Che materia stai cercando?

Studi epidemiologici

Dispense Patologia Oculare & Elementi di Igiene su questi argomenti:Demografia e statistica sanitaria,Studi epidemiologici, il bias. Università degli Studi del Salento - Unisalento, facoltà di Scienze matematiche fisiche e naturali, Corso di laurea in ottica e optometria.

Esame di Patologia Oculare ed Elementi di Igiene docente Prof. M. Guido

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Ottica & Optometria

Corso di Laurea Triennale in

Elementi di igiene (II anno, 2 CFU)

I risultati di uno studio trasversale prima di essere

I risultati di uno studio trasversale prima di essere

utilizzati, vanno valutati alla luce della:

utilizzati, vanno valutati alla luce della:

 Validità interna Capacità di rappresentare i fenomeni

Validità interna Capacità di rappresentare i fenomeni

in studio nel modo più prossimo

in studio nel modo più prossimo

possibile alla realtà :

possibile alla realtà :

- Assenza di distorsioni (ricordo, etc.)

Assenza di distorsioni (ricordo, etc.)

- Inaccuratezza informazioni

Inaccuratezza informazioni

- Imprecisione strumenti

Imprecisione strumenti

- Inadeguata dimensione campione

Inadeguata dimensione campione

- Confondimento

Confondimento

 Validità esterna Generalizzazione dei dati ottenuti alla

Validità esterna Generalizzazione dei dati ottenuti alla

popolazione bersaglio :

popolazione bersaglio :

- Coerenza vs altri studi

Coerenza vs altri studi

- Rappresentatività del campione

Rappresentatività del campione

Ottica & Optometria

Corso di Laurea Triennale in

Elementi di igiene (II anno, 2 CFU) Studi trasversali

Studi trasversali

VANTAGGI

VANTAGGI

 Studio di elezione per descrivere lo stato di salute

Studio di elezione per descrivere lo stato di salute

di una popolazione

di una popolazione

 Strumento più potente per studiare la

Strumento più potente per studiare la

distribuzione di condizioni frequenti e di lunga

distribuzione di condizioni frequenti e di lunga

durata

durata

 Stima della domanda sanitaria

Stima della domanda sanitaria

 Limitato utilizzo di risorse e tempi di realizzazione

Limitato utilizzo di risorse e tempi di realizzazione

brevi

brevi Ottica & Optometria

Corso di Laurea Triennale in

Elementi di igiene (II anno, 2 CFU)

SVANTAGGI

SVANTAGGI

 Impossibilità di determinare la sequenzialità

Impossibilità di determinare la sequenzialità

temporale e quindi di distinguere causa ed effetto

temporale e quindi di distinguere causa ed effetto

 I casi prevalenti individuati potrebbero

I casi prevalenti individuati potrebbero

rappresentare soprattutto i casi di malattia di

rappresentare soprattutto i casi di malattia di

lunga durata ( selective survival bias ) ed indicare

lunga durata ( selective survival bias ) ed indicare

pertanto non un’associazione causale ma

pertanto non un’associazione causale ma

prognostica

prognostica

 Poco adatti a studiare eventi/esposizioni molto rare

Poco adatti a studiare eventi/esposizioni molto rare

 Poco adatti a studiare malattie di breve durata

Poco adatti a studiare malattie di breve durata

Ottica & Optometria

Corso di Laurea Triennale in

Elementi di igiene (II anno, 2 CFU)

Sieroprevalenza VZV per età in Italia

Sieroprevalenza VZV per età in Italia

Confronto dati 1996-1997 e 2003-2004

Confronto dati 1996-1997 e 2003-2004

Gabutti G. et al, BMC PH 2008

Gabutti G. et al, BMC PH 2008

Ottica & Optometria

Corso di Laurea Triennale in

STUDI LONGITUDINALI

STUDI LONGITUDINALI

Elementi di igiene (II anno, 2 CFU)

Studi Retrospettivi o Studi Caso-Controllo

Studi Retrospettivi o Studi Caso-Controllo

(Case-control studies)

(Case-control studies)

Gli studi caso-controllo hanno lo scopo di confermare il

Gli studi caso-controllo hanno lo scopo di confermare il

sospetto che un determinato fattore di rischio possa essere

sospetto che un determinato fattore di rischio possa essere

associato ad una determinata patologia.

associato ad una determinata patologia.

Si tratta tipicamente di studi retrospettivi la cui

Si tratta tipicamente di studi retrospettivi la cui

performance è:

performance è:

 La stima del fattore di rischio relativo

La stima del fattore di rischio relativo

 La verifica di una differenza statisticamente

La verifica di una differenza statisticamente

significativa tra malati e non malati in quanto a

significativa tra malati e non malati in quanto a

esposizione

esposizione

 Stima del rischio attribuibile

Stima del rischio attribuibile

Ottica & Optometria

Corso di Laurea Triennale in

Elementi di igiene (II anno, 2 CFU)

Nello studio caso-controllo si considerano sempre due

Nello studio caso-controllo si considerano sempre due

gruppi di soggetti:

gruppi di soggetti:

1. Malati o affetti dalla particolare condizione in studio

1. Malati o affetti dalla particolare condizione in studio

( CASI

);

( CASI );

2. Soggetti aventi le stesse caratteristiche dei primi, dai

2. Soggetti aventi le stesse caratteristiche dei primi, dai

quali differiscono solo per non essere stati affetti

quali differiscono solo per non essere stati affetti

dalla malattia ( CONTROLLI )

dalla malattia ( CONTROLLI )

L’attendibilità dei risultati dipende principalmente dalla

corretta selezione dei casi e dei controlli

Ottica & Optometria

Corso di Laurea Triennale in

Elementi di igiene (II anno, 2 CFU)

Esempio di studio di caso-controllo

Esempio di studio di caso-controllo

OGGI

OGGI

Inizio dello studio

Inizio dello studio

Esposti CASI

(persone con

malattia)

Non esposti

Esposti CONTROLLI(

persone senza

malattia)

Non esposti Popolazione

Popolazione

Ottica & Optometria

Corso di Laurea Triennale in

Elementi di igiene (II anno, 2 CFU)

LO STUDIO CASO-CONTROLLO

LO STUDIO CASO-CONTROLLO

FREQUENZA DI ESPOSIZIONE AL FATTORE DI RISCHIO

FREQUENZA DI ESPOSIZIONE AL FATTORE DI RISCHIO

Gruppo A Gruppo B

Gruppo A Gruppo B

(Casi) (Controlli)

(Casi) (Controlli)

2014

2014

2013

2013

2012

2012

2011

2011

Ottica & Optometria

Corso di Laurea Triennale in

Elementi di igiene (II anno, 2 CFU)

STUDI CASO-CONTROLLO

STUDI CASO-CONTROLLO

VANTAGGI

VANTAGGI

 Semplicità di esecuzione (fattibilità), poco costoso,

Semplicità di esecuzione (fattibilità), poco costoso,

rapido

rapido

 Utilità nell’identificare possibili fattori causali o

Utilità nell’identificare possibili fattori causali o

facilitanti (possibilità di valutare più fattori di rischio)

facilitanti (possibilità di valutare più fattori di rischio)

 Adeguati in caso di malattie rare o per malattie con

Adeguati in caso di malattie rare o per malattie con

periodo di latenza molto lungo

periodo di latenza molto lungo

 Permettono di saggiare ipotesi recentemente emerse

Permettono di saggiare ipotesi recentemente emerse

 Validi in quanto è semplice mantenere costanti le

Validi in quanto è semplice mantenere costanti le

modalità di rilevazione

modalità di rilevazione

Ottica & Optometria

Corso di Laurea Triennale in

Elementi di igiene (II anno, 2 CFU)

STUDI CASO-CONTROLLO

STUDI CASO-CONTROLLO

SVANTAGGI

SVANTAGGI

 Semplicità di esecuzione (approssimazione nella stima del

Semplicità di esecuzione (approssimazione nella stima del

F.R. perché si utilizza un rapporto di prevalenza e non di

F.R. perché si utilizza un rapporto di prevalenza e non di

incidenza tra esposti e non esposti al F.R.)

incidenza tra esposti e non esposti al F.R.)

 Non adatti se il F.R. è poco frequente nella popolazione

Non adatti se il F.R. è poco frequente nella popolazione

 Mancanza di dati oggettivi sull’entità dell’esposizione

Mancanza di dati oggettivi sull’entità dell’esposizione

pregressa

pregressa

 Problematica la scelta dei casi e dei controlli

Problematica la scelta dei casi e dei controlli

 Impossibile annullare le fonti sistematiche di distorsione

Impossibile annullare le fonti sistematiche di distorsione

(bias)

(bias) Ottica & Optometria

Corso di Laurea Triennale in

Elementi di igiene (II anno, 2 CFU)

SORGENTI DI DISTORSIONE

SORGENTI DI DISTORSIONE

 Recall bias

Recall bias

 Interviewer bias

Interviewer bias

Studi retrospettivi o caso-controllo

Studi retrospettivi o caso-controllo

Ottica & Optometria

Corso di Laurea Triennale in

Elementi di igiene (II anno, 2 CFU) Malattia

Fattore

di rischio Odds di

Odds di

esposizione

esposizione

Odds ratio

Odds ratio =

(OR)

(OR)

Ottica & Optometria

Corso di Laurea Triennale in

Elementi di igiene (II anno, 2 CFU)

Fattore di rischio fumo vs carcinoma polmonare

Fattore di rischio fumo vs carcinoma polmonare

Ottica & Optometria

Corso di Laurea Triennale in

Elementi di igiene (II anno, 2 CFU)

Fattore di rischio talidomide vs malformazioni arti

Fattore di rischio talidomide vs malformazioni arti

Ottica & Optometria

Corso di Laurea Triennale in

Elementi di igiene (II anno, 2 CFU) Studi Prospettivi

Studi Prospettivi

Studio di coorte

Studio di coorte

La coorte ( cohort )

era un’unità della

legione romana La coorte legionaria,

diversa per numero e

composizione nelle varie

epoche, era la decima

parte di una Legione

Ottica & Optometria

Corso di Laurea Triennale in

Elementi di igiene (II anno, 2 CFU) Studi Prospettivi

Studi Prospettivi

Studio tipo coorte

Studio tipo coorte

(Cohort studies)

(Cohort studies)

Una coorte è un gruppo di persone

che vivono un’esperienza comune

nell’arco di un tempo definito

L’indagine di questo tipo considera un gruppo o coorte di

L’indagine di questo tipo considera un gruppo o coorte di

soggetti costituito in parte da soggetti nei quali la

soggetti costituito in parte da soggetti nei quali la

variabile (A) è presente ed in parte da soggetti in cui la

variabile (A) è presente ed in parte da soggetti in cui la

variabile (A) è assente; si rileva poi come i nuovi casi

variabile (A) è assente; si rileva poi come i nuovi casi

della malattia (B) si distribuiscono nei due sottogruppi

della malattia (B) si distribuiscono nei due sottogruppi

Ottica & Optometria

Corso di Laurea Triennale in

Elementi di igiene (II anno, 2 CFU)

LO STUDIO DI COORTE

LO STUDIO DI COORTE

INCIDENZA DELLA PATOLOGIA

INCIDENZA DELLA PATOLOGIA

2017

2017

2016

2016

2015

2015

2014

2014 Gruppo B

Gruppo A esposto Gruppo B

Gruppo A esposto controllo

al fattore di rischio controllo

al fattore di rischio

Quantificazione dei rischi :

Rischio assoluto, Rischio relativo, Rischio attribuibile individuale e di popolazione

Studi di Coorte

Studi di Coorte

Ottica & Optometria

Corso di Laurea Triennale in

Elementi di igiene (II anno, 2 CFU)

prospettici, retrospettivi e bidirezionali

prospettici, retrospettivi e bidirezionali

OGGI

OGGI PROSPETTIVO

PROSPETTIVO Effetto

Esposizione Effetto

Esposizione

RETROSPETTIVO

RETROSPETTIVO

Esposizione Effetto

Esposizione Effetto

Esposizione Effetto

Esposizione Effetto

Esposizione Effetto

Esposizione Effetto bidireZionalE

bidireZionalE

Grimes & Schulz, 2002

Grimes & Schulz, 2002

Ottica & Optometria

Corso di Laurea Triennale in

Elementi di igiene (II anno, 2 CFU)

Studi di Coorte retrospettivi

Studi di Coorte retrospettivi

Studi a coorte storica (prospettico-storici)

Studi a coorte storica (prospettico-storici)

PRESUPPONGONO L’ESISTENZA

PRESUPPONGONO L’ESISTENZA

DI ARCHIVI ATTENDIBILI che

DI ARCHIVI ATTENDIBILI che

rappresentino il punto di partenza di

rappresentino il punto di partenza di

una coorte sotto osservazione

una coorte sotto osservazione

Tali archivi devono contenere

Tali archivi devono contenere

informazioni che permettano al

informazioni che permettano al

ricercatore di ricostruire a posteriori la

ricercatore di ricostruire a posteriori la

storia di esposizione e malattia del

storia di esposizione e malattia del

soggetto (cartelle cliniche di lavoratori

soggetto (cartelle cliniche di lavoratori

dell’industria; registro di diabetici)

dell’industria; registro di diabetici)

Ottica & Optometria

Corso di Laurea Triennale in

Elementi di igiene (II anno, 2 CFU)

Studi prospettivi e retrospettivi

Studi prospettivi e retrospettivi

L’aspetto che distingue una coorte prospettiva da una

L’aspetto che distingue una coorte prospettiva da una

retrospettiva è semplicemente e soltanto se l’esito di

retrospettiva è semplicemente e soltanto se l’esito di

interesse (malattia) si è già verificato nel momento in

interesse (malattia) si è già verificato nel momento in

cui l’investigatore dà inizio allo studio

cui l’investigatore dà inizio allo studio

Ottica & Optometria

Corso di Laurea Triennale in

Elementi di igiene (II anno, 2 CFU)

Esempio di studio di coorte prospettico

Esempio di studio di coorte prospettico

OGGI

OGGI Domani

Domani

(tempo stabilito)

(tempo stabilito)

Inizio dello studio

Inizio dello studio Quanti dei soggetti esposti

avranno la malattia (a)

Coorte di soggetti esposti ad un

determinato fattore (a+b) Quanti dei soggetti esposti

rimarranno sani (b)

Quanti dei soggetti non esposti

avranno la stessa malattia (c)

Coorte di soggetti non esposti

allo stesso fattore di rischio (c+d) Quanti dei soggetti non esposti

resteranno in buona salute (d)

Ottica & Optometria

Corso di Laurea Triennale in

Coorti chiuse e coorti aperte

Coorti chiuse e coorti aperte

Elementi di igiene (II anno, 2 CFU)

La differenza chiave sta nella modalità con cui si determina

l’appartenenza alla coorte

Il criterio che definisce l’appartenenza alla

coorte si realizza in un determinato momento

 Numero di soggetti arruolati fisso

Numero di soggetti arruolati fisso

 iniziato il follow-up, nessuno può essere

Coorte iniziato il follow-up, nessuno può essere

Coorte aggiunto alla coorte

aggiunto alla coorte

La coorte chiusa, con il passare del tempo, diventa

La coorte chiusa, con il passare del tempo, diventa

tendenzialmente sempre più piccola per: morte , perdita al

tendenzialmente sempre più piccola per: morte , perdita al

follow-up , sviluppo di malattia

follow-up , sviluppo di malattia

Esempi di coorte chiusa :

Esempi di coorte chiusa :

 Framingham Hearth Study

Framingham Hearth Study

 Abitanti dell’Aquila al momento del terremoto nel 2009

Abitanti dell’Aquila al momento del terremoto nel 2009

 Esperimenti randomizzati

Esperimenti randomizzati

Coorti chiuse e coorti aperte

Ottica & Optometria

Corso di Laurea Triennale in

Coorti chiuse e coorti aperte

Elementi di igiene (II anno, 2 CFU) È costituita da individui che contribuiscono

con il loro tempo-persona alla coorte, finché

soddisfano i criteri di appartenenza

Esempi di questi criteri sono:

Esempi di questi criteri sono:

Luogo di residenza

residenza

Luogo di

Età

Età

Coorte

Coorte 

Stato di salute

di salute

Stato

Quando un individuo non può più essere caratterizzato dallo stato che

Quando un individuo non può più essere caratterizzato dallo stato che

definisce l’appartenenza alla coorte, cessa di contribuire con il suo

definisce l’appartenenza alla coorte, cessa di contribuire con il suo

tempo-persona e non è più membro della coorte stessa. Viceversa, altri

tempo-persona e non è più membro della coorte stessa. Viceversa, altri

individui possono acquisire i requisiti per entrare nella coorte e, quindi,

individui possono acquisire i requisiti per entrare nella coorte e, quindi,

essere arruolati

essere arruolati

Esempi di coorte aperta o dinamica :

Esempi di coorte aperta o dinamica :

Popolazione residente in un’area geografica

Popolazione residente in un’area geografica

Registri tumore

Registri tumore

Studenti di una scuola

Studenti di una scuola

Ottica & Optometria

Corso di Laurea Triennale in

Elementi di igiene (II anno, 2 CFU)

Pianificazione di uno Studio di Coorte

Pianificazione di uno Studio di Coorte

Nella pianificazione di uno studio per coorte occorre

Nella pianificazione di uno studio per coorte occorre

considerare preliminarmente gli aspetti legati:

considerare preliminarmente gli aspetti legati:

- alla fattibilità

alla fattibilità

- alle dimensioni del numero di soggetti richiesto

alle dimensioni del numero di soggetti richiesto

(scegliere soggetti che possano essere facilmente seguiti

(scegliere soggetti che possano essere facilmente seguiti

ed escludere coloro che già presentano la malattia o che

ed escludere coloro che già presentano la malattia o che

già siano stati esposti al rischio in esame)

già siano stati esposti al rischio in esame)

- al numero di informazioni da raccogliere

al numero di informazioni da raccogliere

- ai costi da affrontare

ai costi da affrontare

- ecc.

ecc. Ottica & Optometria

Corso di Laurea Triennale in

Elementi di igiene (II anno, 2 CFU)

VANTAGGI

VANTAGGI

 Uniformità delle osservazioni sia per quanto riguarda

Uniformità delle osservazioni sia per quanto riguarda

l’identificazione del fattore di rischio oggetto

l’identificazione del fattore di rischio oggetto

all’indagine sia il riconoscimento dei nuovi casi di

all’indagine sia il riconoscimento dei nuovi casi di

malattia

malattia

 Possibilità di ottenere:

Possibilità di ottenere:

 stime sugli eventuali aumenti del rischio

stime sugli eventuali aumenti del rischio

 e calcolare l’ incidenza

e calcolare l’ incidenza

 Possibilità di descrivere in modo completo ciò che accade

Possibilità di descrivere in modo completo ciò che accade

in conseguenza dell’esposizione ( riduzione delle fonti di

in conseguenza dell’esposizione ( riduzione delle fonti di

distorsione )

distorsione )

Ottica & Optometria

Corso di Laurea Triennale in

Elementi di igiene (II anno, 2 CFU)

SVANTAGGI

SVANTAGGI

 Follow-up

Follow-up

 Necessità di arruolamento di un numero elevato di

Necessità di arruolamento di un numero elevato di

soggetti

soggetti

 Costi

Costi

 Richiedono notevole organizzazione e standardizzazione

Richiedono notevole organizzazione e standardizzazione

nella realizzazione del progetto

nella realizzazione del progetto

 Di lunga durata

Di lunga durata

 Difficile mantenere costanti nel tempo le modalità di

Difficile mantenere costanti nel tempo le modalità di

rilevazione

rilevazione

 Non si possono saggiare ipotesi etiologiche che emergono

Non si possono saggiare ipotesi etiologiche che emergono

in itinere

in itinere

 Validi per malattie a media ed alta incidenza

Validi per malattie a media ed alta incidenza

Ottica & Optometria

Corso di Laurea Triennale in

Elementi di igiene (II anno, 2 CFU)

SORGENTI DI DISTORSIONE

SORGENTI DI DISTORSIONE

 Perdita al follow-up

Perdita al follow-up

 Cambiamenti nelle metodiche di rilevazione

Cambiamenti nelle metodiche di rilevazione

Ottica & Optometria

Corso di Laurea Triennale in

Elementi di igiene (II anno, 2 CFU)

Epidemiologia Sperimentale

Epidemiologia Sperimentale

Negli studi sperimentali il ricercatore interviene attivamente

Negli studi sperimentali il ricercatore interviene attivamente

e direttamente in due momenti fondamentali della

e direttamente in due momenti fondamentali della

sperimentazione:

sperimentazione:

1. Assegnazione di singoli individui o di gruppi a

1. Assegnazione di singoli individui o di gruppi a

distinte unità di studio

distinte unità di studio

2. Applicazioni di un fattore modificante

2. Applicazioni di un fattore modificante

Sul campo

Interventi

preventivi Comunitari

Studi Controlled clinical trial

Sperimentali Sperimentazioni

cliniche Cross-over trial

( Clinical trials ) Randomized Controlled Trial (RCT)

Ottica & Optometria

Corso di Laurea Triennale in

Elementi di igiene (II anno, 2 CFU)

Sperimentazioni sul campo

Sperimentazioni sul campo

(Field trial)

(Field trial)

Coinvolge individui sani

Coinvolge individui sani

potenzialmente a rischio di

potenzialmente a rischio di

contrarre una malattia che

contrarre una malattia che

vengono sottoposti a trattamenti

vengono sottoposti a trattamenti

preventivi (es. campagne

preventivi (es. campagne

vaccinali, chemioprofilassi)

vaccinali, chemioprofilassi)

Ottica & Optometria

Corso di Laurea Triennale in

Elementi di igiene (II anno, 2 CFU)

Sperimentazioni comunitarie

Sperimentazioni comunitarie

(Community trial)

(Community trial)

Comunità di persone sane

Comunità di persone sane

vengono sottoposte a interventi

vengono sottoposte a interventi

preventivi senza coinvolgimento

preventivi senza coinvolgimento

diretto (es. educazione sanitaria,

diretto (es. educazione sanitaria,

fluorazione acque, rimozione

fluorazione acque, rimozione

inquinanti).

inquinanti).

Ottica & Optometria

Corso di Laurea Triennale in

Elementi di igiene (II anno, 2 CFU)

Sperimentazioni cliniche

Sperimentazioni cliniche

( Clinical trial)

( Clinical trial)

 Studi sperimentali prospettici (le cui condizioni sono

Studi sperimentali prospettici (le cui condizioni sono

specificate e controllate dal ricercatore) che valutano

specificate e controllate dal ricercatore) che valutano

l’effetto di un intervento (terapia, farmaco, etc.) in

l’effetto di un intervento (terapia, farmaco, etc.) in

soggetti umani rispetto a un campione di controllo

soggetti umani rispetto a un campione di controllo

 i soggetti “eleggibili” vengono allocati in due o più gruppi

i soggetti “eleggibili” vengono allocati in due o più gruppi

nei quali vengono valutati gli esiti (es. guarigione,

nei quali vengono valutati gli esiti (es. guarigione,

sopravvivenza, complicanze)

sopravvivenza, complicanze)

Controlled clinical trial

Controlled clinical trial

Clinical trial Cross-over trial

Cross-over trial

Randomized Controlled Trial (RCT)

Randomized Controlled Trial (RCT)

Ottica & Optometria

Corso di Laurea Triennale in

Elementi di igiene (II anno, 2 CFU)

Principali tipi di studi sperimentali

Principali tipi di studi sperimentali

Tipi di Oggetto Area di Esempi

sperimentazione interesse

Terapeutica Malato Clinica Protocolli di

chemioterapia

del cancro

Preventiva Soggetto in fase Prevenzione Terapia anti-

preclinica secondaria e ipertensiva per

primaria la prevenzione

dell’ictus,

Soggetto con vaccinazione

fattori di

rischio

Soggetto sano

Ottica & Optometria

Corso di Laurea Triennale in

Elementi di igiene (II anno, 2 CFU)

Modelli di sperimentazione in “cieco”

Modelli di sperimentazione in “cieco”

Tipo di Fase Oggetto

cecità sperimentale

Singola Assegnazione Soggetto trattato

Doppia Assegnazione + Soggetto trattato

trattamento e + Osservatore

follow-up

Tripla Assegnazione + Soggetto trattato

Trattamento e + Osservatore +

follow-up + Analista

analitica

Ottica & Optometria

Corso di Laurea Triennale in

Elementi di igiene (II anno, 2 CFU)

TIPOLOGIE DI STUDI IN CIECO

TIPOLOGIE DI STUDI IN CIECO

SINGOLO DOPPIO TRIPLO

CIECO CIECO CIECO

NON NON NON

SOGGETTO CONOSCE CONOSCE CONOSCE

NON NON

OSSERVATORE CONOSCE CONOSCE CONOSCE

ANALISTA DEI NON

CONOSCE CONOSCE

DATI CONOSCE

Ottica & Optometria

Corso di Laurea Triennale in

Elementi di igiene (II anno, 2 CFU)

Popolazioni oggetto di sperimentazione e loro

Popolazioni oggetto di sperimentazione e loro

organizzazione gerarchica

organizzazione gerarchica

POPOLAZIONE DI RIFERIMENTO

POPOLAZIONE DI RIFERIMENTO

Popolazione sperimentale

Popolazione sperimentale Non partecipazione

Non partecipazione

al programma

al programma

Partecipazione al programma

Partecipazione al programma

Assegnazione (randomizzazione)

Assegnazione (randomizzazione)

Gruppo di trattamento Gruppo di controllo

Gruppo di trattamento Gruppo di controllo

Gruppo di valutazione

Ottica & Optometria

Corso di Laurea Triennale in Tipi di studio epidemiologico

Tipi di studio epidemiologico

Elementi di igiene (II anno, 2 CFU) Caso-

Ecologico Trasversale Coorte Sperimentale

controllo

Possibilità di NO NO NO NO SI

manipolare

l’esposizione

Capacità di Nulla Scarsa Forte Molto Massima

dimostrare forte

associazioni

causali SI

Presenza della SI NO SI SI

(longitudi

dimensione nale)

temporale

Direzione Retrospettiva Contemporanea Retrospettiva Prospettica Prospettica

dell’osservaz. (da E a D) (da D ad (da D ad E)

(relazione E)

cronologica tra

determinante

D ed evento E)

Calcolo Si

No Si

Si No

Incidenza Ottica & Optometria

Corso di Laurea Triennale in

Elementi di igiene (II anno, 2 CFU)

Caratteristiche fondamentali degli

Caratteristiche fondamentali degli

studi sperimentali

studi sperimentali

1. Attiva applicazione di un fattore modificante

1. Attiva applicazione di un fattore modificante

(intervento)

(intervento)

2. Assegnazione di soggetti o di popolazioni a

2. Assegnazione di soggetti o di popolazioni a

diversi gruppi di studio (gruppo di intervento,

diversi gruppi di studio (gruppo di intervento,

gruppo di controllo)

gruppo di controllo)

3. Valutazione dell’efficacia dell’intervento

3. Valutazione dell’efficacia dell’intervento

Ottica & Optometria

Corso di Laurea Triennale in

Elementi di igiene (II anno, 2 CFU) Revisioni (Reviews)

Revisioni (Reviews)

Sono lavori scientifici nei quali l’autore fa una revisione ed

Sono lavori scientifici nei quali l’autore fa una revisione ed

una sintesi dei risultati dei principali studi pubblicati su

una sintesi dei risultati dei principali studi pubblicati su

riviste scientifiche di uno specifico argomento

riviste scientifiche di uno specifico argomento

L’Unità di osservazione è lo studio

Negli studi clinici ( Clinical trial ) l’Unità di osservazione è il paziente

Revisioni narrative

Revisioni narrative

(

narrative reviews o reviews )

(

narrative reviews o reviews )

Revisioni

Revisioni

sistematiche( systematic

sistematiche( systematic

reviews )

reviews )

Meta-analisi

Meta-analisi

( meta-analysis )

( meta-analysis )


PAGINE

86

PESO

14.50 MB

AUTORE

antore91

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in ottica e optometria
SSD:
A.A.: 2018-2019

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher antore91 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Patologia Oculare ed Elementi di Igiene e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Salento - Unisalento o del prof Guido Marcello.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Patologia oculare ed elementi di igiene

Disinfezione sterilizzazione
Dispensa
4 Promozione della salute e prevenzione
Dispensa
Epidemiologia e profilassi malattie infettive
Dispensa
L'igiene per la visione per l'occhio e per il posto di lavoro
Dispensa