Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

LoCicero:ArticoloBase_conGrafici 2/15/2008 3:36 PM Page 116

Massimo Lo Cicero

Il differenziale aggiuntivo di tasso che si richiede, in ragione della

mancata proporzione tra confidence e rischio, genera la caduta dei va-

lori attesi secondo le note relazioni tra tasso, valori futuri e valore netto

presente degli stessi.

Quando si realizzino queste condizioni di selezione sul valore dei pro-

getti, in termini microeconomici, si determina un “razionamento” in

quantità, al livello macroeconomico, tra le dimensioni complessive della

base industriale e quelle della forza lavoro disponibile, ai tassi demogra-

fici correnti. Recenti indagini empiriche, condotte sulle imprese della

Campania, confermano queste conclusioni (CNR-ISPE, 1995, e Iuzzo-

lino, 1995).

In queste condizioni non appare sufficiente, ancorché esso sia ampia-

mente necessario, il clima di maggiore competizione, creato tra gli inter-

mediari finanziari meridionali dal processo di concentrazione in atto e

dalla trasformazione di sistema promossa dalle Autorità di Vigilanza.

Gli ostacoli alla crescita, che abbiamo cercato di esaminare in questo

testo – anche ricorrendo alle categorie analitiche della “New Institutional

Economics” – sono riconducibili ad una molteplicità di fattori: condizioni

ostili di ambiente che generano hidden action negli attori e non solo con-

dizioni di asimmetria informativa tra prenditori dei fondi e banche che ne

scrutinano i progetti; ritardi strutturali e divaricazioni marcate nel ciclo

congiunturale rispetto alle altre sezioni dell’economia nazionale; insuffi-

ciente dimensione di impresa che si accompagna all’inesistenza di alcun

tipo di strumento per favorire la riallocazione e la concentrazione dei di-

ritti di proprietà sulle imprese medesime. Solo per citare le principali dif-

ficoltà emerse nel corso di questa sommaria rassegna.

Siamo in presenza, quindi, di un fallimento delle politiche finora se-

guite, ma anche di un corpo sociale e di un tessuto economico, che

non possono sopportare la sfida della crescita senza l’intervento di isti-

tuzioni adeguate, capaci di fronteggiare la manifesta insufficienza degli

organismi e dei comportamenti di mercato.

Una possibile direzione di ricerca per individuare i contorni di simili

istituzioni dovrebbe fondarsi sull’analisi critica delle trascorse esperien-

ze in materia di agevolazioni alle imprese e ai progetti di investimento.

Le nuove politiche per il supporto finanziario della crescita meri-

dionale dovranno, probabilmente, trovare un agente qualificato nella

creazione di una Banca per lo Sviluppo del Mediterraneo.

116

LoCicero:ArticoloBase_conGrafici 2/15/2008 3:36 PM Page 117

Strutture finanziarie e crescita economica: il caso del Mezzogiorno d’Italia 1950-1995

Una simile soluzione, che viene mutuata dall’esperienza in atto nei

confronti dei paesi ex-socialisti sulla base del accumulato

know how

per oltre cinquant’anni nell’ambito della Banca Mondiale, dovrebbe

trovare una ragionevole armonizzazione tra tre traguardi, da persegui-

re in termini convergenti: l’adozione e il rispetto degli obiettivi e degli

strumenti tipici del processo di integrazione europeo; l’esigenza di assi-

curare una frontiera espansiva verso il Sud ai paesi dell’Unione Euro-

pea; l’opportunità di riorganizzare e ridefinire, in un contesto di radica-

le trasformazione organizzativa e culturale, il profilo operativo dei nu-

merosi enti strumentali controllati dal Tesoro e collegati al sistema ban-

cario, che si sono alternati nell’amministrazione delle politiche pubbli-

che, l’esigenza di superare le quali, appare improcrastinabile.

BIBLIOGRAFIA*

AA.VV., Banca d’Italia, Roma 1990.

Il sistema finanziario del Mezzogiorno,

A M., (trad.it), il Mulino, Bologna, 1993.

Capitalismo contro Capitalismo,

LBERT A.A., W S.,

* A The Firm is dead; Long Live the Firm. A review of Oliver

LCHIAN OODWARD in “Journal of Economic Lite-

E. Williamson’s The Economic Institutions of Capitalism,

rature”, Vol. XXVI, March 1988.

B M., C A., Struttura del capitale, finanziamenti agevolati e redditività

AGELLA ASSESE Roma 1995, su “Rassegna Economica” n. 1/1996.

delle imprese manifatturiere italiane,

C G., Editori Laterza, Roma-Bari, 1993.

Cinquant’anni di vita italiana,

ARLI

* Sono riportati tre ordini di riferimenti: pubblicazioni cui viene rimandato il lettore nell’ambito del

testo principale; analisi o rassegne quantitative dei fenomeni presi in esame; volumi e saggi che

espongono le basi di riferimento per una nuova “microeconomia”, più attenta alla natura “istitu-

zionale” dei valori e degli attori economici, che vengono contrassegnati da un asterisco. 117

LoCicero:ArticoloBase_conGrafici 2/15/2008 3:36 PM Page 118

Massimo Lo Cicero

C V., Einaudi, Torino 1995.

Storia economica d’Italia,

ASTRONOVO

C R., C V., O M., in S. Micossi - I. Vi-

La concorrenza nei mercati bancari,

ESARI ONTI NADO

sco (a cura di), il Mulino, Bologna 1993.

Inflazione, concorrenza e sviluppo,

C R., La battaglia per le quote di mercato: concorrenza dinamica e spostamenti di

ESARI in “Temi di discussione” n.

clientela tra banche nei mercati dei crediti e dei depositi,

222/1994, Banca d’Italia, Roma 1994.

CNR-ISPE, Progetto Strategico, Cambiamento tecnologico e sviluppo industriale,

Napoli, giugno

working papers, Le medie e piccole imprese tradizionali napoletane,

1995.

* C RH., the University of Chicago Press, Chicago

The Firm, the Market, the Law,

OASE

and London, 1990.

C C., il Mulino, Bologna 1990.

La concentrazione bancaria in Italia,

ONIGLIANI

C C., D B R., M G., P G., Economie di scala e di diversificazione

ONIGLIANI E ONIS OTTA ARIGI

in “Temi di discussione”, n. 150, Banca d’Italia, Roma 1991.

del sistema bancario,

C M., Edibank, Milano

Politiche di insediamento e concorrenza bancaria,

ORBELLINI

1995.

D B R., F F., F F., L’apertura di sportelli bancari dopo la liberaliz-

E ONIS ARABULLINI ORNARI in “Temi di discussione” n. 235/1994, Banca d’I-

zazione: andamento e determinanti,

talia, Roma 1994.

D B M.L., G M., in

La concorrenza nell’industria bancaria in Italia,

I ATTISTA RILLO

AA.VV., Banca e Mercato, il Mulino, Bologna 1988.

F R., G G., G C., in

Finance and development: the case of Southern Italy,

AINI ALLI IANNINI

“Temi di discussione” n. 170, Banca d’Italia, Roma 1992.

F A., in “Bollettino Econo-

Lo sviluppo dell’economia italiana e del Mezzogiorno,

AZIO

mico” n. 23/1994, Banca d’Italia, Roma 1994.

G H.D. - T E., L’integrazione europea e il settore bancario dell’Europa

IBSON SAKALOTOS in “Moneta e Credito”, n. 184, dicem-

meridionale: concorrenza, efficienza e struttura,

bre 1993. R., in “Newman”, Mil-

* G Hidden action, moral hazard and contract theory,

UESNERIE

gate, Eatwell, 1992.

* G L. - T D., Hoepli, Mila-

Economia dell’incertezza e dell’informazione,

UISO ERLIZZESE

no, 1994.

* H G.M., Policy Press, Oxford, 1988.

Economics and Istitutions,

ODGSON R.G. (editor),

* H Asymmetric Information, Corporate Finance and Investment,

UBBARD

The University of Chicago Press, Chicago and London, 1990.

I G., Banca d’Ita-

Le piccole e medie imprese in Campania dal 1982 al 1992,

UZZOLINO

lia, dattiloscritto, Napoli, 1995.

L C M., in “Rassegna

Crescita e mercati creditizi nel Mezzogiorno (1980-1990),

O ICERO

Economica”, n. 4/1990.

118

LoCicero:ArticoloBase_conGrafici 2/15/2008 3:36 PM Page 119

Strutture finanziarie e crescita economica: il caso del Mezzogiorno d’Italia 1950-1995

L C M., Note sul sistema creditizio italiano: assetti strutturali e strategie azien-

O ICERO

in “Rassegna Economica”, n. 1/1992 (a).

dali,

L C M., in “Rassegna Eco-

I vincoli di Maastricht per le imprese del Mezzogiorno,

O ICERO

nomica”, n. 3, lug-set 1992 (b).

L C M., Il nuovo Testo Unico in materia bancaria: opportunità di crescita eco-

O ICERO in “Rassegna Economica”, n. 3-4/1994.

nomica nel Mezzogiorno,

M P., in “Finanza, Marketing e

Stakeholder Theory e Comunicazione d’impresa,

ILANESE

Produzione”, n. 4/1994.

* N P., M M., E J. (editors), The New Palgrave Dictionary of Money and

EWMAN ILGATE ATWELL

The MacMillan Press Limited, London, 1992.

Finance,

* O D.A., in “Newman”, Milgate, Eatwell, 1992.

Limited liability, development of,

ESTERLE

P -S T., ottobre 1993, ora

Profili di diversità nel sistema bancario italiano,

ADOA CHIOPPA

in “Bollettino Economico” n. 22/1994, Banca d’Italia, Roma 1994.

* P L. - S P.L., Economic development, reciprocity and industrial

AGANETTO CANDIZZO

VII Villa Mondragone International Economic Seminar, dattiloscritto, Roma,

growth,

1995.

P D., in “Finanza, Marketing e Produ-

Neomanagerialismo e Teoria del Valore,

ODESTÀ

zione”, n. 1/1993.

R G., una serie di tre articoli apparsi su “Il Sole 24 Ore”, il

Sportelli nella bufera,

IVOLTA

23, 28 e 29 marzo 1995.

S S., in “Economia & Management”, n.

Strutture proprietarie e teoria dell’agenzia,

ANDRI

6/1992.

S P., Guerini Associati, Milano 1989.

Strutture finanziarie e sviluppo economico,

AVONA

S W.C. J . (editor), Mc Graw-Hill Inter-

The Modern Theory of Corporate Finance,

MITH R

national Editions, Singapore 1990.

S J.E., in “Journal of Money, Credit

Credit Markets and the Control of Capital,

TIGLITZ

and Banking”, vol. 17, n. 2, maggio 1985, traduzione italiana in Vaciago e Verga, 1995.

T F.M., Q D., Sviluppo economico e intermediazione finanziaria, Il

AMAGNA UALEATTI Franco Angeli, Milano 1978.

Mezzogiorno d’Italia 1951-1972,

T J., in “Lloyds Bank Review”, July 1984,

On the Efficiency of the Financial System,

OBIN

Trad. it. in G. Vaciago e G. Verga, 1995.

T G., il Mulino, Bologna 1988.

Storia economica dell’Italia liberale,

ONIOLO G., V G. (a cura di), il Muli-

* V Efficienza e stabilità dei mercati finanziari,

ACIAGO ERGA

no, Bologna 1995.

V P J.D., EDI Development Studies, Washington 1991.

Finance at the frontier,

ON ISCHKE O.E., in “The Journal of

* W Corporate Finance and Corporate Governance,

ILLIAMSON

Finance”, vol. XLIII, n. 3, July 1988.

* W O.E. - W S.G. (editors), The Nature of Firm, Origins, Evolution and

ILLIAMSON INTER

Oxford University Press, New York-Oxford, 1993.

Development, 119

LoCicero:ArticoloBase_conGrafici 2/15/2008 3:36 PM Page 120

LoCicero:ArticoloBase_conGrafici 2/15/2008 3:36 PM Page 121

Appendice

Strutture finanziarie e crescita economica:

il caso del Mezzogiorno d’Italia 1950-1995

LoCicero:ArticoloBase_conGrafici 2/15/2008 3:36 PM Page 122

Massimo Lo Cicero - Indici di specializzazione

Tabella 1

(equidistribuzione in quota % di depositi e impieghi su sportelli = 1.00)

Gruppo 1938 1955 1965 1975 1985 1985g

icdp

sportelli 1,00 1,00 1,00 1,00 1,00 1,00

depositi 1,17 1,36 1,41 1,28 1,29 1,23

impieghi 1,45 1,48 1,54 1,44 1,29 1,23

bin

sportelli 1,00 1,00 1,00 1,00 1,00 1,00

depositi 2,72 2,37 2,14 2,01 1,46 1,43

impieghi 2,09 2,65 2,74 2,28 1,87 1,68

bco

sportelli 1,00 1,00 1,00 1,00 1,00 1,00

depositi 0,50 0,83 0,85 0,95 0,94 0,90

impieghi 0,70 0,83 0,84 1,03 1,03 1,08

bcp

sportelli 1,00 1,00 1,00 1,00 1,00 1,00

depositi 0,51 0,64 0,63 0,64 0,81 0,84

impieghi 0,56 0,61 0,58 0,60 0,74 0,76

cr

sportelli 1,00 1,00 1,00 1,00 1,00 1,00

depositi 1,24 0,71 0,83 0,88 0,92 0,91

impieghi 1,03 0,59 0,63 0,69 0,79 0,73

Fonte: elaborazioni su dati tratti da C. Conigliani, “La concentrazione bancaria in Italia”, Il Mulino, Bologna 1990.

122

LoCicero:ArticoloBase_conGrafici 2/15/2008 3:36 PM Page 123

Strutture finanziarie e crescita economica: il caso del Mezzogiorno d’Italia 1950-1995

- Indici di specializzazione eqd = 1.00 (depositi)

Figura 1

3%

2.5%

2%

1.5%

1%

0.5%

0% 1938 1955 1965 1975 1985 1985g

bin bco cr

icdp bpc

Fonte: elaborazioni su dati tratti da C. Conigliani (op. cit.)

- Indici di specializzazione eqd = 1.00 (impieghi)

Figura 2

3%

2,5%

2%

1,5%

1%

0,5%

0% 1938 1955 1965 1975 1985 1985g

bco cr

bpc

bin

icdp

Fonte: elaborazioni su dati tratti da C. Conigliani (op. cit.) 123

LoCicero:ArticoloBase_conGrafici 2/15/2008 3:36 PM Page 124

Massimo Lo Cicero - Relazione tra mercati di origine e mercati di destinazione

Tabella 2

(sportelli in migliaia)

Nord Centro Sud Totale

sede 1989 1993 1989 1993 1989 1993 1989 1993

Nord 7.838 10.941 0,383 0,66 0,393 0,777 8.614 12.387

Centro 0,571 0,91 2.652 3.416 0,443 0,772 3.666 5.098

Sud 0,11 0,127 0,1 0,13 2,83 3.532 3,04 3.789

Totale 8.519 11.978 3.135 4.206 3.666 5.081 15,32 21.265

(numeri indici base 1989 = 1,00)

Nord Centro Sud Totale

sede 1989 1993 1989 1993 1989 1993 1989 1993

Nord 1,40 1,73 1,98 1,44

Centro 1,59 1,29 1,74 1,39

Sud 1,15 1,30 1,25 1,25

Totale 1,41 1,34 1,39 1,39

Fonte: elaborazioni su dati Banca d’Italia.

124

LoCicero:ArticoloBase_conGrafici 2/15/2008 3:36 PM Page 125

Strutture finanziarie e crescita economica: il caso del Mezzogiorno d’Italia 1950-1995

- Sportelli per sede e proprietà (numeri indici base 1989 = 1,00)

Figura 3

2.05

1.95

1.85

1.75

legenda 1.65

in 1.55

proprietà 1.45

1.35

1.25

1.15 Nord Centro Sud Totale

Sud

Totale Centro

Nord 125

LoCicero:ArticoloBase_conGrafici 2/15/2008 3:36 PM Page 126

Massimo Lo Cicero - Formazione ed impiego delle risorse nel Mezzogiorno

Tabella 3

Voce 1990 1991 1992 1993 1994 avg stds stds/avg

MEZZOGIORNO

(s-i) 84.430 92.137 97.424 100.801 103.569 95.672 7.593 0.079

(e-m) -58.370 -61.251 -66.262 -57.364 -60.153 -60.680 3.468 -0.057

‘(g-t) 142.800 153.388 163.686 158.165 163.722 156.352 8.715 0.020

(g-t)/rd 0.365 0.357 0.364 0.353 0.348 0.357 0.007 0.020

rd 391.566 429.103 449.967 448.621 470.531 437.958 29.789 0.068

CENTRO - NORD

(s-i) 147.152 161.090 170.371 176.107 180.765 167.097 13.347 0.080

(e-m) 53.027 55.793 61.867 101.892 107.561 76.028 26.468 0.348

‘(g-t) 94.125 105.297 108.504 74.215 73.204 91.069 16.725 0.184

(g-t)/rd 0.102 0.105 0.103 0.070 0.065 0.089 0.019 0.219

rd 925.843 1005.808 1058.431 1057.001 1123.166 1034.050 73.432 0.071

ITALIA

(s-i) 231.582 253.227 267.795 276.908 284.334 262.769 20.940 0.071

(e-m) -5.343 -5.458 -4.395 44.528 47.408 15.348 27.974 1.823

‘(g-t) 236.925 258.685 272.190 232.380 239.926 247.421 17.226 0.070

(g-t)/rd 0.180 0.180 0.180 0.154 0.149 0.169 0.016 0.094

rd 1317.409 1434.911 1508.398 1505.622 1593.697 1472.007 103.125 0.070

valori monetari a prezzi correnti in migliaia di miliardi

legenda

(s-i) risparmio medio investimenti

(e-m) esportazioni meno importazioni

(g-t) spesa pubblica meno tassazione, per differenza

rd livello della domanda aggregata

Fonte: elaborazioni su dati SVIMEZ.

126

LoCicero:ArticoloBase_conGrafici 2/15/2008 3:36 PM Page 127

Strutture finanziarie e crescita economica: il caso del Mezzogiorno d’Italia 1950-1995

- Quota % (g - t) / rd

Figura 4

0.4

0.35

0.25

0.2

0.15

0.1

0.05

0.0 1990 1991 1992 1993 1994

Mezzogiorno Italia

Centro-Nord 127

LoCicero:ArticoloBase_conGrafici 2/15/2008 3:36 PM Page 128

Massimo Lo Cicero - Le sofferenze bancarie in Italia (valori in % degli impieghi)

Tabella 4

Anno Nord-Ovest Nord-Est Centro Sud Isole Italia

1990 2.90 3.67 6.24 8.71 9.76 4.76

1991 2.60 3.33 7.13 8.34 10.39 4.75

1992 2.69 3.31 6.55 8.82 12.01 4.76

1993 3.59 4.35 7.37 11.48 13.07 5.88

1994 4.80 5.50 9.72 15.86 20.65 7.92

avg 3.32 4.03 7.40 10.64 13.18 5.61

stdv 0.92 0.92 1.37 3.17 4.38 1.38

stdv/avg 0.28 0.23 0.19 0.30 0.33 0.25

(numeri indici base 1990 = 1.00)

Anno Nord-Ovest Nord-Est Centro Sud Isole Italia

1990 1.00 1.00 1.00 1.00 1.00 1.00

1991 0.90 0.91 1.14 0.96 1.06 1.00

1992 0.93 0.90 1.05 1.01 1.23 1.00

1993 1.24 1.19 1.18 1.32 1.34 1.24

1994 1.66 1.50 1.56 1.82 2.12 1.66

Fonte: elaborazioni su dati ABI e Banca d’Italia.

128

LoCicero:ArticoloBase_conGrafici 2/15/2008 3:36 PM Page 129

Strutture finanziarie e crescita economica: il caso del Mezzogiorno d’Italia 1950-1995

1990 - Le sofferenze bancarie in Italia (una misura di variabilità territoriale)

Figura 5

sofferenze/impieghi

25

20

15 1994

10 1993

1992

5 1991

1990

0 nord-ovest nord-est centro sud isole

Fonte: Centro Studi Industria e Finanza. 129


PAGINE

32

PESO

480.61 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Materiale didattico per il corso di Valutazione e finanziamento dei progetti del Prof. Alessandro Cataldo. Trattasi di un articolo di Massimo Lo Cicero dal titolo "Strutture finanziarie e crescita economica: il caso del Mezzogiorno d’Italia 1950-1995" pubblicato sulla rivista "Quaderni di Economia Italiana" n.4 - 2008, riguardante il legame tra struttura finanziaria e sviluppo economico nel Mezzogiorno.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in analisi economica delle istituzioni internazionali
SSD:
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Valutazione e finanziamento dei progetti e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Cataldo Alessandro.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Valutazione e finanziamento dei progetti

Metodi di capital budgeting
Dispensa
Contabilità economico - patrimoniale
Dispensa
Fondi di Ricchezza Sovrana - Pasca di Magliano
Dispensa
Matematica finanziaria - Consiglio
Dispensa