Che materia stai cercando?

Sentimento Appunti scolastici Premium

Questo materiale didattico si riferisce al corso di Filosofia teoretica tenuto dalla professoressa Renata Viti Cavaliere. Che cosa guiderà la riflessione nella fondamentale operazione di immersione orientativa nel pensiero capace di cogliere e discriminare le differenze interne? Evidentemente non le singole facoltà, non l'intelletto, non l'intuizione né le categorie; né... Vedi di più

Esame di Filosofia teoretica docente Prof. R. Viti Cavaliere

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Sul Sentimento, Renata Viti Cavaliere « Filosofia Teoretica LM « Facol... http://www.federica.unina.it/lettere-e-filosofia/filosofia-teoretica-lm/se...

Home

« 6/9

»

Renata Viti Cavaliere » 6) Sul Sentimento

Uso empirico ed uso trascendentale dell'intelletto

Nell'appendice al libro secondo della Logica trascendentale e a quel complesso capitolo dal nome di Anfibolia dei conce

da un lato, la conservazione della sensibilità e delle sue forme come una specie di rappresentazione confusa, incap

dall'altro la conseguente attribuzione della conoscenza al solo intelletto e ai suoi concetti.

Conseguenza diretta di questo modo di pensare è che l'intelletto finirà col confondere fenomeni e noumeni, finirà cioè co

Rappresentazioni e facoltà

Questa svista o anfibolia tra rappresentazioni e facoltà riguarda le radici stess

Ciò che più preme a Kant è ricercare un metodo che sappia al tempo stesso sm

di un metodo, insomma, che una volta individuate e stabilite le due fonti indis

Topica e riflessione

Da qui deriva l'enunciazione della topica trascendentale in quanto elaborazion

La topica trascendentale è quindi un metodo capace di distinguere tra diverse

Caricatura di H. E. Köhler. Tratta da: Come è possibile attuare questa indagine interiore al fine di scoprire il giusto l

kant.uni-mainz.de La riflessione trascendentale

Qui entra in gioco la riflessione trascendentale con i suoi quattro titoli,

1. identità e diversità,

2. concordanza e opposizione,

3. interno ed esterno,

4. determinabile e determinazione, detto anche materia e forma.

Questi titoli rappresentano un paragone fatto dal pensiero tra le diverse rappresentazioni.

Il confronto avvia quel movimento a partire dal q

Tale confronto, avvertito nel pensiero, individuando un primo rapporto tra le cose,

Alla riflessione trascendentale non interessa sapere se le cose stesse siano identiche o diverse, in accordo o in opposizion

Per ottenere questo confronto la riflessione trascendentale dovrà compiere un atto di ripiegamento, di interiorizzazione,

Il sentimento

1 di 2 26/10/2011 12:15


PAGINE

2

PESO

166.07 KB

AUTORE

Atreyu

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE DISPENSA

Questo materiale didattico si riferisce al corso di Filosofia teoretica tenuto dalla professoressa Renata Viti Cavaliere. Che cosa guiderà la riflessione nella fondamentale operazione di immersione orientativa nel pensiero capace di cogliere e discriminare le differenze interne? Evidentemente non le singole facoltà, non l'intelletto, non l'intuizione né le categorie; né propriamente il sentimento, di cui ancora Kant non parla esplicitamente, ma uno stato [Zustand] dello spirito che essa avverte mentre compone le sintesi dei titoli, che la guida e la orienta per individuare le singole facoltà a cui vanno riferite queste stesse rappresentazioni.
Il sentimento è un elemento senz'altro soggettivo ma al tempo stesso autonomo, in quanto contiene in sé un'informazione generale che fa da principio di discriminazione delle facoltà – "in cui cominciamo a disporci a scoprire le condizioni soggettive"; è una capacità "a parte", il cui gesto funge da preliminare orientamento per delineare l'uso legittimo di quelle stesse forme che le facoltà portano ancora con sé – "nelle quali possiamo arrivare ai concetti".


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in filosofia
SSD:
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Filosofia teoretica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Napoli Federico II - Unina o del prof Viti Cavaliere Renata.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Filosofia teoretica

Ipotesi ontologica I
Dispensa
Giudizio in Hannah Arendt
Dispensa
Fedro di Platone I
Dispensa
Filosofia teoretica I: definizione
Dispensa