Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

CHIODO DI KUNTSCHER meticcio 8a m 16 kg

CHIODO DI RUSH

• Sezione circolare

• Punta a bietta

• Estremità ad uncino

• Ø da 1,5 a 3,2mm

• Utilizzati in coppia

• Lunghezza predefinita

CHIODO DI RUSH

FATTORI BIOMECCANICI

• effetto dinamico per la curvatura

che assume durante l’introduzione

• Compressione in 3 punti della

corticale

• L’accoppiamento di due chiodi

contrasta le forze di flessione,

rotazione, scivolamento, non quelle

di compressione

• I chiodi tendono a recuperare la

loro forma iniziale stabilizzando la

frattura

CHIODO DI RUSH INDICAZIONI

• Paziente • Taglia piccola media grande gigante

• Tipo di frattura • Metafisaria trasversa

obliqua

• Raggio osseo • Femore distale

• Radio distale

• Omero prossimale e distale

• Tibia prossimale e distale

CHIODO DI RUSH

TECNICA DI INSERIMENTO

• La lungh. scelta per il chiodo è

/ - / la lungh. dell’osso

circa 3

2 3 4

• Fori di invito con punta di = Ø

del chiodo

• Inserimento fino al punto di fr

con angolo di 20°

• Riduzione della fr

• Il chiodo viene fatto avanzare

afferandolo dall’estremità

uncinata

CHIODO DI RUSH STRUMENTARIO

CHIODO DI RUSH

TECNICA DI INSERIMENTO

• Dopo il contatto con la corticale

opposta i chiodi vengono fatti

avanzare alternativamente con

martello e battitore o con pinze

• Nelle fr oblique deve avanzare

prima il chiodo che tende a ridurre

la fr e poi quello che tende a

dislocarla

• L’uncino deve aderire strettamente

all’osso

• < i 5 mesi possibile danno alle

cartilagini di accrescimento

CHIODO DI RUSH Meticcio 4 m 13kg

CHIODO DI RUSH

Meticcio 4,5mesi 12kg

CHIODO DI RUSH

yorkshire 8 m 4,5kg

evoluzione dell’inchiodamento

endomidollare

Viti e cerchiaggi

STEINMANN Multiple pinning

PIN Stacked pin

Chiodo + F.E.

Tie -

in

Plate & rod

INTERLOCKING NAIL

TECNICA TIE-IN

+ =

Chiodo Fissatore Configurazione

endomidollare esterno tie -

in

TECNICA TIE-IN

• steinmann di Ø pari al 50%

dell’istmo

• fissatore esterno monoplanare

monolaterale

• estremità prox chiodo sporgente

dalla cute per 3-4cm

Indicazioni

• fr stabili e instabili, diafisarie,

prossimali e distali di

omero e femore

• contrasta forze di rotazione,

piegamento,compressione

• rischio → lesioni tessuti molli e

danni al n. sciatico

Tecnica chirurgica

materiali

Tecnica chirurgica

Tecnica chirurgica

Tecnica chirugica

Caso clinico

Drahataar m 4 mesi Caso clinico

meticcio m, 12 mesi

Caso clinico

Bassotto m, 4 anni

Caso clinico Gatto m, 5 a

CHIODO BLOCCATO

chiodi tipo Steinmann o Kuntscher con 2-3 fori prossimali e

distali per l’inserimento di viti bicorticali che vincolano

il chiodo all’osso

aspetti biomeccanici:

chiodo contrasta → flessione

viti contrastano → rotazione compressione

scivolamento

indicazioni:

taglia paziente → piccola media grande gigante

raggio osseo → femore omero tibia

frattura → diafisarie: semplici scheggiose

comminute

CHIODO BLOCCATO Rottweiler f 6a 38kg

CHIODO BLOCCATO Quark, terranova f 3a 56kg

dobermann, femmina, 5 a, 31kg

- FRATTURA NON ESPOSTA

- TRAUMA ASSIALE

- NOTEVOLE COMMINUZIONE

- FESSURAZIONI

- FRAMMENTI OPZIONI DI

TRATTAMENTO

- PLACCA

- FISSATORE ESTERNO

- APPARATO ILIZAROV

- FILI KIRSCHNER CON

CERCHIAGGI

- TRATTAMENTO INCRUENTO

MONCONE

DISTALE

- FRAMMENTO A FARFALLA

- FRAMMENTO SPIROIDE

- FESSURATO


PAGINE

89

PESO

5.93 MB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Materiale didattico per il corso di Tecniche chirurgiche del Prof. Bruno Peirone, all'interno del quale sono affrontati i seguenti argomenti: analisi delle tecniche fissazione ossea mediante chiodi endomidollari; vantaggi e svantaggi della fissazione endomidollare; chiodo di Steinmann, chiodo di Kuntscher e chiodo di Rush; analisi di alcuni casi clinici.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina veterinaria (vecchio ordinamento - 6 anni)
SSD:
Università: Torino - Unito
A.A.: 2008-2009

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Tecniche chirurgiche e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Torino - Unito o del prof Peirone Bruno.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Tecniche chirurgiche

Strumentario ortopedico chirurgico
Dispensa
Preparazione dell'intervento
Dispensa
Tecniche di riduzione delle fratture
Dispensa
Strumenti per la fissazione esterna
Dispensa