Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Art. 3. - (Città Metropolitana di Roma Capitale)

Il Comune di Roma, Capitale della Repubblica, individua nella costituzione della Città

Metropolitana la più idonea soluzione istituzionale per il governo delle complesse funzioni inerenti

all'attività economica, ai servizi essenziali, alla tutela dell'ambiente e alle relazioni sociali e culturali

della Città di Roma e del suo hinterland. Nella prospettiva della costituzione della Città

Metropolitana di Roma e dei comuni metropolitani, il Consiglio Comunale esercita le proprie

funzioni di area vasta in coordinamento con la Regione Lazio e la Provincia di Roma

Art. 4. - (Azioni positive per la realizzazione della parità tra i sessi)

1. Il Comune garantisce e promuove le pari opportunità per le donne, rimuovendo gli ostacoli che,

di fatto, impediscono la piena realizzazione e l'attiva partecipazione culturale, sociale, lavorativa e

politica delle donne nell'Amministrazione e nella città.

2. Per il perseguimento degli obiettivi indicati nel precedente comma - anche sulla base dei principi

di legge - il Comune adotta piani di azioni positive volte, tra l'altro, a:

a)operare la ricognizione degli ostacoli all'accesso ed alla carriera delle donne nel mondo del

lavoro;

b)promuovere, con adeguati mezzi di sollecitazione, l'accesso delle donne nei settori con

insufficiente rappresentanza femminile e riequilibrare la presenza delle donne nei centri decisionali

e nei settori tecnologicamente avanzati;

c)definire procedure di selezione del personale idonee a stabilire le attitudini potenziali, diffondere

la legislazione in materia di pari opportunità, indicare requisiti che non comportino, anche

implicitamente, alcuna discriminazione relativa allo stato civile;

d)assicurare condizioni che consentano l'effettiva partecipazione delle donne ai corsi di formazione

e di aggiornamento professionali;

e)adottare un codice di comportamento che assicuri un clima di pieno e sostanziale rispetto

reciproco tra uomini e donne, con particolare attenzione all'eliminazione delle situazioni di molestie

sessuali;

f)prevedere misure di sostegno intese a rendere tra loro compatibili le responsabilità familiari e

professionali, anche attraverso nuove forme di organizzazione del lavoro e dei servizi sociali.

Art. 5. - (Principio della pari opportunità in tema di nomine ).

1. Nei casi in cui il Sindaco ed il Consiglio Comunale debbano nominare o designare, ciascuno

secondo le proprie competenze, rappresentanti in enti, istituzioni, ovvero in altri organismi gestori

di servizi pubblici, fra i nominati è garantita la equilibrata presenza di uomini e di donne.

L'equilibrio, in ogni caso, è assicurato tra i rappresentanti complessivamente nominati e designati


PAGINE

4

PESO

27.70 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Questa dispensa si riferisce alle lezioni di Diritto degli Enti Locali, tenute dalla Prof. ssa Luisa Torchia nell'anno accademico 2011.
Nel documento si trovano gli articoli dello Statuto del Comune di Roma relativi a: principi programmatici, città metropolitana di Roma capitale, azioni positive per realizzare la parità dei sessi, pari opportunità in tema di nomine.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in giurisprudenza
SSD:
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Diritto degli Enti Locali e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Roma Tre - Uniroma3 o del prof Torchia Luisa.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Diritto degli enti locali

Statuto Provincia di Roma - Principi
Dispensa
Riparto competenza Stato-Regioni - C. Cost. n. 303/03
Dispensa
Difensore Civico di Roma - Regolamento
Dispensa
Rapporti Sindaco-Assessori - Tar. 1999
Dispensa