Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Le ENTRATE del settore

pubblico (2)

Le Imposte vengono suddivise in:

Dirette

Di tt ci

i si

i riferisce

if i in

i genere a quelle

ll imposte

i t che

h

„ colpiscono gli individui e le imprese in modo diretto;

Indirette si riferisce invece a tutte quelle imposte

„ che colpiscono l

l’acquisto

acquisto di beni e di servizi in quanto

tale Le ENTRATE del

settore pubblico (3)

Osservazione:

quanto più un paese è arretrato in termini di

sviluppo economico, tanto più il governo di tale

paese ricorre a imposte indirette

indirette, e in particolare a

tariffe sulle importazioni. Un sistema fiscale basato

prevalentemente sulle imposte indirette tende ad

avere un carattere regressivo, ovvero a far pagare

ai cittadini poveri,

poveri sotto forma di imposte

imposte, una

percentuale del proprio reddito superiore a quella

.

che viene fatta pagare ai cittadini più ricchi

La Spesa pubblica (1)

La spesa pubblica può essere suddivisa in

quattro categorie principali: G

La spesa per i consumi effettuati dal governo ( )

„ (salari corrisposti ai dipendenti pubblici e le spese

sostenute per l’acquisto di beni di consumo);

La

a spesa pe

per g

gli investimenti

est e t e

effettuati

ettuat da

dal go

governo

e o

„ I

g

( ); Tr

I trasferimenti al settore privato ( ) (trasferimenti ai

„ lavoratori in pensione, sussidi di disoccupazione ecc.);

rD g

Gli interessi sul debito pubblico ( );

„ La Spesa pubblica (2)

La spesa pubblica può essere inoltre suddivisa in

due sole categorie:

Le spese correnti che comprendono gli stipendi

„ corrisposti ai dipendenti del settore pubblico e le spese

G

per l’acquisto di beni e servizi ( ), gli interessi sul

rD Tr

g

debito pubblico ( ) e i trasferimenti ( );

Le spese in conto capitale, che includono solo gli

„ I

g

investimenti pubblici ( )

La Spesa

p pubblica

p (3)

( )

Per la maggior parte dei paesi del mondo è importante

governo centrale

distinguere tra il (strutture

l’amministrazione

amministrative a livello nazionale),

pubblica (governo centrale e strutture amministrative

il settore pubblico non finanziario

decentrate),

(consolidamento amministrazione pubblica e imprese

pubbliche non appartenenti al settore finanziario), il

settore pubblico finanziario (al settore pubblico non

f

finanziario si aggiungono l

la Banca Centrale

l e le

l

Istituzioni Finanziarie Pubbliche).

Le decisioni del RISPARMIO, di INVESTIMENTO e di

RICORSO

CO SO AL CREDITO

C O da

d parte del

d l governo

Le decisioni di risparmio, di

investimento e di ricorso al credito da

parte del governo (1)

B

Dato lo stock di attività finanziarie nette possedute dal

g

settore pubblico nel periodo corrente.

corrente L’evoluzione

L evoluzione temporale di

tale grandezza è governata dall’equazione:

= + + − +

B B rB

B T (

G I )

− −

g g 1 g 1 g

L

L’equazione

equazione afferma che lo stock di attività finanziarie

nette possedute dal settore pubblico alla fine del

periodo corrente è pari alla somma dello stock

posseduto alla fine del periodo precedente, degli

interessi maturati su tali attività durante il periodo

corrente e del gettito fiscale, al netto della spesa per

consumi e di quella per investimenti effettuate dal

governo durante il periodo corrente.

Le decisioni di risparmio, di

investimento e di ricorso al credito da

parte del governo (2)

Dato

D t che

h l

lo stock

t k di attività

tti ità nette

tt d

del

l Governo

G è quasi

i sempre

negativo, si riscrive la formula precendente mettendo in

D D = -

evidenza il debito netto del settore pubblico

pubblico, (dove

g g

B ), quindi abbiamo che:

g − = + − +

D D rD G T I

− −

g g 1 g 1 g

Il lato destro rappresenta il deficit di bilancio dello Stato, pari

alla differenza tra il totale delle spese e il totale delle entrate; il

deficit di bilancio può vedersi anche come variazione della

posizione debitoria netta (ovvero stock di debito netto), come

differenza tra la spesa pubblica per investimenti e risparmio del

settore pubblico.

Il legame

l tra

t il SALDO delle

d ll PARTITE CORRENTI e

il SETTORE PUBBLICO

Il legame tra il saldo delle partite

correnti e il settore p

pubblico (1)

( )

Il saldo di p

parte corrente può

p essere visto anche

come la somma del surplus finanziario del settore

privato

p e del surplus

p finanziario del settore pubblico

p

= + − + = − + − = − − − = − −

CC (

S S ) (

I I ) (

S I ) (

S I ) (

S I ) (

D D ) (

S I ) DEF

p g g p p p g g p p g g 1 p p

Assumendo che il surplus finanziario del settore

privato rimanga invariato, una diminuzione del surplus

del settore pubblico (nell’equazione sopra vista come

aumento del deficit) provoca un deterioramento del

saldo delle partite correnti.


PAGINE

24

PESO

262.24 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Argomento principale di questa lezione è l'analisi del Settore Pubblico. Argomenti trattati:
- Le entrate e le uscite del settore pubblico
- Le decisioni di risparmio, investimento e ricorso al credito da parte del governo
- Il legame tra il saldo delle partite correnti e il settore pubblico
- L’interazione tra il settore pubblico e il settore privato


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in economia e management
SSD:
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Politica Economica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Tor Vergata - Uniroma2 o del prof Scandizzo Pasquale Lucio.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Politica economica

Critica di Lucas
Dispensa
Politica economica - Teoria
Esercitazione
Istituzioni economiche internazionali
Dispensa
Mercato, impresa e teoria economica
Dispensa