Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Trappola della povertà

Programma selettivo

poveri ricchi

δYpost δYpost

= 0 = 1

δYpre δYpre

poveri e ricchi

Programma universale

Attenuazione della trappola della

povertà

Programmi di contrasto parziale della povertà:

il trasferimento copre solo una parte

del poverty gap

α α<1

B = (P - Ypre) con

α=0,5

Esempio, con P=500 e

se Ypre= 0 B=0,5(500- 0)=250 Ypost = 0+250

se Ypre=100 B=0,5(500-100)=200 Ypost =100+200

Attenuazione della trappola:

programmi di contrasto parziale della

povertà

α α<1

B = (P - Ypre) con

Ypost= Ypre + B =

αP- αYpre

= Ypre + 1 (equità)

αP

= Ypre(1-α) + α Trade off

δYpost α

= 1-

δYpre 0 (efficienza)

Programmi di contrasto parziale della povertà

Y post F Spesa del

programma

parziale

A

P’

P” 45°

0 P Y Y Y

m max pre

Costi amministrativi

Le procedure amministrative per accertare i mezzi

sono complesse e costose (oltre che imperfette)

Asimmetrie informative

• Possibilità di errori di due tipi:

- Escludere soggetti meritevoli

(falsi negativi)

- Includere soggetti non meritevoli

(falsi positivi)

• Necessità di criteri di selettività adeguati

Stigma sociale e mancato take up

• Lesione della dignità della persona

• Ignoranza ed esclusione sociale

Misure dell’efficacia dei programmi di

contrasto della povertà

Head Count Ratio (HCR):

Quota della popolazione in condizioni di povertà

Income Gap Ratio (IGR):

Distanza media del reddito dei poveri dalla linea della

povertà, in proporzione della linea

Poverty Gap Aggregato (PGA):

Somma dei poverty gap individuali

Y post B Poverty gap

Aggregato: 0P’A 0P’A

IGR = 0P’AP

A 0P

P’ HCR = 0Y max

P” 45°

0 P Y Y Y

m max pre

Target efficiency: definizione

Capacità di un programma di spesa di indirizzare i

trasferimenti verso coloro che sono ritenuti

veramente bisognosi

Target efficiency: misure

Efficienza verticale

proporzione della spesa destinata alle famiglie

povere

Efficienza orizzontale

Capacità di un programma di colmare il Poverty

Gap Aggregato e l’Income Gap Ratio

Ipotetico programma di contrasto della povertà,

con sussidio del tipo B=α(N-Ypre)

F

Y

post E

C

B

P’ D Efficacia: HCR

da: 0P/0Ymax a: 0P’’/0Ymax

A

Y

1 Efficacia: Poverty Gap

aggregato da: (A+D) a: D

45°

0 P” P N Y Y

max pre

Diagramma di Target Efficiency di Beckermann

F

Y

post E

C

B

P’ D Efficienza verticale

(A+B)/(A+B+C)

A

Y

1 Efficienza orizzontale

A/(A+D)

45° Y

0 P” P N pre

Minimo vitale o

reddito minimo garantito

Programma di contrasto della povertà (B)

che integra la differenza tra reddito (Y ) e un livello

pre

di reddito minimo (G),

di importo inferiore o pari alla soglia della povertà

(G≤P): α<1

B=G-Y oppure B=α(G-Y ), con

pre pre

Minimo Vitale o Reddito Minimo Garantito

con sussidio del tipo B=α(G-Y ), G P

pre

F

Y post B

P’ D L

G’ A

45° Y

0 G P pre

Programmi universali e selettivi: un confronto

PROGRAMMA SELETTIVO

Efficienza verticale MAX

C

Y Efficienza orizzontale MAX

post HCR=0

F IGR=0

PGA=0

C PROGRAMMA UNIVERSALE

Efficienza verticale <1

Efficienza orizzontale MAX

B

P’ HCR=0

A IGR=0

45° PGA=0

0 P Y Y Y

m max pre

Programmi integrati

sussidi-imposte

Il sussidio viene considerato insieme all’imposta

personale sul reddito

Due tipi di programmi:

• Dividendo Sociale

• Imposta negativa sul reddito

Dividendo sociale

Un sussidio universale, non sottoposto a

tassazione, finanziato con l’imposta che ha come

base imponibile tutti i redditi diversi dal sussidio

Dividendo sociale (s)

Sussidio S

Imposta T = tY

Y = Y - T + S = S + (1-t)Y

post

Dividendo sociale

Y post E

T F

(1-t) A+B+C = T

C

B

S A 45°

0 P Y* Y Y

max pre

Imposta negativa

Un programma universale, gestito integralmente

all’interno dell’imposta sul reddito, in cui dalla

base imponibile si effettua una deduzione pari ad

una soglia Y*

Per gli incapienti:

l’imposta è negativa = sussidio.

Imposta negativa

Imposta T = t (Y-Y*)

Y = Y - T = t Y*+ (1-t)Y

post

Dividendo Y = Y - T + S = S + (1-t)Y

sociale: post

Imposta negativa e dividendo sociale

Y E

post T F

(1-t) A+B+C = T

C

B

tY* = S A 45°

0 P Y* Y Y

max pre

Imposta negativa

e dividendo sociale

sia S = 0,5 Y ove Y è il reddito medio

m m

Vincolo di bilancio

Σ Σ Σ

0 = T = t (Y - Y*) = t Y - t N Y*

i i i

Divido per N

0 = t Y - t Y* = t Y - S

m m

t = S/Y = 0,5

m

Le radici culturali dei programmi

integrati sussidi-imposte

• Van Parijs: il Basic Income (base economica

non condizionata)

• Meade: il dividendo sociale (strumento per

separare, nel salario, la funzione

redistributiva da quella allocativa)

• Friedman: l’imposta negativa sul reddito

(istituto antiburocrazia e privo di disincentivi

economici)

Programmi integrati

sussidi-imposte

Se l’area di accordo è così ampia, allora perché

non vengono fatti?

1. Costo elevato

2. Etica del lavoro

(la predica di Geppetto)

Sull’etica del lavoro:

la predica di Geppetto

A chiedere l’elemosina [Pinocchio] si vergognava: perché il suo babbo

gli aveva predicato sempre che l’elemosina hanno diritto di

chiederla solamente i vecchi e gli infermi. I veri poveri, in questo

mondo, meritevoli di assistenza e di compassione, non sono altro

che quelli che, per ragione d’età o di malattia, si trovano condannati

a non potersi più guadagnare il pane con lavoro delle proprie mani.

Tutti gli altri hanno l’obbligo di lavorare: e se non lavorano e

patiscono la fame, tanto peggio per loro (Pinocchio, cap. XXIV).

Una soluzione di compromesso

Atkinson: il Basic Income parziale

(istituto non means-tested ma condizionato alla

partecipazione in lavori di cura, …)

Le politiche per l’assistenza in Italia


PAGINE

63

PESO

143.69 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Materiale didattico per il corso di Economia pubblica del professor Stefano Toso, all'interno del quale sono affrontati i seguenti argomenti: la spesa pubblica per l'assistenza e le ragioni dell'intervento pubblico; i modelli di intervento assistenziale; i programmi integrati tax - benefit; la spesa per assistenza in Italia.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in occupazione, mercato, politiche sociali e servizio sociale
SSD:
Università: Bologna - Unibo
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Economia pubblica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Bologna - Unibo o del prof Toso Stefano.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Economia pubblica

Disuguaglianza nel mondo
Dispensa
Disuguaglianza dei redditi
Dispensa
Redistribuzione di ricchezza - Teorie ed etica
Dispensa
Mobilità intergenerazionale dei redditi - Mocetti
Dispensa