura esistente sul tema è con

Ciò significa che si dovrebbe procedere partendo sempre da un input (sia esso ascoltato, visto o letto) che va

Il lavoro sull'affinamento della competenza lessicale coinvolge lingua materna, soprattutto in ordine alle dimen

Tecniche glottodidattiche: apprendere e padroneggiare le regole: il Lessico (segue)

Le migliori tecniche per la memorizzazione del lessico sono quelle che lo presentano all'interno di:campi sema

Per rafforzare la capacità di recupero del lessico dalla memoria è consigliata una tecnica di brainstorming

Essa consiste nello scegliere una parola e nel chiedere agli allievi di trovare parole ad essa associate, che a lor

La riflessione sulle regole di generazione delle parole può essere condotta per mezzo delle tecniche insiemistic

I paradigmi costituiti dalle costellazioni possono permettere di riflettere su parole associate, cioè sulla

Tecniche glottodidattiche: apprendere e padroneggiare le regole: il Lessico (segue)

La costruzione di un lessico di base è essenziale per introdurre alla lingua e alla civiltà che la ha espressa.

Per facilitare lo studio del lessico è assodato che elenchi di parole prive tra loro di ogni legame non ottengono

La spiegazione lessicale si deve basare

1. su un approccio etimologico;

2. sulla ricostruzione, quando è possibile, della storia di ogni parola che si studia;

3. sulla fraseologia (costruzioni più frequenti, forme idiomatiche, reggenza dei verbi).

La conoscenza delle parole facilita la comprensione e, in tal modo, favorisce l'acquisizione di contenuti morfo

A ciò si aggiunga, nel caso del greco e delle innumerevoli parole italiane da esso derivate, che una prospettiva

Tecniche glottodidattiche: apprendere e padroneggiare le regole: il Lessico (segue)

E' consigliabile che il lessico venga insegnato/studiato:

partendo dall'apprendimento di parole relative ad oggetti di uso comune e non troppo distanti dall'esper

accompagnandone lo studio con notizie relative alla civiltà che lo ha forgiato;

favorendone la memorizzazione con l'aiuto di ricostruzioni etimologiche anche semplificate;

affrontando progressivamente lo studio dei nessi sintattici;

usando esercizi di trasformazione e manipolazione di frasi semplici per favorire la memorizzazione di m

ampliando il patrimonio lessicale degli allievi con la lettura di testi gradualmente più articolati (lessico n

Abituare gli allievi a creare semplici frasi in lingua e ad utilizzarle per ‘comunicare' o ‘esprimersi' (brevi dialog

3 di 4 16/11/2011 13:07


PAGINE

4

PESO

145.81 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Questo materiale didattico si riferisce al corso di Didattica del greco tenuto dal professor Raffaele Grisolia. La tecnica glottodidattica detta seriazione richiede agli allievi di mettere in ordine un insieme caotico, utilizzando per compiere l'operazione un dato parametro, ad esempio:
- ordine alfabetico;
- quantità;
- ordine di importanza dell'informazione.
La seriazione è utile perché è in grado di stimolare fra gli allievi discussioni dal momento che il riordino effettuato è spesso arbitrario.
La tecnica glottodidattica detta sequenzizione si basa sullo stesso procedimento della seriazione ma presenta la particolarità di richiedere agli allievi di effettuare le operazioni di riordino focalizzando la loro attività sul parametro dell'ordine temporale.
Riguarda quindi verbi ed avverbi ma anche insiemi particolari, costituiti, ad esempio, da testi che includono anacronie (sovvertimenti dell'ordine cronologico) quali anticipazioni (prolessi) e flashback (analessi).


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in lettere classiche
SSD:
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Didattica del greco e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Napoli Federico II - Unina o del prof Grisolia Raffaele.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Didattica del greco

Caratteri della didattica tradizionale
Dispensa
Didattica tradizionale e nuova didattica
Dispensa
Metodi a confronto
Dispensa
Tecniche glottodidattiche - parte terza
Dispensa