Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Spesa per consumi e

investimenti nei paesi UE

Fonte: Istat 2010

Definizioni

CAPITALE: stock di macchinari, impianti e altri

 fattori di produzione durevoli che costituisce il

risultato delle decisioni di accumulazione prese in

passato

INVESTIMENTO: parte della produzione corrente

 che viene destinata al mantenimento o

all’accrescimento dello stock di capitale ereditato dal

passato

Natura intertemporale

 Tipologia di spesa per

investimenti (1)

Impianti: struttura fisica occupata

 dall’impresa

Investimenti fissi Macchinari: beni capitali

 materialmente utilizzati per la

produzione di beni e servizi

Stock di materie prime, semilavorati e

Investimenti in scorte prodotti finiti

Spese effettuate per la riparazione

 e la conservazione degli edifici già

Investimenti in strutture esistenti

residenziali Investimento in edifici di nuova

 costruzione

Tipologia di spesa per

investimenti (2)

INVESTIMENTO LORDO: totale della spesa per

 investimenti dell’investimento

INVESTIMENTO NETTO: parte

 all’accrescimento

lordo destinata dello stock di

capitale

INVESTIMENTO LORDO = investimento netto + deprezzamento

8

Processo di accumulazione

del capitale (1)

L’investimento lordo è dato da:

1) I J dK

Dove:

I = investimento lordo

J = investimento netto

d = percentuale dello stock di capitale esistente che in

ogni periodo va “distrutta” per effetto del

deprezzamento

K = stock di capitale

Processo di accumulazione

del capitale (2)

L’investimento netto è dato da:

2) K K J

1

Dove:

K = stock di capitale futuro

+1

K = stock di capitale presente

J = investimento netto

Processo di accumulazione

del capitale (3)

Combinando la 1) con la 2) si ottiene l’equazione che

descrive il processo di accumulazione del capitale:

3) K (1 d)K I

1

Fondamenti della teoria

dell’investimento (1)

I SOGGETTI: (1) Le imprese (2) Le famiglie

metodo

L’acquisto di beni capitali rappresenta un

alternativo riallocare

attraverso il quale la famiglia può

il proprio consumo tra i diversi periodi, ricorrendo

accumulazione attività finanziarie

all’ di oppure a quella

beni capitali

di Fondamenti della teoria

dell’investimento (2)

La funzione di produzione

4) Q Q(K,L)

Dove:

K = Beni capitali (con tasso di utilizzazione dello stock

di capitale costante)

L = Lavoro

Fondamenti della teoria

dell’investimento (3)

La decisioni di investimento delle famiglie

r

Prestare le proprie risorse ad un tasso

 Impiegare le proprie risorse per acquisire beni capitali

Le risorse disponibili nel primo periodo sono pari a:

5) Q C S B I

1 1 1 1 1

Le risorse disponibili nel secondo periodo sono pari a:

6) C Q (1 r)B

2 2 1

Fondamenti della teoria

dell’investimento (4)

La ricchezza delle famiglie che viene impiegata per

finanziare sia il consumo corrente che quello futuro

viene ora definita come il valore attuale dei redditi

prodotti nei due periodi al netto della spesa per

investimenti :

Vincolo di bilancio intertemporale della famiglia

 C Q

2 2

7) C (Q I ) W

1 1

1 1

(1 r) (1 r)

Fondamenti della teoria

dell’investimento (5)

Le famiglie devono ora decidere, non solo quanto risparmiare e

quanto consumare, ma anche come suddividere i loro risparmi

tra l’acquisto di attività finanziarie e di beni capitali

La famiglia sceglie la quota di reddito da destinare

 I

all’investimento allo scopo di massimizzare la propria ricchezza

1

complessiva PMK

Se la famiglia conosce con esattezza il valore della nel

secondo periodo allora massimizzerà il valore della ricchezza

complessiva quando:

8) PMK (1 r) dove (1+r) = costo del capitale

2

Affinché la ricchezza di una famiglia sia massima è necessario che

la produttività marginale del capitale sia pari al costo del capitale


PAGINE

28

PESO

667.17 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

La seconda lezione del corso di politica economica tratta la Spesa per Investimenti. Argomenti trattati:
- Tipologia di spese per gli investimenti
- Processo di accumulazione del capitale
- Fondamenti della teoria dell’investimento
- Vincolo di bilancio intertemporale con estensione a più di due periodi
- Il modello dell’acceleratore
- Il modello con costi di aggiustamento
- Teoria della q di Tobin


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in economia e management
SSD:
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Politica Economica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Tor Vergata - Uniroma2 o del prof Scandizzo Pasquale Lucio.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Politica economica

Critica di Lucas
Dispensa
Politica economica - Teoria
Esercitazione
Istituzioni economiche internazionali
Dispensa
Mercato, impresa e teoria economica
Dispensa