Che materia stai cercando?

Tecniche glottodidattiche - parte sesta Appunti scolastici Premium

Questo materiale didattico si riferisce al corso di Didattica del greco tenuto dal professor Raffaele Grisolia. La tecnica glottodidattica detta seriazione richiede agli allievi di mettere in ordine un insieme caotico, utilizzando per compiere l'operazione un dato parametro, ad esempio:
- ordine alfabetico;
- quantità;
- ordine di importanza... Vedi di più

Esame di Didattica del greco docente Prof. R. Grisolia

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Tecniche glottodidattiche - parte sesta, Raffaele Grisolia « Lingua greca... http://www.federica.unina.it/lettere-e-filosofia/lingua-greca-didattica-g...

Tecniche glottodidattiche: apprendere e padroneggiare le regole (segue)

vengono solitamente compresi tutti gli esercizi in cui si richiede agl

Sotto la denominazione di manipolazione

Sono attività caratterizzate dal fatto di operare al livello delle strutture di superficie della lingua, sull'aspetto m

La lingua viene considerata solamente in una prospettiva di «forma»; le valenze pragmatiche e le componenti

Queste tecniche, inoltre, non attivano processi profondi negli allievi.

Prive di finalità comunicative e di interesse socio-culturale, e in definitiva poco creative, le tecniche di manip

Tecniche glottodidattiche: apprendere e padroneggiare le regole (segue)

L'allievo riceve un testo o una successione di frasi in cui mancano alcune parole, che egli dovrà inserire nel te

Le parole non sono scelte casualmente ma in base ad un preciso scopo didattico.

A seconda del tipo di parole che si sceglie di eliminare, e che devono essere ripristinate, la procedura consente

E' preferibile che i vuoti da riempire siano ‘interni' ad un testo di senso compiuto.

si trasforma in una sfida con se

In questo modo è possibile ‘motivare' in modo più efficace gli allievi e l'attività

Tecniche glottodidattiche: apprendere e padroneggiare le regole (segue)

Dato un testo con errori, si chiede agli allievi di individuarli.

Affinchè questa procedura didattica non ‘fissi' negli allievi forme ‘errate'.

1. non dovrebbe essere proposta quando le ‘regole' non sono ancora pienamente acquisite;

2. gli esercizi svolti devono comunque essere corretti e discussi in classe.

Questa tecnica, di solito gradita dagli allievi, può far riflettere su qualunque aspetto della lingua.

La caccia all'errore stimola la riflessione sull'uso, e la verifica, di meccanismi (fonologici, grafici, morfosintat

Tecniche glottodidattiche: apprendere e padroneggiare le regole: il Lessico

La competenza lessicale è una componente della competenza comunicativa.

In essa generalmente si includono:

il complesso di regole che governano la scelta delle parole;

la loro generazione attraverso affissi;

la loro valutazione in termini di connotazione;

la distinzione tra il significato ed il valore di una parola nel suo uso contestualizzato.

La competenza lessicale è una costituente di tutte le abilità viste nella prima parte; ma essa è anche compresa

Il problema glottodidattico relativo al lessico è fondamentale per l'insegnamento dell'italiano come per quello

2 di 4 16/11/2011 13:07


PAGINE

4

PESO

145.81 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Questo materiale didattico si riferisce al corso di Didattica del greco tenuto dal professor Raffaele Grisolia. La tecnica glottodidattica detta seriazione richiede agli allievi di mettere in ordine un insieme caotico, utilizzando per compiere l'operazione un dato parametro, ad esempio:
- ordine alfabetico;
- quantità;
- ordine di importanza dell'informazione.
La seriazione è utile perché è in grado di stimolare fra gli allievi discussioni dal momento che il riordino effettuato è spesso arbitrario.
La tecnica glottodidattica detta sequenzizione si basa sullo stesso procedimento della seriazione ma presenta la particolarità di richiedere agli allievi di effettuare le operazioni di riordino focalizzando la loro attività sul parametro dell'ordine temporale.
Riguarda quindi verbi ed avverbi ma anche insiemi particolari, costituiti, ad esempio, da testi che includono anacronie (sovvertimenti dell'ordine cronologico) quali anticipazioni (prolessi) e flashback (analessi).


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in lettere classiche
SSD:
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Didattica del greco e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Napoli Federico II - Unina o del prof Grisolia Raffaele.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Didattica del greco

Caratteri della didattica tradizionale
Dispensa
Didattica tradizionale e nuova didattica
Dispensa
Metodi a confronto
Dispensa
Tecniche glottodidattiche - parte terza
Dispensa